Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A BASCOV IL K4 JUNIOR E' CAMPIONE EUROPEO, TACCHINI BRONZO NEL C1 UNDER 23

Leggi dopo

12027230 906905816011583 8925716353213235912 oPrima giornata di finali e prime due medaglie a Bascov, in Romania, dove da giovedì i canoisti azzurri Junior e Under 23 si stanno dando battaglia con il resto del continente per i titoli di campione europeo di categoria. Ben sei gli equipaggi tra che hanno affrontato le relative finali sui 1000mt rese ancor più preziose da un oro conquistato nel K4 Junior e un bronzo nel C1 Under 23. 

Non è bastato il titolo mondiale, e così Samuele Burgo, Tommaso Freschi, Simone Giorgi e Luca Beccaro hanno voluto “esagerare”, imponendosi con decisione anche nella rassegna europea. L’equipaggio che unisce nord e sud torna a far emozionare tutti i fan della canoa, scrivendo un’ulteriore pagina di storia, nonostante una febbre che durante il raduno pre europeo aveva bloccato a letto per tre giorni i quattro ragazzi d’oro. Dopo l’eccellente batteria di giovedì, partiti oggi in corsia cinque (quella riservata al miglior tempo) vanno a prendersi la medaglia d’oro con decisione e senza esitazioni. Una gara dominata fin dai primi 250 metri dove la sicurezza dei giovanissimi iridati trascina la barca azzurra davanti all’equipaggio della Repubblica Ceca, attardato di 01.192 sul traguardo. Samuele, Tommaso, Luca e Simone indossano l’oro continentale in 03:02.880, segnando il miglior tempo anche tra i K4 della categoria superiore.  Argento all’equipaggio ceco di Prochazka, Cerovsky Stejskal e Klemperer (03:04.072), bronzo alla Bulgaria di Tkachou, Patsau, Daineka, Tkachou (03:05.032).

Continua a stupire la tenacia e la forza di Carlo Tacchini, il canadese in forze alle Fiamme Oro che si riconferma di bronzo nella gara del C1 1000mt Under 23. Il podio è lo stesso del mondiale portoghese di quest’anno, con l’oro indossato dal ceco Martin Fuksa, giovanissimo esponente di rilievo della specialità già argento ai mondiali assoluti 2015 andati in scena a Milano poco più di un mese fa. Argento all’ucraino Altukhov, che precede l’azzurro di 2 secondi. Carlo Tacchini parte in quinta posizione, mantenendo un testa a testa con l’ucraino Altukhov; 01.57.83 è la frazione di tempo registrata nei primi 500mt, con un ritmo in crescendo che lo porta ad salire di colpi sugli ultimi 250 metri, lasciando dietro di se a soli tre centesimi l’ungherese Bodonyi. Sul traguardo ferma il crono sul 03:59.728, tempo che gli permette di riconfermarsi di bronzo, a 2.384 secondi da Fuksa.

Buona la prova di Susanna Cicali, con la fiorentina delle Fiamme Azzurre che, dopo l’argento mondiale conquistato a Gyor la scorsa settimana, ritorna allo sprint e conclude la finale del K1 Under 23 1000mt con il quinto tempo in 04:10.836 a sette secondi dall’oro ungherese Nagy (04:03.568), seconda la rumena Caminescu (04:06.340) e terza la danese Christensen (04:08.320). 

Meshua Marigo termina la performance di gara nel K1 Junior 1000mt in 04:24.104, ottenendo un’onorevole sesta posizione; l’oro va al collo dell’ungherese Pupp (04:16.340), argento alla rumena Pelesca che in 04:19.788 riesce a mettere la punta davanti alla tedesca Dungel (04:21.312). 

Nella canadese biposto Luigi Ruggero e Leonardo Barbieri terminano la finale del C2 Junior 1000mt con il tempo di 03:59.736 in sesta posizione, Byzu con il compagno Chaban portano l’oro all’Ucraina (03:53.432), secondo posto per la Bielorussia e terzo per la Russia. Romania e Moldavia precedono l’Italia, che è la prima ad avanzare tra le grandi potenze dell’est, da sempre al vertice nella specialità canadese.  Squalificato, invece, il C2 1000mt Under 23 di Pietro Repele e Danilo Auricchio.

Agata Fantini e Federica Nolè nel K2 Under 23 1000mt sono ottave tagliando il traguardo con il tempo di 03:52.232; la gara è vinta dal K2 tedesco di Friedt e Brussler, seguite dalla Danimarca e dalla Romania. 

Secondo Lorenzo Mazzara, il livornese chiude la finale B del K1 Junior con il tempo di 03:56.080, a 3.476 secondi dal lettone Aldis Vilde; per l’azzurro è un undicesimo posto assoluto. 

Nel pomeriggio andranno in scena le ultime batterie sui 200mt, mentre domani ultima giornata di gare con le semifinali e finali sui 500mt e 200mt.

Risultati Live su: http://europecanoeevents.com/live-results/time-table

Social: www.facebook.it/federcanoa

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.