Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A CASTELGANDOLFO WEEKEND DI RADUNO PER I GIOVANI MARATONETI

Leggi dopo
italiamaratonaIl mese di gennaio “richiama all’ordine” anche gli junior e gli under 23 del settore maratona che nel weekend dal 22 al 24 gennaio si ritroveranno a Castelgandolfo, assieme allo staff azzurro guidato dal direttore tecnico Marco Mittino, per il primo raduno del 2016. 
 

Andrea Fattalini ed Elisabetta Maffioli (Mergozzo Canoa Club), Francesco Bazzani, Francesco Fanfani, Andrej Manescalchi, Bianca Carnemolla e Sara Bartoli (Comunali Firenze), Matteo Cavessago e Alessandra Casotto (Canottieri Padova), Alberto Dal Bianco (Bissolati), Stefano Angrisani e Davide Vianoli (Canottieri Intra), Giovanni Riccardi (Fiamme Gialle) e Chiara Agostinetti (Canoa Club Livorno) sono i convocati per questo primo raduno stagionale.

 

“I ragazzi stanno lavorando da tempo nelle rispettive società e questo primo incontro ci servirà per capire i rispettivi stati di forma e preparare al meglio la strada che ci condurrà, da qui a fine settembre, agli europei di Pontevedra in Spagna e ai Campionati del Mondo in programma quest’anno a Brandeburgo, in Germania - spiega il dt azzurro Marco Mittino - sarà una stagione lunga e intensa, con un calendario intensissimo sia per quanto riguarda la maratona, sia per quanto riguarda la velocità. In questo primo fine settimana a Castelgandolfo junior e under 23 lavoreranno assieme; sessioni di allenamento congiunte durante le quali avremo modo di raccogliere importanti indicazioni sulla squadra che poi, con il passare delle settimane, tornerà a lavorare con intensità nei club.”

 

L’11 giugno a Ledro, in Trentino, tutti i migliori maratoneti azzurri si sfideranno per le selezioni nazionali che daranno poi accesso alla qualifica per i campionati europei di specialità in programma a Pontevedra dall’1 al 3 luglio. Dal 16 al 18 settembre poi, ad un mese dalla conclusione dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016, spazio al Campionato Mondiale di Brandeburgo.

 

“In questo primo raduno vedremo i molti giovani che stanno crescendo e che già, comunque, si sono distinti anche a livello internazionale. A loro si aggiungeranno in futuro anche i molti senior impegnati in queste settimane nelle rispettive società, con l’obiettivo di arrivare ad europeo e mondiale con la miglior formazione possibile. Non sarà un’annata semplice, la concorrenza è sempre più agguerrita e le altre nazioni non sono certo diventate meno temibili. Ma l’Italia c’è, sta lavorando con intensità e con tutta l’intenzione di lottare fino all’ultimo metro di ciascuna gara.”




logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004