EUROPEI: IL C2 1000 DI CRACIUN E SANTINI BRILLA D’ARGENTO SULLE ACQUE DI MONACO

images/large/_MG_8852.jpeg
CANOA VELOCITÀ

Nicolae Craciun e Daniele Santini sono medaglia d’argento nel C2 1000m ai Campionati Europei in corso fino a domenica 21 agosto nello storico Olympic Regatta Center di Monaco di Baviera, sede dei Giochi Olimpici del ’72.

In una finale molto combattuta, la barca azzurra ha fermato il cronometro su 3:34.317, a solo un un secondo e mezzo dall’oro finito al collo dei padroni di casa, i fuoriclasse tedeschi Sebastian Brendel e Tim Hecker (3:32.896).

Un’interpretazione di gara perfetta quella messa a segno da tandem del GS Fiamme Oro. Gli azzurri hanno saputo gestire i mille metri di gara giocando molto di tattica e controllando gli avversari. Molto buona l’uscita dai blocchi che li porta nel gruppo di testa con un passo in progressione e calibrando le energie per poi dare tutto negli ultimi esplosivi 100m di gara. Con giusto mix di forza e potenza, sul traguardo, sono due decimi e mezzo più veloci dell’Ungheria di Adolf Balazs e Daniel Fejesed, che si accontentano del bronzo in 3:34.585.

La coppia delle Fiamme Oro in passato aveva già ottenuto risultati di rilievo: campioni del mondo lo scorso anno a Copenaghen nel C2 500, nel 2020 medaglia d’oro in coppa del mondo a Szeged, mentre nel 2013 esordirono la livello giovanile con il titolo europeo conquistato a Poznan nella categoria under 23.

Gioia mista ad adrenalina per i due azzurri, che subito dopo la trionfante premiazione si sono concessi in diverse interviste alle numerose emittenti europee presenti su campo di gara. Gli azzurri saranno ospiti a Casa Italia Collection, questa sera dalle ore 20:00 circa, per la medal celebration.

Abbiamo gestito la gara molto bene. Il mille è sempre una prova difficile, soprattutto se nella corsia accanto hai un campionissimo del calibro di Brendel, bronzo a Tokyo sul questa distanza. Siamo partiti molto bene per poi andare subito sul passo e giocare molto di tattica, chiudendo in potenza”, ha dichiarato Nicolae Craciun.

E’ stata una tirata tutta in progressione fino al traguardo, con una prova molto controllata, che ci ha permesso di avere quel 5% di riserva per chiudere con un finale esplosivo e spuntarla sugli ultimi metri di gara. Questa medaglia europea rappresenta sia il riscatto dopo un mondiale poco brillante che il raggiungimento di un primo obiettivo in vista della finale del C2 500 che affronteremo domenica”, ha proseguito Santini.

Per Santini e Craciun l’avventura continentale non è ancora terminata. La coppia d'argento tornerà in gara nella finale del C2 500 prevista domenica alle ore 11.58.

L'altra finale odierna ha visto il K2 1000m femminile di Mathilde Rosa e Agata Fantini terminare in nona posizione (3:44.259). Medaglia d'oro per l'Ungheria (3:33.942), argento per la Polonia (3:34.606), mentre il bronzo è andato alla Spagna (3:36.942). Mauro Crenna ha, invece, disputato la finale B del K1 500 metri chiudendo con il secondo tempo in 1:41.223.

RISULTATI