Festa della canoa Veneta 2021

images/comitatiregionali/veneto/2021/velocità/large/Panziera_Bruno_-_Volantino_Circo_festa_della_canoa1.png

Sei ori olimpici per rendere omaggio alla canoa e al circo. Lo sciatore di fondo Fulvio "Bubu" Valbusa (Torino 2006), i canoisti Pierpaolo Ferrazzi (Barcellona 1992, slalom), Daniele Scarpa (Atlanta 1996, velocità ) e Daniele Molmenti (Londra 2012, slalom), Rossano Galtarossa (Sydney 2000, canottaggio) e la paralimpica Sandra Truccolo (Atlanta 1996 e Sydney 2000, tiro con l'arco) saranno gli ospiti d'onore, oltre alla pluricampionessa mondiale di arrampicata su ghiaccio Angelika Rainer, della Festa della canoa veneta che si terrà sabato 27 novembre alle ore 17.30 all'Accademia d'arte circense di Verona.

Una festa organizzata dal Comitato regionale Veneto della Fick, Federazione italiana canoa kayak, presieduto da Bruno Panziera, per applaudire i medagliati di Tokyo, Manfredi Rizza e Federico Mancarella, rispettivamente secondo nei 200 metri velocità e terzo nella stessa specialità alle Paralimpiadi, Cecilia Panato, campionessa mondiale assoluta di discesa in C1 ed europea Under 23 anche in K1, la sorella Alice, campionessa mondiale di discesa in C2 Under 23, entrambe del Canoa club Pescantina, Martino Barzon del Canoa club Verona, campione mondiale junior di slalom, Giulia Formenton del Canoa club Oriago, campionessa europea discesa K1 a squadre Under 23, Xavier Ferrazzi e Isabel Lovato del Canoa club kayak Valstagna vincitori dell'Eca Junior Cup di slalom rispettivamente nella categoria K1 Under 16 e K1 Under 14.

Alla Festa della canoa veneta, che si aprirà con uno spettacolo di un'ora degli allievi dell'Accademia d'arte circense diretta da Andrea Togni, interverranno tra gli altri il professor Dino Ponchio e Stefano Gnesato, rispettivamente presidente del Coni regionale Veneto e delegato provinciale, Filippo Rando, assessore allo Sport del Comune di Verona, Adelfi Scaini, vicepresidente della Federazione italiana canoa kayak, Ottavio Gueli, presidente del Comitato Sport per tutti della stessa Fick, e il consigliere federale Matteo Ciola.

Saranno consegnati riconoscimenti anche a chi, molto spesso in silenzio e lontano dalle luci della ribalta, rappresenta la vera essenza di uno sport in cui la passione e il sacrificio sono le componenti essenziali: atleti che pur avendo partecipato a numerose gare non sono mai riusciti a salire sul podio e genitori che si impegnano nella vita societaria garantendone la funzionalità e in alcuni casi la stessa sopravvivenza.

L'ingresso all'Accademia d'arte circense per assistere allo spettacolo e alla successiva Festa della canoa veneta é condizionato al possesso del green pass e all'utilizzo della mascherina.