Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

TOKYO 2021: DE GENNARO DOMINA LE BATTERIE DEL K1, BERTONCELLI IN SEMIFINALE NEL C1 

images/2021_news/tokyo_2021/large/20210728-03828_Tokyo.jpg
CANOA SLALOM

Giornata di qualificazioni al Kasai Slalom Center di Tokyo. Dopo la finale olimpica del K1 femminile di ieri, dove l'azzurra Stefanie Horn ha ottenuto un ottimo  quarto posto, gli atleti della canoa slalom sono scesi in acqua questa mattina, mercoledì 28 luglio, per le batterie di qualificazione del K1 maschile e del C1 femminile. 

Nelle kayak Giovanni De Gennaro doma le rapide del canale olimpico con una prima discesa senza sbavature che gli vale il miglior tempo (90.92). Nella seconda “run" il Carabiniere si ripete dimostrando grande sicurezza e un ottimo feeling con il campo gara giapponese. Il cronometro segna 90.65, secondo miglior tempo assoluto ma il bresciano ha usato un pizzico di strategia rallentando prima del traguardo per evitare di scendere per ultimo nella semifinale di venerdì. Miglior tempo assoluto per il bronzo di Londra, il tedesco Hannes Aigner, che nella seconda manche ferma il tempo sul 90.14. Alle spalle dell’azzurro si piazzano invece l’australiano Lucien Delfour (91.12) e il campione ceco Jiri Prskavec (91.74), bronzo a Rio 2016. Venerdì  30 luglio in programma la semifinale (ore 7.00 italiane), con l’azzurro al via alle 7.54 e a seguire la finale alle ore 9.00. 

Marta Bertoncelli bagna il suo debutto a cinque cerchi conquistando la qualificazione nella semifinale nel C1 femminile, disciplina che entra ufficialmente nel programma olimpico proprio a Tokyo. La ventenne ferrarese - la più giovane della spedizione azzurra - rompe il ghiaccio sul canale giapponese facendo registrare il 18° tempo nella prima batteria, 121.83 con percorso netto. Nella seconda run l’azzurra migliora sensibilmente staccando il decimo tempo assoluto in 113.91 con una penalità di 2” per un tocco alla penultima porta (24). Il miglior risconto cronometrico delle batterie porta la firma della britannica Mallory Franklin, campionessa europea nel 2019 e mondiale nel 2017, che ha fermato il cronometro sul tempo di 105.06. La pagaiatrice dei Carabinieri tornerà al cancelletto di partenza domani per la semifinale (inizio ore 7) alle ore 7.24 italiane, l’obiettivo è conquistare uno dei dieci posti disponibili per la finale in programma alle ore 8.55. 

START LIST E RISULTATI 

SITO CONI TOKYO 2020

SITO ICF TOKYO 2020

Foto: canoephotography.com/BenceVekassy (ICF)