VERONAMARETHON: 160 KM A TAPPE SULL'ADIGE DALL'ALBA AL TRAMONTO

images/1_IMMAGINI_ARTICOLI/large/Adige5.jpg
TERRITORIO

Otto tappe, squadre da cinque a otto canoisti, partenza all'alba e arrivo al tramonto. Sono le principali caratteristiche della Veronamarethon, la discesa di 160 chilometri lungo l'Adige in calendario domenica 19 giugno da Verona a Rosolina mare dove il secondo fiume d'Italia si getta nell'Adriatico.

Il challenge a staffetta é proposto dal Canoa club Verona e, limitatamente al primo tratto dalla città di Giulietta e Romeo a San Giovanni Lupatoto, é consigliata un’imbarcazione da discesa. “Un'occasione", sottolinea il presidente del club, Luigi Spellini "per stimolare la partecipazione di atleti di specialità diverse nello spirito di uno sport, la canoa, davvero per tutti”.

La lunga discesa, giá raccontata nel film "Adige, via d'acqua" prodotto tre anni fa dallo stesso Canoa club Verona e premiato in alcuni Festival cinematografici, verrà effettuata in completa autonomia sia sul fiume che sulla strada. L'unico obbligo é indossare, ovviamente, un equipaggiamento di sicurezza in acqua e una pettorina che gli atleti si scambieranno nei punti prestabiliti lungo il percorso a San Giovanni Lupatoto, Albaredo d’Adige, Legnago, Badia Polesine, Lusia, San Martino di Venezze, Cavarzere, Rosolina Mare.

Il challenge Veronamarethon, che prevede un montepremi in denaro, si disputerà con un minimo di tre squadre. Regolamento e modulo per le iscrizioni, possibili fino a domenica 5 giugno, sul sito www.canoaclubverona.it.