Un anno in canoa: "diario" e concorso

images/comitatiregionali/veneto/2022/large/Panziera_Bruno_-_Libretto_Un_anno_di_canoa_11.jpg
 
Un anno in canoa. É il titolo del libretto ideato dal Comitato regionale Veneto che vuole rappresentare la personale storia sportiva di ogni canoista e fare memoria degli allenamenti, delle gare e delle manifestazioni ai quali ha preso parte nell'arco di un anno.
 
Il libretto é come un "diario" che sollecita a riportare luogo, data e titolo di ogni singola gara o manifestazione, la specialità e la distanza, il tempo impiegato a percorrerla e la posizione occupata in classifica. Uno spazio significativo viene dedicato al "Racconto" per descrivere le sensazioni che hanno caratterizzato la giornata dentro e fuori dall’acqua e le ultime pagine sono riservate alle sedute di allenamento necessarie per presentarsi ai vari appuntamenti agonistici e non nella migliore condizione possibile.
 
"Un anno in canoa" rappresenta quindi un invito non solo a registrare puntualmente l’attualità, ma soprattutto a creare una sorta di archivio, una memoria personale destinata a fermare nel tempo i tanti ricordi legati alla canoa e in generale allo sport della pagaia.
 
L'idea, però, non si limita alla compilazione delle  varie voci che compongono le 24 pagine del libretto. Al termine della stagione una "ripassata" alle note inserite pagina dopo pagina darà origine al racconto in cui ognuno potrà sottolineare gli episodi, gli umori, le gioie, le delusioni, i sentimenti emersi nel corso di "Un anno in canoa". 
 
Racconti personali che saranno protagonisti di un concorso dallo stesso titolo del libretto e suddiviso in due sezioni: una riservata a chi quest'anno compirà al massimo 18 anni, l’altra a chi ha superato questa età. I due racconti di "Un anno in canoa" giudicati migliori dai consiglieri del Comitato regionale Veneto saranno premiati con un buono libri. 
 
L'impianto grafico di "Un anno in canoa" è a disposizione gratuita delle società venete, dei Comitati regionali e delle Delegazioni territoriali di tutta Italia che ne faranno richiesta al Comitato regionale Veneto.