Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITA': CHIUSURA E SPETTACOLO CON I 200 METRI

Leggi dopo arrivok1All’Idroscalo di Milano si chiude con i tricolori assoluti sui 200 metri la tre giorni di gare dedicate alla canoa e paracanoa velocità che dopo i titoli nazionali sui 1000 e 500 ha assegnato oggi anche quelli dedicati alle prove sprint. Come al solito impeccabile l'organizzazione dell'Idroscalo Club nella tre giorni durante la quale è divenuto sempre più saldo anche il legame tra FICK e progetto Sport Modello di Vita.

Spettacolo e arrivi al fotofinish hanno caratterizzato la giornata odierna. Tra i senior, nel K4 200 maschile si impone l’equipaggio delle Fiamme Gialle composto da Nicola Ripamonti, Andrea Facchin, Alberto Ricchetti e Antonio Scaduto; il tempo per l’oro è di 31.27 con l’Idroscalo Club di Eros Argentiero, Carlo Cecchini, Riccardo Cecchini e Giacomo Maimeri al secondo posto in 31.83. Terza piazza per appena tre centesimi per il Circolo Sestese Canoa con Lorenzo Zeni, Lorenzo Cerina, Mauro Crenna e Filippo Besozzi. Nel C1 200 senior maschile sfida tiratissima con la vittoria di Mattia Roson (42.36) su Nicolae Craciun. Il divario tra il vincitore del Canoa San Giorgio e l’argento di Craciun, CC Aniene, è di appena otto centesimi di secondo. Terzo posto per Paolo Buccione della Polizia di Stato che chiude con il tempo di 43.07. Matteo Florio della LNI Mantova vince nel K1 200 senior maschile in 36.74, con un vantaggio di appena cinque centesimi su Manfredi Rizza; terzo posto per Eric Buzzi della Marina Mercantile Nazario Sauro. Nel C4 senior oro alla Polizia di Stato con Buccione, Santini, Veglianti e Repele; argento per il Canoa San Giorgio di Scrazzolo, Roson, Del Pin e Del Pin, bronzo per il Padova Canoa con Caldon, Chiarentin, Parmeggiani e Deleu. Michela Cambieri vince il titolo italiano nel C1 200 senior; l’atleta del CUS Pavia vince in 59.69 davanti a Tamara Del Ponte (Canoa San Giorgio - 1.00.82) e a Domenica Ciccarelli (Aisa Sport - 1.03.39). Norma Murabito è senza rivali nel K1 200 con la pagaiatrice del CC Aniene che allunga sul resto delle contendenti e vince in 44.45. Alle sue spalle Ilaria Ordesi (Idroscalo Club - 46.89) che al traguardo è brava a precedere Rachele Puccetti (UC Livornesi - 46.97). Nel K2 200 senior maschile campioni italiani sono Nicola Ripamonti e Albino Battelli; i due delle Fiamme Gialle vincono in 34.97 davanti a Mattia Colombi ed Eros Comisso della Forestale. Terza piazza per l’Idroscalo Club con Eros e Yuri Argentiero. Nel C2 senior maschile la Polizia di Stato domina con Daniele Santini e Marco Veglianti; alle loro spalle il Padova Canoa con Denis Deleu e Claudio Parmeggiani; terza piazza per Mihail Vartolomei e Senia Ivanov (Lago di Candia Sport); nel K2 200 donne vittoria per Cristina Petracca e Alessandra Galiotto in forza alla Marina Militare; alle loro spalle Eleonora Rebecchi/Anna Leskiv e il tandem della Canottieri Padova composto da Silvia Vason e Afra Cecchinato. Nel C2 senior femminile vittoria per Michela Cambieri e Claudia Zamariola del CUS Pavia davanti a Lisa Beggiato e Tamara Del Ponte del Canoa San Giorgio; terza piazza per Ilaria e Chiara Pintus (Circolo Kayak Sardegna Le Saline). Nel K4 200 senior femminile vittoria per le Fiamme Azzurre con Sofia Campana, Susanna Cicali, Alice Fagioli e Francesca Zanirato. Alle loro spalle sono d’argento le pagaiatrici del CC Aniene con Norma Murabito, Fabiana Sgroi, Roberta Fiorini e Anna Alberti. Terzo posto per Silvia Vason, Afra Cecchinato, Ilenia Padoan e Ilaria Cecchinato della Canottieri Padova.

