EUROPEI J/U23: LA FORZA DI UN GRANDE GRUPPO! DOMANI AZZURRI IN GARA PER LE MEDAGLIE IN 17 FINALI

images/large/IMG_1475.JPG
CANOA VELOCITÀ

Nel pomeriggio, il bacino serbo di Ada Ciganlija, dove sono in corso Campionati Europei Junior e Under 23 di Belgrado, è stato teatro delle ultime semifinali sui 200 metri. Dopo le quattro medaglie conquistate in una storica ed emozionante mattinata per la canoa azzurra (LEGGI QUI), l’Italia guadagna altre tre importanti finali che fanno salire a quota diciassette il numero di equipaggi che domani, nell’ultima giornata di competizioni, andrà a caccia della medaglia. 

Nel K1 Junior 200m, qualificazione in tasca sia al femminile che al maschile: Enrico Donatelli si aggiudica una delle nove corsie finali grazie al secondo tempo (37.83), mentre tra le donne è Sara Del Gratta a regalare all’Italia un’ulteriore finale vincendo in 43.62 la sua semifinale. Conferma le aspettative il K1 Under 23 200m di Flavio Spurio. La vittoria della sua semifinale, in 37.65, lo porta ad aggiudicarsi un posto tra i più veloci di categoria. Alle 16.37 di domani, si lotterà al millesimo per guadagnare il podio.

Si fermano, invece, in semifinale Francesca Vigorito settima (55.419) nel C1 Junior 200m, Lorenzo Angioi ottavo (47.219) nel C1 Junior 200m e Filippo Fererro Poschetto quinto nel C1 Under 23 200m (48.460).

Saranno, quindi, ben diciassette le finali A che domani vedranno avvicendarsi venti atleti azzurri, pronti a darsi battaglia per conquistare il metallo continentale. 

Sara Del Gratta sarà in gara con il K1 Junior alle 09.10 sui 500m e alle 16.01 sui 200m; sempre tra gli Junior, Achille Spadacini proverà a riconfermarsi sul podio anche nel K1 500m. Alle 09.27 e alle 10.02 appuntamento con i due K4 500m femminili, rispettivamente Under 23 e Junior. Alle 10.14 toccherà al K1 Under 23 di Francesco Lanciotti, sempre sui 500m, mentre alle 13.00 Federico Zanutta e Luca Micotti proveranno a riconfermasi al vertice anche sulla distanza olimpica del K2 Junior 500m. Oympia Giustina e Michela Di Santo portano l’Italia in entrambe le finali del C2 Junior femminile, le vedremo in acqua alle 13.17 sui 500 e alle 16.49 sui 200m. Sara Daldoss e Lucrezia Zironi saranno in acqua 6, alle 14.02, per la finale del K2 Under 23 500m, mentre subito dopo, alle 14.14 sarà la volta del C2 Junior, sempre sui 500m, di Kristian Szela e Marco Tontodonati. Tutti connessi con Belgrado alle 14.38 per l’attesa gara del K4 Under 23, ultima finale di giornata sui 500m. Tra i duecentometristi occhi puntati sul Enrico Donatelli in acqua per la finale del K1 Junior 200m alle 16.25 e Flavio Spurio, pronto alle 16.37 a tentare l’impresa del K1 Under 23 200m.

IL COMMENTO DEL D.T. DELL’ATTIVITÀ GIOVANILE EZIO CALDOGNETTO A MARGINE DELLA PRIMA GIORNATA DI FINALI

“Il campo di gara di Belgrado ci ha semplicemente dato la conferma del valore della nostra nostra squadra” ha dichiarato il D.T. dell’attività giovanile Ezio Caldognetto. “Partendo dalle gare di selezione, avevamo già constatato degli ottimi riscontri cronometrici che sono stati poi consolidati durante gli allenamenti del raduno di Castel Gandolfo. Questi dati ci dimostrano ancora una volta di avere una squadra di grande valore, dovevamo solo convincere i ragazzi della loro potenzialità e fargli percepire che i dati rilevati erano coerenti al loro valore, stimolandoli a un confronto mentale per poter reggere la pressione di gara e gli avversari. Queste medaglie sono frutto del lavoro condiviso con tecnici societari, compagni di squadra, genitori e famiglie perché, arrivare in questo momento storico, dopo due difficili anni di pandemia, ad avere un gruppo di ragazzi così preparati e determinati è una cosa davvero rara. Noi, come Federazione, abbiamo messo la ciliegina sulla torta, ma il grazie per questi successi odierni va in primis alle famiglie e agli allenatori che hanno permesso a questi ragazzi di rimanere motivati e superare un biennio difficile, sia dal punto di vista sportivo che dal punto si vista sociale. Condividere queste emozioni con tutti quelli che ci seguono ci rende ancora più orgogliosi di quanto siamo riusciti a realizzare e di quanto speriamo di fare domani e nei prossimi appuntamenti internazionali. E’ sempre bello vedere la soddisfazione generata dal tanto lavoro dal movimento giovanile della nostra Federazione."

STREAMING

Le gare verranno trasmesse in live streaming sui canali YouTube dell’European Canoe Association ed in cross posting sul sito federale www.federcanoa.it.

RISULTATI: https://bit.ly/3udokDJ  

EVENT WEBSITE: https://kajaksrbija.rs/2022eca/