Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

PRIME PAGAIATE DEL 2016 A TORINO, IL 14 IN ACQUA GLI ALTRI RAGGRUPPAMENTI INTERREGIONALI

Leggi dopo

12646748 585042838314357 5235268045945938533 oAperta ufficialmente la stagione dell’acqua piatta a Torino con la prova interregionale sulla distanza lunga dei 10.000mt. Primo banco di prova, quindi, quello di Torino, in prospettiva di un 2016 impegnativo e ricco di appuntamenti nazionali ed internazionali, che si intrecciano con l’anno olimpico. Performance intense per i circa 150 atleti in rappresentanza di 18 società arrivati da Piemonte, Liguria, Lombardia e Valle d’Aosta che hanno sfidato con coraggio le fredde temperature del Po.

Tra i Senior da segnalare la vittoria dell’equipaggio del Cus Pavia formato da Davide Marzani e Francesco Balsamo (41’59”98), veterani della lunga distanza; mentre tra gli Junior è Alberto Dal Bianco con Marco Rota (Leonida Bissolati) a dominare la gara del K2 in 43’31”61. Il K1 Senior è vinto in 45’48”54 da Sabino Candela (Cus Milano), mentre tra gli Junior ha la meglio Stefano Angrisani del Mergozzo CC (46’15”63). Al femminile è l’equipaggio Senior del Circolo Eridano composto da Badini e Castelli a primeggiare in 52’57”45; mentre tra le Junior l’oro è andato alla Leondida Bissolati di Mazilu e Nichetti (52’36”29). Nel K1, sempre al femminile, tra le Senior è Jessica Risari a concludere sul traguardo in 54’07”26. A conquistare il settore canadese per gli Junior maschile è stata la Canottieri Sabazia con Matteo Giordano (1h01’19”30) mentre al femminile ha dominato Camilla Placchi (Mergozzo CC) in 1h17’06”70. Enrico Calvi (Cus Pavia) si è imposto nella canadese monoposto Senior con il tempo di 51’17”10.

CLICCA QUI PER I RISULTATI COMPLETI – AREA 1 TORINO

Dopo la prima tappa di Torino, il 14 febbraio toccherà a Firenze dove si ritroveranno gli atleti provenienti da Emilia Romagna, Toscana, Marche e Umbria; a San Giorgio di Nogaro si daranno appuntamento invece quelli di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige; per il sud sarà Castel Gandolfo teatro delle sfide degli atleti di Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise; mentre i sardi saranno di scena a Cagliari. Il primo blocco dei 10.000mt si concluderà nelle acque di Palermo con gli atleti di Sicilia e Calabria domenica 21 febbraio.

Nel frattempo la squadra azzurra composta da Matteo Torneo, Giulio Dressino, Nicola Ripamonti (kayak) e da Sergiu Craciun, Luca Incollingo, Daniele Santini e Carlo Tacchini (canadese) dopo un primo periodo di ritiro nel Centro di Alto Rendimento Sportivo di Siviglia, si è spostata in Portogallo, ospite del centro Nelo di Montebelo Aguieira. I sei atleti delle Fiamme Gialle (kayak) e delle Fiamme Oro (canadese) sono stati poi raggiunti il 6 febbraio dalla delegazione dei duecentometristi composta da Manfredi Rizza, Edoardo Chierini (Ticino Pavia), Matteo Florio (G.S. Aeronautica M.), Mauro Crenna (Sestese Canoa) e Alessandro Gnecchi (S.C. Lecco). Presenti anche, in rappresentanza delle donne, Sofia Campana (Fiamme Azzurre) e Cristina Petracca (Marina Militare). La squadra azzurra, oltre a finalizzare la preparazione in vista degli appuntamenti internazionali del 2016, cercherà di allenarsi al meglio per giocarsi l’ultima carta utile alla qualifica olimpica di Rio.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.