Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ITALIA IN GARA NEL WEEKEND. A PENRITH E'TEMPO DI OCEANIA CHAMPIONSHIPS

Leggi dopo
molmentiaustralia2016Venerdì si torna in gara. Dopo l’Australian Open, con le due medaglie d’argento conquistate dall’Italia nel K1 grazie a Daniele Molmenti e nel C2 grazie a Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari, a Penrith gli azzurri sono pronti a sfidare nuovamente il resto del mondo negli Oceania Championships, appuntamento che segnerà anche l’atto conclusivo del raduno australiano dell’Italia.
 
Dopo i quasi due mesi trascorsi oltreoceano gli azzurri sono pronti a rientrare, non prima però di aver sfidato ancora una volta gli altri big presenti in queste settimane tra le acque del canale australiano. Una volta in Italia la concentrazione si riverserà sui successivi appuntamenti in ottica Rio 2016: per quanto riguarda i K1, qualificatisi per le Olimpiadi agli ultimi mondiali sia al maschile che al femminile, le gare selettive dell’anno saranno tre, tutte a Liptovsky Mikulas, il 23 e 24 aprile e nel weekend degli europei in programma dal 12 al 15 maggio. Per le canadesi invece l’obiettivo sarà puntato direttamente sulla competizione continentale in terra slovacca. Prima di allora però, c’è da far bene nel weekend a Penrith con gli azzurri che, tra un allenamento e l’altro, hanno avuto modo di prendere parte ad una piacevole serata conviviale, organizzata in loro onore dalla Federazione Veneta del NSW con la gestione di Andrea Bedin, presidente del CR Veneto FICK. Nei giorni scorsi inoltre, alcuni di loro hanno assistito alla rappresentazione del “Barbiere di Siviglia” all’Opera House di Sydney. Serate diverse che hanno permesso agli azzurri di staccare la spina e di prepararsi, anche mentalmente, all’emozionante stagione che li aspetta.
 
“Questo weekend proverò ad affrontare il test senza aver preparato una prova di gara, arrivo invece carico di lavoro ed esausto – spiega il campione olimpico di Londra 2012 Daniele Molmenti - il mio obiettivo è la costanza della buona performance. La strada per Rio è ancora lunga, sono più i test personali e gli atteggiamenti in gara da valutare piuttosto che il risultato di una gara a febbraio”.
 
“Il periodo di allenamenti invernali qui in Australia sta per finire e non nascondo che è stato un mese lungo e durissimo – sono invece le parole di Roberto Colazingari, Forestale del C1 – sinceramente però non vedo l’ora di iniziare la stagione agonistica”.
 
Gli Oceania Championships inizieranno venerdì con le run di qualifica per tutte le categorie a parte il C1 femminile; a seguire, sabato semifinali e finali per C1 uomini, K1 donne e C2; domenica semifinali e finali del K1 uomini, batterie, semifinali e finali del C1 donne.
 
Dettagli e risultati live al link http://canoe.org.au/events/2016-slalom-series/

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004