Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

BELGRADO, ECA JUNIOR & UNDER 23: GIA' SETTE EQUIPAGGI AZZURRI IN FINALE

Leggi dopo

thumbnail IMG 0913Prima giornata di gare anche nel bacino serbo “Ada Ciganlija”, con l’esordio della squadra junior e under 23 per il campionato europei di categoria. L’Italia apre bene i giochi, disputando delle ottime batterie, conquistando ben sette finali dirette e portando tutte le restanti barche in semifinale. La giornata odierna è stata dedicata alle batterie sulle distanze dei 1000mt e dei 500mt. Domani toccherà alle semifinali sui 1000m e alle le batterie dei 200mt, per poi proseguire i sabato con l’assegnazione delle prime medaglie sui 1000mt. Domenica ultime medaglie continentali con le finali sui 200mt e sui 500mt.

BUONA LA PRIMA, SETTE EQUIPAGGI CONQUISTANO LA FINALE DIRETTA

Senza esitazioni alcune, la prua di Carlo Tacchini taglia con sicurezza il traguardo in prima posizione, portando l’azzurro ad assicurarsi la pizza d’onore nella finale del C1 1000m. 03:56.140 il tempo del verbanese delle Fiamme Oro, che poche ore dopo si impone anche nel C1 500, archiviando anche lì la leadership in 01:49.348. Finale A in cassetto anche per Irene Burgo, che sicura dell’esperienza taglia seconda la batteria del K1 1000m under 23 femminile (04:02.032). Missione compiuta anche per il K2 under 23 di Luca Beccaro e Tommaso Freschi che non delude le aspettative e in 03:15 porta a casa la finale A sui 1000m. Bene Fabrizio Mattia e Davide Cestra, che con il terzo posto nella batteria del C1 under 23 1000m occupano in direttissima una delle nove corsie finali. Esaltante e degna delle aspettative la prestazione in batteria di Gianluca Pommella e Luca Boscolo, interpreti del K2 500m junior. 01:32.948 il crono del tandem tricolore che mette in bacheca il secondo miglior tempo tra le diverse batterie. Saranno in gara domenica per la finalissima, tra i possibili candidati al podio. Alberto Dal Bianco, Francesco Spurio, Dyla Paliaga e Thomas Rinaldi inaugurano al meglio la neo barca olimpica del K4 500m junior maschile, conquistando la finale diretta in 01:24.604.

TUTTI GLI EQUIPAGGI RESTANTI IN SEMIFINALE, A CACCIA DI UNA DELLE NOVE CORSIE FINALI

Nel K1 under 1000m 00:03:36 è il crono che permette a Samuele Burgo di qualificarsi in semifinale con il terzo tempo; lo seguiremo domani in acqua 6 alle 13:35 a caccia di un posto in finalissima. Luca Boscolo Meneguolo e Gianluca Pommella, non riescono a bissare la finale diretta presa sui 500m e sulla lunga dei 1000m archiviano un quinto posto che li porterà ad affrontare la semifinale, domani alle 13:56. Francesco Di Santo chiude settimo il C1 junior 1000m e domani tornerà in corsia per la semifinale, acqua 1 alle 13:14. il K2 junior delle giovanissime Zironi e Senesi agguanta l’ultimo posto disponibile per la semifinale del K2 1000m, che vedremo in scena domattina alle 14:17. Ad un soffio dalla qualifica diretta il K2 under 23 femminile sui 1000m, composto da Agnese celestino e Beatrice Scartezzini, per loro un quinto posto e l’obiettivo proiettato a guadagnarsi la finale domani alle 14:38. Non benissimo il K4 junior maschile 1000m di Dal Bianco, Paliaga, Spurio e Rinaldi, che a differenza della bellissima performance sui 500, ottiene solo la sesta piazza in batteria e una tirata semifinale da affrontare domani alle 14:52.

Ad un soffio dalla leadership e dalla finale diretta è il K1 under 23  di Matteo Torneo, 01:40.140 il tempo dell’azzurro che si piazza in seconda piazza sui 500m e si prospetta tra i favoriti nella semifinale di sabato alle 10:00. Agata Fantini archivia la batteria del K1 under 23 500m con una terza posizione che fa ben sperare in vista della semifinale di sabato.Toccherà ora all’azzurra lottare per guadagnarsi uno dei nove posti nella finale di categoria. Francesca Capodimonte  e Roberta Gennaro, dopo il sesto posto nella batterai odierna del K2 under 500m, dovranno, anche loro, affrontare la semifinale per tentare di guadagnarsi una piazza nella lotta al podio. Nel K1 junior 500m, dopo il sesto posto odierno in batteria, toccherà a Giulia Senesi affrontare la semifinale alle 09:00 di sabato. Stessa sorte della lunga distanza anche sui 500m per Francesco Di Santo, che dovrà affrontare anche  la semifinale del C1 junior 500m, in programma sabato alle 09:20. Nella canadese monoposto femminile, invece, a scendere in acqua per tentare di guadagnarsi una corsia finale sarà Camilla Placchi, dopo il sesto posto odierno nel C1 junior 500m. Il K4 500m junior femminile si “riscalda” con un quinto posto in batteria: Bordignon, Ricchiero, Bellan e Ferraro proveranno a dare il tutto per tutto in semifinale, pagaiando alla conquista di un posto in finalissima. Stessa posizione sulla mezza distanza dei per Zironi e Senesi, che anche nel K2 junior femminile 500m dovranno affrontare la semifinale. Fucci e Panato, dopo una squalifica nel C2 1000m, sono solo settimi nella gara junior sui 500m, anche per loro sarà dura passare lo scoglio della semifinale. Ultimo piazzamento della giornata per il K4 under 23 sui 500m. La barca di Andrea Dal Bianco, Simone Giorgi, Andrea Schera e Carmelo La Spina è solo settima e dovrà affrontare la semifinale per accaparrarsi un posto da finale.

Live results su: http://europecanoeevents.com/live-results?gmt=2&gmt2=-120

Photo by © Canoe Europe

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.