Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

RICCHETTI QUINTO A COPENAGHEN, DOMANI ULTIME FINALI PER GLI AZZURRI

source site

Leggi dopo ricchettiSeconda giornata di gare a Copenaghen dove si sta disputando la terza prova di coppa del mondo di canoa velocità.

Per l’Italia la giornata inizia con l’ottimo quinto posto di Alberto Ricchetti nel K1 1000 (specialità olimpica); l’azzurro delle Fiamme Gialle, sul K4 ai giochi olimpici di Pechino 2008, torna a gareggiare sulla barca singola e lo fa con un piazzamento a ridosso del podio. Il suo 3.55.308 è distante 4.240 dall’oro conquistato dal tedesco Max Hoff davanti al danese Renè Poulsen, al belga Artuur Peters e al tunisino Mohamed Mrabet. Alle spalle di Ricchetti, tra gli altri, anche il canadese Adam Van Koeverden (1 oro, due argenti e 1 bronzo alle Olimpiadi). Settimo posto invece nel C1 1000 (specialità olimpica) per Carlo Tacchini; il giovane pagaiatore azzurro chiude in 4.43.012 in una finale dominata dal tedesco Sebastian Brendel davanti all’uzbeko Gerasim Kochnev e al russo Ilya Shtokalov. 

Settimo e ottavo posto in finale nel C2 1000 per gli equipaggi azzurri; nella prova vinta dagli uzbeki Menkov e Mirbekov in 4.06.032 davanti a Canada e Germania, Luca Incollingo e Daniele Santini sono settimi seguiti da Pietro Repele e Danilo Auricchio. 

Finale conquistata nel C1 200 per Nicolae Craciun; il giovane azzurro vince la semifinale in 41.892 qualificandosi per la finalissima di domani e precedendo di 32 millesimi al traguardo il canadese Tardioli. Finale conquistata anche per il K2 200 di Michele Bertolini e Riccardo Cecchini che in semifinale sono terzi in 33.716, con un distacco di 776 millesimi dai canadesi Morneau e Fournel che vincono la prova davanti al duo australiano Wallace-Tame.

In finale anche il K4 200 che in batteria è terzo in 32.664. Matteo Torneo, Alberto Ricchetti, Mauro Pra Floriani e Mauro Crenna chiudono a 560 millesimi dall’Australia che si impone davanti alla Svezia. Avanti anche l’altro K4 azzurro con Michele Bertolini, Edoardo Chierini, Riccardo Cecchini e Alessandro Gnecchi che nella seconda semifinale chiudono al quarto posto in 32.696 alle spalle di Canada, Turchia e Russia. 

Si ferma invece in semifinale (e domani finale B) la prova nel K1 200 di Edoardo Chierini che in semifinale è settimo in 39.952 nella gara vinta dall’americano Horsnby.

Domani ultima giornata di gare.

free girl video porn logo-fick-negativo

source url
FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004