Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

COPPA DEL MONDO PARACANOA: FARIAS D'ARGENTO, DE PAOLIS CENTRA LA QUALIFICAZIONE PARALIMPICA

images/2021_news/velocità_2021/large/DePaolis_argento.jpg
PARACANOA

Termina con due medaglie d’argento ed una qualifica paralimpica la prima prova di Coppa del Mondo di Szeged, in Ungheria, per il team azzurro di paracanoa guidato dal D.T. Stefano Porcu. L’atteso appuntamento ha avuto duplice valore: esordio internazionale del 2021 per gli equipaggi già qualificati ai Giochi Paralimpici ed ultima finestra di qualificazione.

Entrambi i successi arrivano dalla categoria KL1 200m: al femminile Eleonora De Paolis regala all’Italia uno splendido argento ed il quarto pass azzurro per Tokyo, mentre al maschile Esteban Gabriel Farias si conferma tra i migliori al mondo mettendo al collo l’argento, importante biglietto da visita in chiave paralimpica.

Sale così a quattro il numero di azzurri che voleranno in Giappone: ricordiamo infatti che l’Italia nel Campionato del Mondo 2019, sempre sul bacino di Szeged, aveva già qualificato il KL1 200 maschile con Gabriel Esteban Farias, il KL2 200 maschile con Federico Mancarella ed il VL2 200 femminile con Veronica Silvia Biglia; a questi si aggiunge oggi il KL1 200m di Eleonora De Paolis.

Entrando nei dettagli di gara, nella finale del KL1 200 femminile l’azzurra De Paolis (C.C. Aniene) ha chiuso seconda in 58.23, dietro dall’ucraina Maryna Mazhula, oro in 57.52. Bronzo per la cilena Katherinne Wollermann (59.77). Nel KL1 200m maschile exploit di Gabriel Esteban Farias (già qualificato ai Giochi) che taglia il traguardo in seconda posizione (48.74) secondo solamente all’ungherese Peter Pal Kiss, medaglia d’oro in 47.69. L’azzurro batte con autorità il brasiliano Luis Carlos Cardoso Da Silva, relegato alla terza posizione in (51.09).

Tra i risultati odierni, assume rilievo il quarto posto di Federico Mancarella (già qualificato ai Giochi) nel KL2 200 maschile. Il bolognese, nonostante una buona e tirata prova, resta ai piedi del podio con il quarto crono (45.34). La medaglia d’oro va al brasiliano Fernando Rufino De Paulo (44.22) che si impone sull’Ucraina di Mykola Syniuk (44.43) e sulla Gran Bretagna di David Phillipson (44.88).

Kwadzo Klokpah (Can. Lecco) chiude l'avventura di Coppa con il secondo tempo (44.17) nella Finale B del KL3 200m, mentre Mirko Nicoli (Idrsocalo Club) vince la Finale B del VL3 200m con il crono di 55.15.

RISULTATI COMPLETI: http://bit.ly/Szeged2021

2021 ICF Canoe-Kayak Sprint & Paracanoe World Cup Szeged Hungary / Day 4: Semis, Heats - Para