Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

MONDIALI: MAFFIOLI D'ARGENTO, SUSANNA CICALI AD UN PASSO DAL PODIO

Leggi dopo podiomaratonamaffioliE’di una medaglia d’argento, quella conquistata da Elisabetta Maffioli nel K1 junior, il bottino con il quale l’Italia si congeda dai campionati del mondo di canoa maratona chiusi nel fine settimana ad Oklahoma City, negli USA. Dopo l’acuto della campionessa europea in carica che mette in bacheca anche l'argento mondiale nel corso della prima giornata di gare, l’Italia lotta con i suoi rappresentanti ma senza più riuscire a salire sui tre gradini del podio.

La migliore è stata Susanna Cicali che nel K1 under 23 sfiora le medaglie per appena due secondi. La pagaiatrice toscana in forza alle Fiamme Azzurre stacca il resto del gruppo in compagnia dell’ungherese Kiszli, della britannica Rees-Clark e della sudafricana Ward. Il gruppo procede compatto per buona parte del tratto finale della gara ma è proprio a ridosso dell’arrivo che la magiara Vanda Kiszli cambia marcia e accelera in maniera inesorabile. Il suo 1.49.11.790 le permette di vincere con un vantaggio di 1.128 sulla britannica e di 2.104 sulla sudafricana. Susanna Cicali prova a resistere ai colpi avversari ma la sua azione non trova fortuna con l’azzurra che chiude in 1.49.15.134 ed è costretta ad accontentarsi del quarto posto, a poco più di tre secondi dall’oro e a poco più di un secondo dalla medaglia di bronzo.

Nel K2 senior femminile gli equipaggi azzurri chiudono nella top ten ma lontani dalla zona medaglie; Stefania Cicali e Anna Alberti, K2 sul quale erano molte le aspettative, fermano il cronometro sul 2.00.12.479 in nona posizione e con un distacco di 2 minuti e 32 secondi dalle vincitrici ungheresi Csay e Bara. Decisivo purtroppo un problema alla barca nel quale le azzurre incappano durante l’ultimo trasbordo che impedisce a Stefania Cicali e Anna Alberti di rimanere in scia con le migliori. Subito dietro, in decima posizione, l’equipaggio delle giovanissime Gaia Piazza ed Elisabetta Maffioli che chiudono con il tempo di 2.00.59.381 in decima posizione.

Nel K1 maschile under 23 decimo posto per Filippo Vincenzi che chiude in 1.59.21.671 con un ritardo di 3 minuti e 51 secondi dalla medaglia d’oro vinta dall’ungherese Balazs Havas. Non riescono invece a finire la gara Stefania Cicali (problemi alla barca per lei) e Susanna Cicali (provata fisicamente dopo la maratona del giorno prima tra le under 23) nel K1 senior dove ad imporsi in 2.05.25.253 è nuovamente l’ungherese Renata Csay davanti alla britannica Lizzie Broughton e alla ceca Anna Koziskova.

Dettagli e risultati al link http://results.deltatiming.com/cam/2014-icf-cam-world-championships#.VCkG8F5ff0j

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004