Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

AZZURRI A BANJA LUKA. DA DOMANI SCATTA IL MONDIALE DI DISCESA

Leggi dopo

federcanoaazzurriE’tutto pronto a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina, per i campionati del mondo di canoa discesa ai quali l’Italia si affaccia con grandi ambizioni e possibilità di far bene.

A dirlo sono i numeri e la qualità degli atleti presenti che si sfideranno su un fiume, già teatro in passato dell’europeo junior e under 23 nel 2011, delle prove di coppa del mondo 2012 e 2013, e degli europei junior e senior nelle annate 2014 e 2015. Banja Luka è ora pronta al salto di qualità per l’organizzazione del mondiale senior con gli azzurri pronti a lottare.

Domani spazio alla cerimonia d’apertura, giovedì sarà la volta della classica individuale, venerdì della classica a squadre, sabato della sprint individuale per poi chiudere, domenica, con la prova sprint a squadre. 

A capitanare la squadra azzurra a Banja Luka guidata dal dt Robert Pontarollo sarà ovviamente Costanza Bonaccorsi, portacolori della Canottieri Comunali Firenze e detentrice da due anni consecutivi del titolo mondiale oltre che vincitrice dell’europeo; accanto a lei la portacolori del CC Oriago Giulia Formenton e Mathilde Rosa del KCC Palazzolo. Quattro gli azzurri del kayak; dai medagliati mondiali in Valtellina 2014 Davide Maccagnan (Forestale) e Mariano Bifano (Marina Militare), al portacolori del CC Aniene Federico Urbani fino all’atleta del Valbrenta Team Andrea Bernardi. Sei i rappresentanti del settore canadese: al maschile spazio a Mattia Quintarelli (CC Pescantina), Giorgio dell’Agostino (Forestale) e Paolo Razzauti (KCC Palazzolo); al femminile toccherà invece a Marlene Ricciardi, Valentina Razzauti (Marina Militare) e Alice Panato (CC Pescantina). 

Quattro gare, quattro eventi in un unico grande appuntamento iridato al quale gli azzurri si affacciano con l’intenzione di ripetere e migliorare i risultati dell’edizione 2015 quando a Vienna, in Austria, gli azzurri conquistarono l’oro iridato con Costanza Bonaccorsi nel K1 femminile, il bronzo con Mattia Quintarelli nel C1 maschile e con Marlene Ricciardi nel C1 femminile, ancora bronzo nel C1 squadre con Quintarelli, Panato, Dell’Agostino e nel K1 squadre femminile con Bonaccorsi, Grasso e Rosa.

Risultati nel dettaglio e info al link http://canoebanjaluka.com

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004