Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A PAU ITALIA DELLO SLALOM IN CHIAROSCURO, DOMANI TOCCA ALLE SEMIFINALI DEL K1 DONNE E C2

Leggi dopo

13450140 592683380913997 2939453252923734316 nL’Italia della canoa slalom chiude in chiaroscuro la seconda giornata di gare di Coppa del Mondo a Pau, in Francia, ma è già pronta ad affidarsi, nel pomeriggio, ai discesisti in gara con la sprint e domani ai semifinalisti del C2 Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari e alle azzurre Stefanie Horn e Maria Clara Giai Pron. 

Il sabato di gare, quindi, non regala soddisfazioni. Le speranze azzurre del K1 maschile si fermano tutte in semifinale. Il migliore dei nostri è il bresciano di Roncadelle Giovanni de Gennaro; ben quattro tocchi rispettivamente in porta 2, 12, 17 e 18  frenano l’accesso dell’azzurro in finale, il cui cronometro si ferma sul 102.29 in 22° posizione, tempo lontano ben cinque secondi dal decimo posto.  Un gara “pulita” gli avrebbe garantito, invece, l’accesso in prima posizione. Buona fino alla porta numero 15 la gara dell’olimpionico azzurro Daniele Molmenti; il suo passaggio tra le paline nella seconda metà di gara segna però ben tre tocchi (tra la porta 16 e la porta 22) che costringono l’oro di Londra ad accontentarsi del 24° posto, fermo sul 103.34. A seguire Andrea Romeo che, con due salti di porta e appesantito dal +100, staziona in quarantesima posizione. In finale la lotta vede il successo dello spagnolo Samuele Hernanz, che in 93.54 batte i francesi Mathieu Biazizzo e Sebastien Combot, rispettivamente argento (+17) e bronzo (+0.72).

Nella canadese monoposto nessun azzurro in gara con la vittoria finale che va allo slovacco Alexander Slafkovsky che in 100.43 precede di 1.52 il francese Nicolas Peschier e di 1.94 il giapponese Takuya Haneda. Al femminile, sempre nel C1, vittoria per l’inglese Mallory Franklin. Il suo 122.17 vale l’oro a Pau davanti alla “volpe” australiana Jessica Fox (+ 1.01) penalizzata da ben tre tocchi nella prima parte di gara. Bronzo alla ventiquattrenne spagnola Nuria Vilarrubla, che chiude a 123.44 con un distacco di +3.27 dall’oro. 

Domani si chiude con K1 donne e C2, Italia in gara con Stefanie Horn, Maria Clara Giai Pron e con il C2 di Camporesi e Ferrari.

© Foto di Renzo Brico

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.