ASSOLUTI 2022: ALL'IDROSCALO DI MILANO ASSEGNATI I TITOLI SENIOR, MASTER E PARACANOA SUI 1000 METRI

images/large/_DSC0026.JPG
CANOA VELOCITÀ

Sul bacino dell’Idroscalo di Milano, a Segrate, è andata in scena venerdì 16 settembre la prima delle tre giornate di gare del weekend dedicato ai Campionati Italiani Assoluti di canoa velocità e paracanoa. 

Come di consueto, la mattinata inaugurale ha visto in acqua le sfide per l’assegnazione dei titoli tricolore nelle categorie senior, paracanoa e master sulla distanza dei 1000m con le rispettive batterie, semifinali e finali. 

Per consentire agli appassionati di seguire l’evento a distanza, oltre il consueto live result, tutte le finali odierne sono state trasmesse in live streaming sui social federali e, anche domani, ci sarà la possibilità di seguire gratuitamente in diretta sulla pagina www.facebook.com/federcanoa e sul sito www.federcanoa.it, a partire dalle ore 14.30, tutte le finali dei 500m.

SENIOR

Doppietta per il G.S. Fiamme Gialle che porta a casa il primo ed il secondo gradino del podio nella gara del K1 1000m. Ad indossare l’oro è il veterano Nicola Ripamonti che si impone in 3’40.06. Argento ad ex aequo per Matteo Cavessago (G.S. Fiamme Gialle) e Andrea Dal Bianco (C.S Carabinieri), entrambi sul traguardo in 3’41.66. Podio tutto color Fiamme Oro per la gara del C2 1000m: al comando il nuovo tandem formato da Nicolae Craciun e Carlo Tacchini che ha conquistato, oltre al consueto titolo tricolore, il "Trofeo La Macchia", dedicato alla memoria primo campione olimpico della canoa canadese italiana Francesco La Macchia. Il due poliziotti chiudono in 3'36.94, aggiudicandosi l’oro sugli altri due equipaggi composti da  Gabriele Casadei e Daniele Santini (3'39.09) e su quello di Mattia Alfonsi e Dawid Szlea (4’08.50), rispettivamente argento e bronzo. In vetta al K2 troviamo ancora una volta la coppia delle Fiamme Gialle, medagliata europea e mondiale, formata da Andrea Schera e Samuele Burgo, che mette a segno il crono di 3'20.33, lasciando l’argento ai giovanissimi vice campioni del mondo junior Luca Micotti e Achille Spadacini (3'21.11). Bronzo assegnato al tandem della Canottieri Aniene con Marco Borgotti e Tommaso Freschi (3'22.78).  Al femminile mette al collo il titolo tricolore del K1 1000 Irene Burgo (G.S. Fiamme Oro); che vince sulla lunga distanza in 4'04.62 lasciando l’argento a Meshua Marigo, (GS Fiamme Azzurre) seconda in 4'12.84; ed il bronzo per Elena Ricchiero (Can. Mincio) terza in 4'13.90. Fiamme Gialle leader anche nel K4 1000m con l’equipaggio formato da Samuele Burgo, Andrea Schera, Giovanni Penato e Luca Boscolo Meneguolo. Il quartetto dei neocampioni d’Italia chiude in 2'59.00 davanti ai due K4 della Canottieri Aniene: quello d’atgento composto da Giulio Bernocchi, Marco Borgotti, Tommaso Freschi e Gabriele Duchini (3’01.11) e quello di bronzo con Giacomo Bolzonella, Simone Bernocchi, Thomas Rinaldi e Luca Bagolin (3’06.50). E’ ancora una volta Carlo Tacchini a portare il titolo 2022 in bacheca del G.S. Fiamme Oro nel C1 1000m. Il suo 3'54.38 è il miglior tempo davanti al collega Gabriele Casadei, argento in 3'58.20 e a Stefano Baldo (Canoa San Giorgio), medaglia di bronzo in 4'26.61. Vittoria per le vice campionesse del mondo under 23 Lucrezia Zironi e Sara Daldoss nel K2 1000m; le ragazze in forza al G.S. Fiamme Azzurre vincono in 3'46.75 imponendosi davanti al tandem della Marina Militare formato da Cristina Petracca e Agata Fantini, medaglia d’argento in 3'47.76. Bronzo alla coppia targata Canottieri Mincio composta da Elena Ricchiero e Sara Vesentini (3’49.79).

PARACANOA

Nel KL1 successo per il vice ampione del mondo Gabriel Esteban Farias (L. Bissolati), oro in 5’12.27, davanti ad Andrea Biagi (Jomar Club) argento in 7’32.89. Il KL2 è ancora una volta appannaggio di Christian Volpi con i colori della Navicelli Paddle Sport, che conquista il gradino più alto del podio in 4’24.97. Il toscano precede Giuseppe Cotticelli (LNI C. Stabia), secondo in 5’28.44. Nel K2 KL3 maschile va a segno la coppia della LNI Castellammare di Stabia composta da Angelo Aiello e Giuseppe Cotticelli in 5’52.79. Tra i master del KL3 si registra, invece, la vittoria di Fabio Talamona (5’26.07) per il CKC Sestese, mentre per i senior si impone l’azzurro Klokpah Kwadzo per la Canottieri Lecco (4’36.81). Sempre nel KL3 senior femminile è Amanda Embriaco della Canottieri Sanremo a conquistare il tricolore con il tempo di 5’13.99. Tra le junior del KL3 è Zakaria Nouracham (Nazario Sauro) in 5’49.61 ad indossare l’oro. Il KL1 senior femminile registra il successo di Eleonora De Paolis (5’50.42) con i colori del CC Aniene. Nel KITA 3 1000 metri titolo al maschile per Andrea Verona (CKC Le Saline) in 5’42.44, e al femminile per Francesca Caruso (Jomar CC) in 6’12.95. Nel B1 anche quest’anno vince Angelo Lova (Can. Ticino Pavia) con il tempo di 5’15.79 precedendo Massimo Sicchero (CC Ferrara). Aisa Sport protagonista nel Va’a: per il VL2 si impone Marius Bodgan Ciustea in 5’37.06, mentre nel VL1 trionfa Alessio Bedin (6’45.30). Mirko Nicoli (Idroscalo Club) in 4’56.14 porta a casa il titolo del VL3 senior maschile, davanti a Giuseppe Di Gaetano (5’25.18) e Lucio Fierimonte (5’39.83) per l’Aisa Sport. Saif Gasmi (CC Ferrara) vince nel VL1 junior maschile in 6’45.88.

I risultai completi e tutti quelli delle numerose gare master sono disponibili al link: https://bit.ly/3qLcA8Y 

IL PROGRAMMA DI GARA

Sabato 17 settembre invece sarà la volta dei 500 metri con le batterie dalle 08.30 del mattino e le finali a partire dalle 14:30 e fino alle 17.30. Domenica 18 settembre ultima giornata di gare: dalle 08.30 il via alle batterie per poi dare spazio alle spettacolari finali sui 200m, dalle 14:00 alle 16.00. Tutte le finali saranno trasmesse in live streaming sulla pagina www.facebook.com/federcanoa secondo il seguente palinsesto:

  • 17 settembre 2022 - 500m: 14:30 – 17:30
  • 18 settembre 2022 - 200m: 14:00- 16:00

Tutti i risultati saranno disponibili on-line su: https://bit.ly/3qLcA8Y