Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A SABAUDIA CHIUSURA DI STAGIONE CON I CAMPIONATI ITALIANI UNIVERSITARI 2021

images/large/GENZO_Szeged.jpg
CAMPIONATI UNIVERSITARI

Sarà il lago di Paola di Sabaudia (LT), tra sabato 23 e domenica 24 ottobre, ad essere protagonista dell’edizione 2021 dei Campionati Nazionali Universitari di Canoa Kayak e Canottaggio, la più importante iniziativa nazionale nell’ambito dello sport universitario, indetta annualmente dal Centro Universitario Sportivo Italiano ed organizzati con la collaborazione dei Centri Universitari Sportivi e delle Federazioni Sportive Nazionali.

Un’intensa due giorni di gare sulle distanze di 200m, 500m e 1.000m, sia in barca singola che in barca multipla con le aggiunte delle consuete staffette, dove i migliori studenti italiani si daranno battaglia nel difendere con prestigio il proprio ateneo. Quindici i CUS presenti all’appello per 22 medaglie in palio e 185 atleti in gara: CUS Bari, CUS Cagliari, CUS Ferrara, CUS Genova, CUS Milano, CUS Mo.Re, CUS Padova, CUS Pavia, CUS Roma, CUS Torino, CUS Trento, CUS Trieste, CUS Udine, CUS Venezia e CUS Verona.

Un fine settimana che si prospetta ricco di emozioni, con un evento che vuole simboleggiare un ulteriore passo verso un graduale e sempre più costante ritorno delle competizioni sportive universitarie. Vere e proprie gare, massima espressione del movimento sportivo universitario agonistico a livello nazionale, un grande momento di incontro agonistico fra gli studenti di tutte le università italiane: i CNU rappresentano da sempre una esperienza di crescita e formazione per chi ama lo sport, volta ad arricchire il curriculum accademico e sportivo.

Il weekend sarà caratterizzato dalla presenza di numerosi atleti di rilievo internazionale. Spicca su tutti Francesca Genzo, la duecentometrista settima ai Giochi Olimpici di Tokyo ed argento nel Campionato del Mondo Universitario di Montemor o Velho 2016, che gareggerà sotti i colori del CUS Trieste. Tra i nomi di rilievo, sotto i colori del CUS Cagliari la giovane azzurrina Francesca Cabras, mentre Filippo Vincenzi e Giulio Bernocchi saranno le punte di diamante per il CUS Milano. Il CUS Modena Reggio avrà in gara Lucrezia Zironi, prima azzurrina per la canoa velocità a partecipare alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires 2018, dove ha conquistato il quinto posto nel K1. Troveremo Sara Daldoss e Claudia Benvegnù tra le fila del CUS Padova, mentre corposa e di rilevo sarà la squadra dl CUS Pavia con numerosi atleti medagliati in maglia azzurra come Elena Ricchiero, Mathilde Rosa, Andrea Bernardi, Francesco Ciotoli, Valeria Donatelli e Giulia Formenton. Il CUS Roma schiererà al via tra tutti Gabriele Duchini, Matteo Pallante, Simone Bernocchi e Camilla Toraldo, mentre per il CUS Torino vedremo il canadese azzurro Leonardo Quattroccolo e per il CUS Trento l'azzurra Beatrice Scartezzini.

Le competizioni saranno riservate agli studenti di qualsiasi nazionalità purché siano nati tra il 1° gennaio 1992 e il 31 dicembre 2003, tesserati come atleti agonisti alla FICK per l’anno 2021 ed infine iscritti ad un corso di studi (laurea triennale, laurea magistrale, laurea a ciclo unico, diploma di specializzazione, dottorato di ricerca, master di I e II livello), così come previsto dall’art. 3 del DM 22/10/2004, n. 270, presso un’università italiana riconosciuta dal Ministero dell’Università e della Ricerca, nonché presso le Accademie di Belle Arti ed i Conservatori di Musica riconosciuti dallo Stato, purché in possesso del diploma di scuola superiore di secondo grado, oppure laureati nell’anno solare di svolgimento dei Campionati Nazionali Universitari.

RISULTATI