Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

TERMINATA L'AVVENTURA EUROPEA A MOSCA, ORA SI PAGAIA VERSO RIO

Leggi dopo 1797360 10153494132767717 2829479077891454543 nUltima giornata di gare, oggi, nel bacino moscovita, per i Campionati Europei di canoa velocità con l'Italia che ottiene buoni piazzamenti in diverse finali e segnali importanti sui quali continuare a lavorare in vista del prossimo futuro. Niente podio ma comunque finali centrate e portate a termine con determinazione per diversi azzurri in gara nella mattinata odierna.

I migliori risultati arrivano dai canadesi nel C2 200mt e 500mt. Sulla distanza corta a segnare la migliore posizione odierna è la coppia formata da Daniele Santini e Luca Incollino con il quarto tempo nella finale A del C2 200mt. La punta tricolore arriva sul traguardo in 38.176, a 5 decimi dal podio che vede la coppia russa Kovalenk e Kraitor togliere agli azzurri il bronzo europeo. Medaglia d’oro per la Bielorussia di Saladukha e Vauchetski, mentre l’argento è per la coppia tedesca Kiraj e Holtz.

I fratelli italo-moldavi della canoa azzurra monolpala, Nicolae e Sergiu Craciun guadagnano il quinto posto nella finale A nel C2 500 maschile. Lo stop del cronometro è sull’ 01:44.788 a 3.572 dall’oro ottenuto dagli atleti di casa, i russi Melantyev e Shtyl, davanti alla coppia rumena Iosif e Mihalachi e all’ucraina di Verheles e Kamerylov, che completano il podio dove risalta ancora una volta l’imponente dominio dell’europa dell’est. 

Il tandem ticinese composto dai duecentometristi Michele Bertolini e Riccardo Cecchini nella finale A del K2 200mt chiude in ottava posizione segnando il tempo di 32.760, lontani un secondo e mezzo dall’oro dei serbi Grujic/Novakovic. Argento all’Ungheria di Hovath/Szomolanyi (31.332) e bronzo alla Germania con  Liebscher/Rauhe (31.384).

Ottavo posto anche al femminile nella finale assoluta del K2 200 donne per Cristina Petracca e Sofia Campana che chiudono lontane dal podio in 40.432 a 2.884 dall'oro vinto dalle teutoniche Weber/Dietze davanti a Russia e Bieorussia.

Risultato da massima finale per Manfredi Rizza, l’azzurro in corsa per i Giochi di Rio, è miglior tempo nella Finale B del K1 200mt. Sfiorata per 16 millesimi la finale A nella sfortunata semifinale di ieri pomeriggio, oggi lo sprinter ticinese mette a segno una buona prova con fermezza ed eleganza, mantenendo alta la sua ambizione con l’ottimo crono di 35.024, dimostrando di meritarsi il posto che gli spetta tra i big di specialità. A vincere l’oro nella finale A è il britannico Liam in 34.412, che precede sul traguardo lo svedese Menning (34.872) ed il lituano Runjancevs (35.072).

Finale B e chiusura in sesta posizione per la siracusana Irene Burgo nel K1 500mt. L’azzurra, dopo la mancata soddisfazione sui 1000mt ieri, ha chiuso la gara sulla distanza olimpica in 01:58.524 posizionandosi a + 4.460 dalla slovacca Kmetova, leader della seconda finale. Nella lotta alla medaglia la spunta l’olimpionica ungherese di Londra 2012 Danuta Kozàk (01:48.600), argento alla Germania con la Weber (01:49.324) e bronzo per la danese Jorgensen (01:49.576).

Stesso risultato anche al maschile, con Matteo Florio che nella finale B del K1 500mt  non va oltre la sesta posizione. Chiusura sul 01:44.048, tempo di ben tre secondi superiore al finlandese Mika, dominatore della gara. Sorpresa nella finale A dove il vice campione europeo dello scorso anno, il tedesco Liebscher (01:37.684), si prende la rivincita sul forte danese Poulsen (01:39.184), chiudendo con l’oro al collo e lasciando lo storico avversario accontentarsi dell’argento.

La pagaiatrice delle Fiamme Azzurre Norma Murabito chiude con l’ottavo tempo di 44.328 la finale B del K1 200mt. A vincere la medaglia d’oro nella prima finale è la turca Liepa (40.792), che precede l’inglese Walker (40.940) e la slovacca Kmetova (41.000), rispettivamente oro, argento e bronzo.

Terminato questo ultimo test pre-olimpico, ora si pagaia verso Rio, dedicando attenzione a Carlo Tacchini (non in gara all’europeo di Mosca a causa di una intossicazione alimentare) e Manfredi Rizza. Entrambi i ragazzi rimarranno in raduno in Italia, tra la tranquillità del lago di Pusiano e le fresche montagne della Val Senales, per dedicarsi a trecentosessanta gradi alla preparazione olimpica, riservando qualche ora del tempo libero all’alta richiesta di servizi fotografici, televisivi e radiofonici da parte dei principali media italiani e non solo. 

Tra i prossimi appuntamenti della canoa sprint, invece, largo ai giovanissimi pagatori delle categorie Junior e Under 23, con gli Europei di Plovdiv ed i Mondiali di Minsk in programma a metà luglio.

Risultati completi al link: http://europecanoeevents.com/live-results

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

acquisto viagra

online in Italia.