Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

AZZURRINI IN BRASILE, INIZIA CON IL PIEDE GIUSTO IL MONDIALE A FOZ DO IGUACU

Leggi dopo roberto colazingarifozdoiguassu2015Sono tutte positive le notizie che arrivano per il momento dagli azzurrini impegnati a Foz do Iguacu, in Brasile, per i primi due giorni dei campionati del mondo di canoa slalom junior e  under 23. 

Sulle acque del canale verdeoro i nostri pagaiatori si difendono bene conquistando l’accesso in semifinale con tempi decisamente di spessore. Secondo nel C1 under 23 è il sublacense della Forestale Roberto Colazingari che in qualifica chiude in 94.96 a 1.40 dal britannico Burgess incappando peraltro in due secondi di penalità. Buona prova anche per il portacolori del CCK Valstagna Paolo Ceccon che chiude con il dodicesimo tempo a 8.97 da Burgess qualificandosi comunque per la semifinale. Avanzano anche i kayakers azzurri con Giovanni De Gennaro, bresciano della Forestale, e Zeno Ivaldi del CC Verona. De Gennaro chiude la qualifica del K1 under 23 all’undicesimo posto, con un ritardo di 5.80 (quattro secondi di penalità) dal brasiliano Da Silva che vince fermando il cronometro sull‘85.64. Diciottesimo e qualificato per la semifinale anche Zeno Ivaldi che chiude la run di qualifica in 92.63, a 6.99 dal primo posto. Nel K1 under 23 femminile Clara Giai Pron e Chiara Sabattini accedono alla semifinale sfruttando al meglio la seconda manche di qualifica. Poco brillanti in prima, le azzurre si riscattano nella seconda chiudendo subito alle spalle della spagnola Van der Knijff. Clara Giai Pron è seconda con il tempo di 106.99; 107.46 invece il tempo di Chiara Sabattini.

Buone prove per gli azzurri anche nella categoria junior. Nel C1 Raffaello Ivaldi (CC Verona) vola e chiude al terzo posto la run di qualifica con il tempo di 97.47, un ritardo di 1.25 dal ceco Chaloupka e due secondi di penalità. Centra l’accesso alla semifinale anche Jakob Weger (SC Merano) nel K1 junior con il pagaiatore azzurro che chiude in 23esima posizione con un ritardo di 10.76 dal ceco Maikranz che si impone in qualifica. 

Oggi semifinali. Risultati live al sito http://www.canoeliveresults.com/event/2015/foz-iguazu-junior-u23-world-championships.php

Gare in diretta streaming al link http://livestream.com/itaipu/events/3986921

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004