Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

VELOCITÀ: A MANTOVA CONFERME E SORPRESE PER I BIG DELLA CANOA A CACCIA DEL PASS PER LA COPPA DEL MONDO DI MILANO

Leggi dopo

10176181 711936095515796 4147858106211120874 n

Pagaie e scintille per la seconda prova indicativa della canoa velocità italiana, con i big azzurri in acqua a Mantova, per ottenere un posto in vista delle convocazioni per rappresentare l’Italia in Coppa del Mondo, dall’1 al 4 maggio a Milano. I migliori pagaiatori azzurri e non solo, con delegazioni straniere provenienti da Brasile, Slovenia, Polonia, Finlandia, Croazia e Svizzera.Mantova ha quindi rappresentato la seconda e decisiva prova indicativa, al termine della quale lo staff tecnico guidato dal DT Mauro Baron stabilirà la rosa dei convocati che prenderanno parte al raduno pre coppa del mondo di Milano dal 13 al 19 aprile, secondo i criteri stabiliti nel programma d'attività per acqua piatta deliberato per il 2014. Oltre l’attesa edizione italiana della Coppa del Mondo, al via anche gli altri grandi eventi con gli Europei di Brandeburgo (11 - 13 luglio) ed il Campionato Mondiale di Mosca ( 6 - 10 agosto) al quale parteciperanno anche i paracanoisti italiani selezionati in questa due giorni di gare.

Nel K1 200 ottima vittoria per Matteo Florio (LNI Mantova) che in 36.61 precede, anche questa volta, al traguardo Manfredi Rizza della Canottieri Ticino Pavia (36.90); terzo posto per Edoardo Chierini, anche lui in voga alla Ticino a circa un secondo dal compagno di squadra. Al femminile è la trentaseienne austriaca Yvonne Schuring in 43.29 a precedere Sofia Magali Campana (GS Fiamme Azzurre) che ferma il cronometro a 44.25. Terzo posto per la slovena Anja Osterman (45.29), quarta invece la giovanissima pagatrice del Sabazia Francesca Capodimonte in 45.31. Nel C1 200 Nicolae Craciun del CC Aniene vince in 42.51 davanti Luca Incollingo (Marina Militare) che chiude in 43.10, terzo a dieci centesimi di secondo anche Daniele Santini (GS Fiamme Oro) che ha la meglio su Carlo Tacchini (Cus Pavia), quarto ad un centesimo dal bronzo; al femminile è oro Tamara del Ponte (Canoa San Giorgio) con il tempo di 01:02.38.

Sulla distanza selettiva dei 500mt ancora l’austriaca Yvonne Schuring che con uno scarto di quasi tre secondi, ferma il cronometro sul 01:55.08, precedendo Norma Murabito (CC Aniene) e  Sofia Magali Campana (GS Fiamme Azzurre) sulla linea del traguardo.

Nel C1 1000mt, questa volta, a farla da padrone è Segriu Craciun, portacolori della Canoa Kayak Academy con il tempo di 04.01.33 che precede di quattro secondi l’argento Luca Incollingo e di sette il bronzo Danilo Auricchio, entrambi della Marina Militare. Nel K1 1000mt uomini, è Maximillian Benassi che porta il tricolore in vetta al podio con il tempo di 03.35 in una gara che ha visto al secondo posto il GN Fiamme Gialle con Alberto Ricchetti (03.37.94) e al terzo con lo sloveno Zakrajsek Jost (03.38.75).

Nella Paracanoa K1, Salvatore Ravalli (PC Catania) è oro per la categoria A Senior 200mt e 500mt, nel TA Senior Pier Alberto Buccoliero (Comunali Firenze) trionfa con il tempo di 46.66 nei 200mt e con il tempo di 02.09.11 sui 500mt davanti a Salvatore Ravalli e Emanuele Cattani. Per la categoria LTA Senior 200mt domina la classifica con 44.59 Andrea Testa (Polisphortiva Castel Gandolfo), argento per Federico Mancarella (ASD Canoa Club Bologna) e bronzo per Daniele Susca (CC Ferrara); doppietta di Testa anche sulla distanza dei 500mt. Tra le donne nella categoria TA su entrambe le distanze, Veronica Yoko Plebani (CC Palazzolo sull’Oglio) conferma la leadership. Per i V1 TA sia sui 500 che sui 200 terzo e quarto oro per Pier Alberto Buccoliero, secondo Giuseppe di Lelio (Polisphortiva Castel Gandolfo), segue Andrea Toppan (Cana Club Mestre). Nei V1 LTA 200, doppietta della Polisphortiva Castel Gandolfo con Andrea Testa (57.27) e Riccardo Marchesini (01:02.06). Andrea Pistritto è oro nel V1 A con 01:09.66.

In settimana saranno diramate le convocazioni ufficiali per il primo appuntamento di Coppa del Mondo nel bacino dell’Idroscalo Club e sentiremo considerazioni e dichiarazioni del DT e dello staff tecnico. Tutti i risultati completi suww.federcanoa.it.




logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004