Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': CONFERME E SORPRESE SUI 1000 NELLA PRIMA GIORNATA DI TRICOLORI A MILANO

Leggi dopo idroscalosolePrima giornata di finali oggi ai Campionati Italiani di canoa e paracanoa velocità andati in scena all’Idroscalo di Milano. Nelle prove odierne sono state assegnate le medaglie sui 1000 metri con gare avvincenti e risultati, in parte, anche a sorpresa.

Maximilian Benassi (CC Aniene) riscatta l’opaca prova mondiale vincendo il campionato italiano nel K1 senior maschile. L’azzurro vince in 3.31.02 con un distacco di due secondi sul Forestale Luca Piemonte; terza posizione con un divario di appena dieci centesimi per il pagaiatore delle Fiamme Gialle Alberto Ricchetti. Tra gli specialisti della canadese l’oro nel C1 va a Sergiu Craciun, miglior azzurro a Duisburg con il quarto posto in finale; il suo tempo di 3.59.58 è il migliore con Paolo Buccione (Polizia di Stato) d’argento ed Enrico Calvi (Cus Pavia) di bronzo. Netta vittoria nel K2 femminile per l’equipaggio della Marina Militare composto da Alessandra Galiotto e Cristina Petracca; seconda piazza per Fabiana Sgroi e Anna Alberti (CC Aniene) davanti ad Eleonora Rebecchi ed Anna Leskiv (Canottieri Mincio). Nel K4 vittoria in 3.04.67 per le Fiamme Gialle di Andrea Facchin, Alberto Ricchetti, Samuel Pierotti e Antonio Scaduto davanti a Canoa Club Siracusa e Idroscalo Club. Nel C2 oro per Danilo Auricchio e Luca Incollingo della Marina Militare. Alle loro spalle il CUS Pavia con Mirco Daher ed Enrico Calvi davanti a Nicola Caldon e Marco Chiarentin (Padova Canoa). Irene Burgo vince in rimonta nel K1 femminile; l’atleta del CC Siracusa chiude in 4.03.46 davanti ad Anna Alberti (CC Aniene) che ferma il cronometro sul 4.03.93. Terza piazza per Stefania Cicali delle Fiamme Azzurre. Nel K2 maschile ancora Fiamme Gialle in testa con Nicola Ripamonti e Albino Battelli che al traguardo precedono Mattia Colombi ed Eros Comisso (Forestale) e la Canottieri Ticino Pavia di Manfredi Rizza e Jacopo Albertoni. La Polizia di Stato vince il titolo nel C4 con Davide Arci, Sebastian Szela, Paolo Buccione e Pietro Repele davanti a Padova Canoa e Idroscalo Club.

Nella paracanoa conferma per il bronzo mondiale Pier Alberto Buccoliero che vince il titolo nel TA senior maschile con il tempo di 4.32.09. Il pagaiatore della Canottieri Comunali Firenze vince su Massimo Romiti (CC Aniene) ed Emanuele Cattani (Polisportiva Milanese 1979). Andrea Testa vince il titolo tricolore nell’LTA maschile; l’atleta dell’AISA Sport vince su Daniele Susca (CC Ferrara) e Ciro Ardito (Polisportiva Milanese); oro per Salvatore Ravalli (Canottieri Catania) davanti a Luigi Fadda (Circolo KC Le Saline) nel K1 senior A maschile. Nel V1 1000 Alberto Brendani (Polisportiva Milanese) vince su Riccardo Marchesini (Idroscalo Club); Giuseppe Di Lelio dell’AISA Sport vince nel V1 TA senior maschile; Daniel Maris Catalin del Circolo Kayak Sardegna Le Saline si impone nel V1 A mentre nel K1 TA femminile Anna Pani (CKC Sardegna Le Saline) vince davanti a Graziella de Toffol (Idroscalo Club). Veronica Yoko Plebani (KCC Palazzolo) vince nel K1 TA junior , Tibaldo Zamengo della Bucintoro si impone nel K1 B1 senior. Eleonora Littera del Canoa LNI Cagliari vince nel V1 LTA senior femminile.

Nelle prove under 23 è Nicola Ripamonti il più veloce nel K1 maschile; per il pagaiatore delle Fiamme Gialle l’oro arriva grazie ad un 3.33.10 davanti a Mauro Crenna (Sestese) staccato di appena 40 centesimi. Terza piazza per Eros Comisso della Forestale. Federica Nolè e Agata Fantini (Polisportiva Verbano) vincono in 3.51.78 l’oro e il titolo nazionale nel K2 davanti a Rebecchi-Leskiv (Canottieri Mincio) e a Mattiello-Piazza (Circolo Sestese Canoa). Nel C4 vittoria per Pietro Colombo, Michele Vianello, Luca Rodegher e Alvise Menegazzo della Canottieri Padova davanti al Canoa San Giorgio. Il Circolo Sestese Canoa vince l’oro nel K4 under 23 con Lorenzo Zeni, Lorenzo Cerina, Mauro Crenna e Giulio Dressino; alle spalle dell’equipaggio vincente Canottieri Padova e Idroscalo Club. Nel C2 Marco Veglianti e Daniele Santini (Fiamme Oro) vincono su Luca Rodegher e Michele Vianello (Canottieri Padova) e sull’equipaggio del Canoa San Giorgio composto da Davide e Marco Vicenzino. Irene Burgo show nel K1 under 23 con l’azzurra del CC Siracusa che in 4.09.67 precede Gaia Piazza (Sestese) e Rachele Puccetti (Canottieri Livornesi); Carlo e Riccardo Cecchini dell’Idroscalo Club vincono nel K2 davanti a Nicola Franco e Nicola Biondin (Canoa San Giorgio) e a Federico Serafin e Roberto Roscioni (Canoa Club San Donà). Carlo Tacchini vince anche nel C1 under 23 davanti a Danilo Auricchio (Marina Militare) e a Nicolae Craciun (CC Aniene)

Tra gli junior l’oro nel K1 maschile va ad Andrea dal Bianco (Canottieri Leonida Bissolati); nel C1 vince invece Carlo Tacchini della Polisportiva Verbano mentre è Giuliana Di Bartolo (Canoa Club Arenella) a vincere nel K1 donne. Nel K2 titolo tricolore a Davide Marin e Giorgio Riccardi per le Fiamme Gialle; nel C4 Lenzini/Di Lorenzo/Arci e Dall’Armellina conquistano il tricolore per le Fiamme Oro. Nel K4 maschile vince il CC Aniene mentre nel C2 vincono Davide Cestra e Fabrizio Mattia del CK Academy. Marzia Calò e Giuliana di Bartolo (Canoa Club Arenella) sono le nuove campionesse italiane del K2 1000 femminile.

Fotogallery odierna al sito https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10151652257927717.1073741909.83162677716&type=1

Domani si gareggia sui 500, risultati completi anche per le categorie giovanili e risultati on-line in diretta al sito www.federcanoa.it

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004