Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CIO: L'EXTREME SLALOM NEL PROGRAMMA OLIMPICO DI PARIGI 2024

images/large/maxresdefault.jpg
OLIMPIADI

Il Comitato Esecutivo del CIO ha formalmente accettato la richiesta della ICF di modificare il programma degli eventi di canoa e kayak per le Olimpiadi di Parigi 2024 con l’inserimento di due gare per l’extreme slalom maschile e femminile.

Nell’ottica di attrarre nuovo pubblico senza però aumentare il numero degli atleti partecipanti e delle sedi di gara, e quindi per una maggiore razionalizzazione dei costi, il governo dello sport mondiale aveva invitato le Federazioni internazionali a presentare delle proposte per l’introduzione di nuovi eventi, così come richiesto dall’Olympic Agenda 2020. 

Rigettata la proposta iniziale di aggiungere due ulteriori medaglie agli sport della pagaia e a fronte di un taglio imposto di 12 quote/atleta per Parigi, l’ICF ha deciso di sostituire due gare della canoa velocità - il K1 200 metri maschile e femminile - con quelle dell'extreme slalom, che si disputeranno nella stessa sede della canoa slalom e senza l’aggiunta di ulteriori quote atleta.