Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

IVALDI E HORN TRA I MIGLIORI IN AUSTRALIA. NELLA NOTTE LE PRIME MEDAGLIE

Leggi dopo
fotozenoivaldiE’iniziata nella notte, a Penrith in Australia, la stagione agonistica 2016 della canoa slalom con le qualifiche dell’Australian Open, evento al quale hanno preso parte anche gli azzurri in raduno in queste settimane oltreoceano. Un evento di altissimo livello dal punto di vista tecnico che per i pagaiatori australiani è valido anche come selezione olimpica per Rio 2016. 

 

Tre su quattro gli azzurri qualificati alla semifinale nel K1 maschile: prova più che positiva per Zeno Ivaldi, pagaiatore del CC Verona che mostra di trovarsi a proprio agio tra le onde del canale australiano mettendo a segno il terzo tempo assoluto, 86.37, ad appena 1.10 dall’australiano Lucien Delfour. 
L’idea di questo periodo è prendere confidenza con la gara e trovare i ritmi giusti - spiega a fine gara Zeno Ivaldi - sono abbastanza contento anche se mi mancano ancora i cambi di ritmo e soprattutto fatico ancora molto nelle prime porte del percorso; ma sono molto contento della reazione mentale, specie dalla metà alla fine della gara.”
 
In settima posizione vola direttamente in semifinale anche Daniele Molmenti; il campione olimpico è in ritardo di 3.23 rispetto al leader, in una prova caratterizzata da due secondi di penalità che non gli impediscono comunque di piazzarsi davanti al suo storico rivale Peter Kauzer (8° a due centesimi da Molmenti); con i brividi la qualifica in semifinale per Giovanni de Gennaro che chiude in trentesima posizione, ottenendo l’ultimo posto a disposizione per proseguire l’avventura all’Australian Open; gara non perfetta quella del giovane bresciano della Forestale ma che comunque gli consente di avanzare con il tempo di 93.76, a 8.49 dalla vetta. Qualifiche amare invece per Andrea Romeo; il pagaiatore della Marina Militare è 34° nella prima run (4 secondi di penalità) e 12° (e secondo degli esclusi) nella seconda, piazzamenti che non gli aprono le porte della semi.
 
Qualifica diretta alla semifinale per Stefanie Horn nel K1 maschile. L’azzurra, alla sua prima gara ufficiale da quando è atleta della Marina Militare, chiude con il nono tempo assoluto in 102.11, a 9.33 dalla tedesca Ricarda Funk che si impone in qualifica. Per centrare l’accesso alla semifinale serve invece la seconda run di qualifica all’altra portacolori azzurra della Marina Militare Clara Giai Pron; la piemontese incappa in una prima run poco felice chiusa al 25° posto; nella seconda è più precisa e in 110.16, a 6.29 dall’australiana Lawrence, centra l’obiettivo accedendo alla semifinale con il quinto posto, il 25° assoluto.
 
Nel C2, qualifica alla semifinale agevole per Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari; gli specialisti dell’Aeronautica Militare avanzano grazie al 106.71 che vale loro la dodicesima posizione a 6.71 dal primo posto, conquistato dai tedeschi Behling e Becker. 
 
Nella prima manche del C1 maschile gli azzurri non riescono a staccare il pass diretto per la semifinale e sono così costretti a scendere in acqua anche nella seconda per provare a centrare la qualifica. Ci riescono in due: Raffaello Ivaldi (CC Verona), è quinto in seconda manche con il tempo di 96.98 (+2.38), risultato che gli consente di mettere in tasca un posto in semifinale dopo il poco brillante 26° posto ottenuto nella prima prova. Avanza anche Roberto Colazingari, poco brillante e 24° nella prima prova ma abile a riscattarsi nella seconda con il tempo di 98.33 (+3.73) e il 28° posto assoluto, l’ottavo della seconda run. Fuori dalla “top 30” e dalla qualifica alla semifinale invece Stefano Cipressi; il bolognese della Marina Militare incappa in un salto di porta nella prima manche senza il quale avrebbe chiuso agevolmente tra i migliori dieci. Nella seconda è sfortunato e primo degli esclusi, con la semifinale che gli sfugge per poco più di un secondo e mezzo (11° a 6.14 dal leader).
 
Domani (nella notte italiana tra venerdì e sabato) spazio a semifinali e finali per C1 uomini, K1 donne e C2. Nella notte tra sabato e domenica invece toccherà agli specialisti del K1 uomini. 
 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.