Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

AI MONDIALI DI SLALOM OUT DALLA FINALE IL C2 CAMPORESI/FERRARI E CLARA GIAI PRON

Leggi dopo MariaClaraGiaiPronOlympicsDay3CanoeQSDJ2742KMalGiornata di semifinali per il C2 di Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari e per il K1 femminile di Clara Giai Pron a Lee Valley, sul canale olimpico di Londra per il Campionato del Mondo 2015, valido anche come qualificazione ai giochi di Rio 2016. Un'Italia che nel difficile percorso di gara non riesce ad imporsi e termina l’avventura delle due barche azzurre in semifinale.

Non al top la discesa dell’azzurra del K1 femminile che chiude al 26° posto, con un notevole distacco di 37.22 dalla spagnola Maialen Chorraut. Una discesa caratterizzata da non poche difficoltà, appesantita da ben quattro tocchi di palina ed una rapida che l’ha spazzata via dal tracciato facendole perdere concentrazione e preziosi secondi in risalita. Sorprese nella finale dove è la ceca Kudejova a vincere l’oro mondiale in 103.62, seguita dalle tedesche Funk e Pfeifer. Fuori dal podio la punta australiana Jessica Fox.

Niente finale per il C2 dell'Aeronautica Militare di Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari nè qualificazione olimpica verso Rio de Janeiro 2016. Gli azzurri non vanno oltre il 15° posto in semifinale e fermano il cronometro sul 111.50. Un inizio rapido in cui riescono ad uscir bene dalle morte, ma è alla 18° porta che incassano un 2 di penalità per un forte tocco di palina. La coppia bolognese incontra poi una difficoltà sulla porta 21 ma è Pietro Camporesi a salvare in corner la barca dal secondo tocco. Sfuma così il sogno della finale e quello della qualifica olimpica. A dominare la lotta per le medaglie è la coppia tedesca di Franz Anton e Jan Benzien che toglie l’oro ai francesi Picco e Biso, secondi davanti ai concittadini Klauss e Peche.

Per la conferma o meno della qualifica del K1 femminile bisognerà attendere l'ufficializzazione che l'International Canoe Federation diramerà entro le prossime due settimane, con buone probabilità comunque, secondo quanto indicato dai criteri ufficiali, di essere nella rosa delle nazioni presenti a Rio de Janeiro 2016.

Domani dalle 8.00 ora italiana semifinali per C1 maschile con gli azzurri Stefano Cipressi e Roberto Colazingari a seguire semifinali con Daniele Molmenti, Andrea Romeo e Giovanni De Gennaro nel K1 maschile. In chiusura la gara a squadre per il K1 maschile e per il C1 maschile con l'Italia che scenderà in acqua in entrambe le prove.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004