Nelle gare under 23 prestazione convincente di Manfredi Rizza (Canottieri Ticino Pavia) che vince il titolo tricolore nel K1 in 36.51. Alle sue spalle, argento, Edoardo Chierini della Marina Mercantile Nazario Sauro che chiude in 37.55; terza piazza per Riccardo Cecchini, Idroscalo Club, in 37.63. Davide e Marco Vicenzino, Mattia Roson e Michele Del Pin vincono l’oro e il titolo italiano nel C4 under 23 con il Canoa San Giorgio. 37.52 il tempo dei vincitori davanti a Daniele Santini, Pietro Repele, Sebastian Szela e Simone Lenzini (Polizia di Stato - 38.18); terzo posto per la Canottieri Padova di Pietro Colombo, Michele Vianello, Luca Rodegher e Alvise Menegazzo. Nel K4 200 donne under 23 potente affermazione della Polisportiva Verbano di Agata Fantini, Federica Nolè, Rachele Negri e Irene Gualtieri davanti alla Canottieri Sabazia di Francesca Capodimonte, Eleonora Rossello, Carmen Rossi e Alessandra Vita; terza piazza per il Circolo Nautico Oristano di Giorgia Sechi, Valeria Saba, Maria Chiara Abis e Ilaria Tiana. Nel K4 under 23 maschile Idroscalo Club davanti a tutti grazie a Eros Argentiero, Carlo Cecchini, Riccardo Cecchini e Giacomo Maimeri; 31.60 il loro tempo, inferiore di appena otto centesimi rispetto a quello del Circolo Sestese Canoa con Lorenzo Zeni, Lorenzo Cerina, Mauro Crenna e Filippo Besozzi. Terzi i pagaiatori della Canottieri Padova Samuele Beccaro, Giacomo Bozzato, Angelo Colombo e Riccardo Shalaby. Nel C2 Luca Rodegher e Michele Vianello della Canottieri Padova vincono su Davide e Marco Vicenzino del Canoa San Giorgio; terzi gli atleti del Padova Canoa Nicolò Ghiraldo e Pietro Picciolato. Nel K2 200 femminile Susanna Cicali e Sofia Magali Campana si laureano campionesse italiane per le Fiamme Azzurre con il tempo di 40.54; seconde in 41.30 per Agata Fantini e Federica Nolè della Polisportiva Verbano, terza piazza per Eleonora Rebecchi e Anna Leskiv della Canottieri Mincio. Nel C2 under 23 femminile Michela Cambieri e Livia Servanzi del CUS Pavia vincono in 1.05.34 davanti a Lisa Beggiato e Sara Taverna del Canoa San Giorgio; terzo posto per Ilaria e Chiara Pintus del Circolo Kayak Sardegna Le Saline. Nel C1 donne vince ancora Michela Cambieri davanti a Claudia Gabriele; terza Valeria Vitti del CUS Catania. Carlo e Riccardo Cecchini vincono invece nel K2; l’equipaggio dell’Idroscalo Club si impone su Thomas Paliaga e Stefano Sicuri (Canottieri Ausonia); terzo posto per Enrico Battistel e Alessandro Gnecchi della Canottieri Lecco. Nicolae Craciun (CC Aniene) vince in 42.10 davanti a Mattia Roson che per soli quattro centesimi si deve accontentare dell’argento; bronzo per Carlo Tacchini della Polisportiva Verbano, staccato di appena 13 centesimi dall’oro. Sofia Campana è la più veloce nel K1 200 davanti a Francesca Capodimonte (Canottieri Sabazia) e a Cristina Petracca (Marina Militare).


Nell’LTA senior donne vittoria per Marina Paolini (Polisportiva Milanese) davanti a Federica Zago del CC Mestre. Nell’LTA senior maschile ennesima conferma per Andrea Testa dell’AISA Sport davanti a Daniele Susca (CC Ferrara) e Ciro Ardito (Pol. Milanese). Nel K1 TA senior maschile Pier Alberto Buccoliero per la Canottieri Comunali Firenze vince davanti a Paolo Bressi (Polisportiva Milanese) e a Massimo Romiti del CC Aniene. Nel TA senior femminile Anna Pani (Kayak Sardegna Le Saline) vince in 1.11.12 davanti a Graziella De Toffol (Idroscalo Club - 1.12.51) e a Carmela Nardò (Polisportiva Milanese); tra le junior vittoria per l’atleta del KCC Palazzolo Veronica Yoko Plebani che si impone in 1.01.68. Elisabetta Camboni del Team Kayak Sardegna vince nel K1 200 DIR. B, Elisa Renier del CC Mestre si impone nel K1 200 DIR. A con il tempo di 1.08.65. Alle sue spalle di appena 33 centesimi si piazza Emilia De Gaspari (Polisportiva Milanese). Nell’LTA giovani Arianna Fornari del CC Mestre vince davanti a Ludovica Cattaruzza De Lugan (CC Ferrara). Nel K1 200 senior A maschile Salvatore Ravalli (Pol. Canottieri Catania) vince su Giovanni Pilia (Canoa LNI Cagliari) e Luigi Fadda (Circolo Kayak Sardegna Le Saline); nell’LTA senior maschile, V1, vince Riccardo Marchesini dell’Idroscalo Club davanti ad Alberto Brendani della Polisportiva Milanese e a Giuseppe Di Lelio dell’AISA Sport. Ciro Ardito e Alberto Brendani vincono anche nel K2 LTA davanti a Lucio Chiozzotto e Ngamada Ndara Ngol del CC Mestre; al femminile vincono Martina Paolini e Carmela Nardò della Polisportiva Milanese 1979. Nel TA senior maschile Paolo Bressi ed Emanuele Cattani vincono per la Polisportiva Milanese; nel B1 senior vince Tibaldo Zamengo della Bucintoro; nel K1 DIR. A maschile Nicola Marchetto del Canoe Rovigo vince su Roberto Roccon della Polisportiva Milanese; terzo Andrea Alberto Rosolino del CC Ferrara. Nel V1 TA maschile vince Andrea Toppan del CC Mestre davanti a Giuseppe Di Lelio dell’AISA Sport; terzo Ngamada Ndara Ngol del CC Mestre. Andrea Pistritto per il CUS Torino vince nel V1 A senior maschile davanti a Daniel Catalin Maris (CK Sardegna Le Saline) e a Sandro Lecca della LNI Cagliari. Nel V1 200 LTA femminile vince Eleonora Littera della LNI Cagliari.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.