Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

TRICOLORI ALL'IDROSCALO. PRIMI FUOCHI D'ARTIFICIO SUI 1000 METRI

Leggi dopo

k2seniorfemminilePrima giornata di gare dedicata ai 1000 metri ai campionati italiani di canoa e paracanoa all’Idroscalo di Milano con le Fiamme Gialle protagoniste nel kayak maschile (vinti i titoli senior in K1, K2 e K4) e le Fiamme Oro al top nella canadese con l’oro nel C2 e nel C4. Al femminile affermazione delle sorelle Cicali (in foto) nel K2 e riconferma nazionale, dopo l’oro mondiale, per Pier Alberto Buccoliero nella paracanoa.

Nel K1 1000 maschile è Alberto Ricchetti, pagaiatore di Omegna, a laurearsi campione italiano. Il portacolori delle Fiamme Gialle vince una gara tiratissima in 3’37’’21 con un vantaggio di 28 centesimi su Giulio Dressino, del Circolo Sestese Canoa. Medaglia di bronzo in 3’39’’31 per Matteo Galligani, pagaiatore del CC Aniene. Lo stesso Ricchetti contribuisce in maniera fondamentale alla vittoria per le Fiamme Gialle nel K4 1000 assieme a Carlo Cecchini, Nicola Ripamonti e Albino Battelli; il quartetto dei neocampioni d’Italia chiude in 3’08’’80 davanti al Circolo Sestese Canoa (Giulio Dressino, Lorenzo Zeni, Mauro Crenna e Lorenzo Cerina in 3’10’’96) e al K4 della Canottieri Ticino Pavia composto da Jacopo Albertoni, Manfredi Rizza, Edoardo Chierini e Claudio Checcucci (3’12’’50). Fiamme Gialle che fanno tris nel kayak maschile vincendo anche il K2 1000; ad imporsi in 3’28’’51 sono Albino Battelli e Nicola Ripamonti che sulla linea del traguardo precedono Franco Benedini e Filippo Vincenzi (Canottieri Leonida Bissolati - 3’33’’09). Terzo posto per Federico Tilli e Federico Urbani del Circolo Canottieri Tirrenia Todaro. 

Al femminile titolo tricolore nel K1 1000 per Anna Alberti (CC Aniene); la pagaiatrice triestina vince sulla lunga distanza in 4’20’’58 con un finale in cui riesce a tenere testa al tentativo di rimonta della siciliana Irene Burgo che chiude al secondo posto con il tempo di 4’24’’22; alle spalle della portacolori del CC Siracusa arriva la medaglia di bronzo per Gaia Piazza (Circolo Sestese) in 4’26’’50. Vittoria per Stefania e Susanna Cicali nel K2 1000 senior; le sorelle toscane in forza alle Fiamme Azzurre vincono in 3’48’’92 davanti all’equipaggio del CC Aniene composto da Anna Alberti e Norma Murabito (3’54’’27) e al bronzo vinto da Agata Fantini e Cristina Petracca (Marina Militare - 3’54’’45).

Va invece a Sergiu Craciun (Canoa Kayak Academy) l’oro 2014 nel C1 1000; il suo 3’58’’92 è il miglior tempo davanti a Carlo Tacchini, argento in 3’59’’40 e a Tiziano Carollo, entrambi del CUS Pavia. Nel C2 1000 invece vittoria per le Fiamme Oro con l’equipaggio composto da Daniele Santini e Luca Incollingo: il loro 3’53’’01 è il miglior tempo. Secondo posto per Michele Vianello e Alvise Menegazzo della Canottieri Padova davanti al bronzo messo al collo da Enrico Calvi e Mirco Daher (CUS Pavia). Ed è ancora la Polizia di Stato - Fiamme Oro a vincere nel C4 1000 grazie a Daniele Santini, Davide Arci, Luca Incollingo e Marco Veglianti che in 3’37’’62 precedono il Cus Pavia di Enrico Calvi, Tiziano Carollo, Mirco Daher e Carlo Tacchini. Terzo posto per il Padova Canoa di Riccardo Barbiero, Nicola Caldon, Denis Deleu e Claudio Parmeggiani.

Nella paracanoa primo posto per Pier Alberto Buccoliero nel K1 TA 1000 maschile; il pagaiatore della Canottieri Comunali Firenze fresco del titolo di campione del mondo conquistato a Mosca mette al collo anche l’oro tricolore con il tempo di 4’35’’49 davanti a Massimo Romiti (CC Aniene) in 5’07’’50. Veronica Yoko Plebani (KCC Palazzolo) vince l’oro tricolore nel K1 1000 LTA femminile chiudendo la propria gara con il tempo di 5’11’’80. Daniele Susca (Canoa Club Ferrara) si impone invece nel K1 1000 LTA maschile con il tempo di 4’24’’59 davanti a Daniele Stefanoni dell’Oggiono Kayak Team. Salvatore Ravalli vince il titolo tricolore nel K1 1000 senior A maschile; il pagaiatore della Polisportiva Canottieri Catania si impone in 5’06’’82 davanti ad Andrea Biagi (Polisportiva Canottieri Catania) e a Franco Alberti (Sport Club Brescia Liberavventura). Nel V1 LTA vince Alberto Brendani (Polisportiva Milanese 1979) davanti a Lorenzo Scirocco dell’ASD Ulisse Garigliano. Andrea Pistritto (CUS Torino) vince nel V1 A senior maschile, nel K1 TA senior femminile l’oro va ad Anna Pani (Circolo Kayak Sardegna le Saline) davanti a Graziella de Toffol (Idroscalo Club). Juliet Kaine della Canottieri Mutina si impone invece nel K1 senior A femminile. Nel K2 LTA senior maschile primo posto per la Polisportiva Milanese 1979 con Ciro Ardito e Alberto Brendani; Paolo Bressi ed Emanuele Cattani vincono invece nel K2 TA senior maschile.
Domani giornata dedicata ai 500 mentre domenica si chiude con i velocisti e i 200 metri. Risultati in diretta su www.federcanoa.it

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.