Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

LA CANOA POLO ROSA VERSO I PLAY OFF 3vs3

Leggi dopo

image1E’ andata in scena, questo fine settimana la seconda tappa dedicata al torneo Femminile 3vs3 della canoa polo “rosa”. Dopo la giornata di Catania (prima delle due tappe opzionali di qualificazione) del 24 gennaio, è toccato alla piscina Cavina di Bologna ospitare il raggruppamento nord del Torneo Nazionale 3vs3. Girone all'italiana con cinque formazioni in campo per un'intensa giornata di gare. L’obiettivo di questo nuovo campionato, ufficializzato proprio quest’anno, è stato quello di incentivare la partecipazione femminile verso la disciplina della canoa polo e far crescere il livello di gioco, in preparazione al classico torneo di Serie A che prende inizio ogni primavera.

Sul luogo la referente squadre nazionali femminili, Francesca Ciancio, impegnata in alcune osservazioni tecniche per valutare lo stato di forma del movimento femminile e definirne i margini di crescita in vista dell’appuntamento mondiale di Siracusa.

“Mentre a Catania si è data una interpretazione del 3vs3 giocato quasi tutto a uomo, a Bologna le squadre, riuscendo a tornare in difesa hanno avuto modo di giocare maggiorante sul pressing. – ha commentato la Ciancio - Io preferisco questo approccio, lo trovo più dinamico e stimola di più la crescita tecnica delle ragazze. Il livello di questa seconda tappa è stato sicuramente più alto del di quello della prima. Ovviamente c’è molta differenza tra le “senatrici” che giocano in nazionale Senior e le nuove squadre fatte di giocatrici ancora “in erba”. Sono stata felicemente colpita da alcune neo-formazioni, in particolare dalle ragazze del CC Ferrara che, anche se ancora in ritardo tecnicamente e atleticamente, dimostrano evidenti miglioramenti, facendo ipotizzare una buona crescita del livello della nazionale Under 21 femminile – ribadisce Francesca Ciancio - Spero che le ragazze non si adagino e continuino a lavorare in quest’ottica, perché credo che questo sia il migliore “momento agonistico” della loro carriera in cui potrebbero fare quel grande salto di qualità del quale hanno bisogno per essere competitive in campo internazionale. Per le ragazze già nel giro della nazionale Senior mi sento di dire che il miglioramento dovrà avvenire in relazione al grado di cinismo e concentrazione in partita, e purtroppo siamo ancora indietro da questo punto di vista. Bisognerà cercare di non commettere nemmeno un errore in vista del Mondiale, in cui vince la partita chi non sbaglia. Tra le grandi assenti mi è dispiaciuto non vedere in acqua le ragazze della SS Lazio; questo torneo rappresentava sicuramente un modo per valutarle e per alzare il livello di gioco; con la loro assenza una fetta della nazionale senior è venuta a mancare. Auspico per il prossimo anno una partecipazione ancor maggiore."

Alla guida della classifica della seconda giornata troviamo la Pol. Sportiva Can. Catania con quattro vittorie in bacheca e 12 punti. Le ragazze, campionesse italiane in carica, non lasciano tregua e sfoderano l’arma dell’esperienza. A seguire il Canoa Club Ferrara, nuova realtà in forte crescita che con 9 punti occupa la seconda posizione. CC Firenze sosta in terza piazza, a 6 punti, mentre le giovanissime ragazze della M.M. Nazario Sauro occupano il quarto posto a tre punti. Nessun punto e ultima posizione per la formazione tarantina della LNI Taranto, anche questa alle prime armi e con ancora troppa.

La finale Play Off vedrà a Pozzuoli, nel weekend del 12-13 marzo, tutte le formazioni della 1° e della 2° tappa alla conquista del trofeo rosa. Secondo la classifica integrata (1°+ 2° tappa), a detenere la prima posizione è la Pol. Can. Catania, seguita dalla LNI Taranto (squadre partecipanti ad entrambe le due tappe), In terza poszione risiede invece il GS Canoa Catania, mentre è il CC Ferrara a piazzarsi in quarta. Completano la classifica il C.C. Firenze, il C.N. Palermo A, la formazione della M.M. Nazario Sauro ed infine la rosa del C.N. Palermo B.

Questo fine settimana la canoa polo rosa sarà ancora una volta in acqua, tra Pozzuoli e Ferrara, con le formazioni nazionali Senior e Under 21, per i consueti raduni periodici, a margine delle valutazioni zonali effettuate in questi mesi dai tecnici di settore.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004