Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ITALIA "MONDIALE" A RACICE! FARIAS ORO NELLA PARACANOA, QUATTRO ULTERIORI FINALI CONQUISTATE

Leggi dopo

IMG 3108Dopo l’esordio positivo di ieri, la canoa italiana ritorna protagonista nel bacino iridato di Racice mandando in scena numeri da spettacolo e grandi emozioni. E’ Gabriel Esteban Farias che, sotto il vessillo tricolore, porta uno splendido oro mondiale all’Italia della paracanoa nel KL1 200m. 

GABRIEL ESTEBAN FARIAS E’ CAMPIONE DEL MONDO NEL KL1 200m.

Non si accontenta Gabriel Esteban Farias e, ​dopo il titolo europeo conquistato a Plovdiv lo scorso 16 luglio, oggi a Racice mette al collo la medaglia d’oro iridata nella specialità paralimpica. Il bissolatino con origini argentine pagaia veloce nel KL1 200m, chiudendo con la sula caratteristica progressione finale. Una gara carica di potenza e lucidità lo porta a registrare il crono di 47.116, precedendo l’ungherese Robert Suba, attardato di +0.322 ed il brasiliano Luis Cardoso Da Silva a +0.900; rispettivamente argento e bronzo.

QUATTRO ULTERIORI FINALI CONQUISTATE OGGI DAL TEAM SENIOR

Sale, inoltre, a quota sette il numero totale di finali archiviate nel bacino ceco con grandi prestazioni dal settore canadese e dalla distanza veloce dei 200m: avanzano in finale il K2 200m di Susanna Cicali e Francesca Genzo, il C2 1000m di Daniele Santini e Luca Incollingo, il K4 1000m di Beccaro, Freschi, Torneo e Burgo ed il bis di Carlo Tacchini nel C1 500m. Queste si sommano a quelle già conquiste da Tacchini nel C1 1000m, da Michele Bertolini e Riccardo Spotti nel K2 200m e da  Nicolae e Sergiu Craciun nel C2 500m.

Di rilievo anche la prestazione di Andrea Di Liberto nel K1 200m, che all’esordio in un mondiale assoluto, dopo la medaglia ottenuta quest’anno da singolista nella categoria under 23, difende bene la breve distanza qualificandosi per la semifinale di domani. Dovrà passare dalla semifinale anche la barca ammiraglia del K4 500m ed il C2 200m. 

Per gli avversari di Carlo Tacchini resta solo il miraggio della bandiera tricolore stampata sul retro del body azzurro. Leader anche del C1 500m, guida il gruppo chiudendo con il tempo di 1:51.001 che gli permette in tranquillità di qualificarsi direttamente per la finale A in programma domenica alle 11:33 di domenica. Avversari da tenere sott’occhio saranno il ceco Fuksa ed il polacco Kaczor.

Straordinaria e da applausi la batteria del C2 1000m di Daniele Santini e Luca Incollingo. Il tandem delle Fiamme Oro con grinta e determinazione mette in atto una gara in rimonta, vinta in 3.36.504, firmando senza esitazione ed in direttissima un posto per la massima finale domenica alle 10:31. 

Il K2 di Francesca Genzo e Susanna Cicali, schierato questa volta nella specialità dei 200m (già argento in coppa del mondo quest’anno), non delude le aspettative e in un testa a testa con l’equipaggio ungherese di Réka Hagymási e Agnes Szabo chiude secondo a 37.492. Con loro passa in finale anche la Gran Bretagna. Le vedremo protagoniste domenica alle ore 11.14.

A chiudere il quartetto di finali è la performance di Samuele Burgo, Luca Beccaro, Tommaso Freschi, Matteo Torneo nel K4 1000m. L’equipaggio, formato dal gruppo di ragazzi medagliati in questi anni nelle categorie under 23 e junior, passa grazie al secondo posto ottenuto nella semifinale. I ragazzi chiudono in progressione con il tempo di 2:56.327 e lasciano dietro i beniamini di casa della Repubblica Ceca e della Polonia. Daranno il meglio nella finale in programma domenica alle 10:02.

Il K1 200m porta Andrea Di Liberto al quinto posto in batteria con il crono di 35.700, piazzamento che lo qualifica in semifinale nella veloce ed imprevedibile gara veloce (passavano in primi sette di ciascuna batteria) Tornerà in acqua per battagliare tra i “grandi” nelle semifinali di domani pomeriggio alle 15:59.

Sergiu e Nicolae Craciun chiudono quarti la batteria del C2 200m di. Il cronometro si ferma sul 37.245, con i fratelli beffati dalla Bulgaria, a 3 decimi dalla qualifica diretta. Saranno obbligati a passare dalle semifinali, in programma domani alle 16.34, dove non dovrebbero avere grandi difficoltà nel guadagnare la sfida per le medaglie. 

Quinto posto, invece, nella batteria del K4 500m (specialità olimpica in esordio a Tokyo 2020 al posto del K4 1000m). Mauro Pra Floriani, Alessandro Gnecchi, Alberto Ricchetti e Mauro Crenna tagliano il traguardo quinti, segnando 1:21.271 e qualificandosi per le semifinali di domani a caccia di una delle nove corsie per la medaglia. Una acqua, alle 17:01, bisognerà “domare” Ungheria, Germania e Russia per accedere in massima finale. 

Out Sofia Campana nel K1 200m, il settimo posto sul 43.157 e non è bastato a farla accedere al ripescaggio per le semifinali.

Dettagli, risultati live e streaming al link: https://www.canoeicf.com/canoe-sprint-world-championships/racice-2017

Risultati completi su: http://sdp.digicorp.hu/competition/16777218/races

Costanti aggiornamenti con foto e video sui social federali www.facebook.com/federcanoawww.instagram.com/federcanoawww.twitter.com/federcanoa

 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.