CAMPIONATI VELOCITÀ R/J/U23: ASSEGNATE LE PRIME MEDAGLIE SUI 1000M AL CENTRO FEDERALE DI CASTEL GANDOLFO

images/large/_DSC0050.JPG
CANOA VELOCITÀ

Al Centro Federale di Castel Gandolfo al via la prima giornata di gare dell’intenso weekend dedicato ai campionati italiani di canoa velocità riservati alle categorie giovanili, che ritornano, dopo diversi anni, sulle acque del Lago Albano. 

Come di consueto, la mattinata inaugurale ha visto in acqua le sfide per l’assegnazione dei titoli tricolore nelle categorie under 23, junior, ragazzi sulla distanza dei 1000 metri con le rispettive batterie, semifinali e finali. Domani, sabato 6 agosto, sarà la volta dei 500 metri con le batterie dalle 08.30 del mattino e le finali a partire dalle 15.00 e fino alle ore 19.00. Domenica 7 agosto ultima giornata di gare sui 200m: dalle 08.30 il via alle batterie per poi dare spazio alle spettacolari finali, dalle 14.00 alle 16.30.

Per consentire agli appassionati di seguire l’evento a distanza, oltre il consueto live results a cura della Federazione Italiana Cronometristi, tutte le finali sono state trasmesse, gratuitamente, in diretta streaming sulla pagina Facebook della Federazione.

Anche le fasi finali di sabato e domenica saranno trasmesse in live streaming secondo il seguente palinsesto:

  • Finali 500m: sabato 6 agosto 15:00-18:40
  • Finali 200m: domenica 7 agosto 14:00-16:10

Organizzazione affidata al C.K.C. Castel Gandolfo, sotto l’egida della Federazione che ha potuto contare sul sostegno della Regione Lazio, oltre al supporto di numerosi partner e fornitori ufficiali federali quali Kappa, Honda Marine, Fisiocomputer, Fonteviva e Polar. 

Di seguito tutti i risultati divisi per categoria.

UNDER 23

Giovanni Penato e Luca Boscolo Meneguolo (GS Fiamme Gialle) dominano la prova del K2 in 3'23.92, lasciando l’argento a Simone Bernocchi e Marco Borgotti (CC Aniene), argento in 3'26.90. Nella stessa gara bronzo per la Canottieri Eur di Luca Ghelardini ed Enrico Romiti (3'28.82). Il campione europeo Gabriele Casadei (GS Fiamme Oro) si impone nel C1 Under 23 in 4'14.09, precedendo Leonardo Quattroccolo (CUS Torino) e Mykola Vykhodtsev (C.K. Le Saline). Nel K4 Under 23 è il quartetto dell’OCS Ottagoni Cremona  con Dylan Paliaga, Leonardo Favero, Nicolò Volo e Riccardo Baldan, a guadagnarsi il titolo tricolore in 3’04.90, mentre argento e bronzo vanno ai due equipaggi schierati dalla Canottieri Aniene. Lucrezia Zironi e Sara Daldoss (GS Fiamme Azzurre) vincono al fotofinish la gara del K2 con il tempo di 3'54.43, precedendo di soli 3 centesimi di secondo la coppia formata da Elena Ricchiero e Sara Vesentini (Can. Mincio), mentre il terzo gradino del podio è occupato dal Canoa San Giorgio di Margherita Valerosi e Aurora Borsato. LNI San Benedetto del Tronto sul podio più alto del K1 con Francesco Lanciotti che si laurea campione italiano di categoria in 3'45.61. Nella stessa gara, argento in 3'45.91 per il GS Fiamme Gialle di Luca Boscolo Meneguolo (3'45.91), bronzo invece per Giacomo Rossi sotto i colori della Marina Militare (3'47.25). Fiamme Oro ancora al comando con Gabriele Casadei, questa volta in tandem con Dawid Szela, che nella gara del. C2 conquistano il titolo italiano in 3'56.29, lasciando la medaglia d’argento a Leonardo Quattroccolo e Edoardo Calò (CUS Torino), secondi con il crono di 4'05.84. Nella stessa prova, il CUS Torino mette al collo anche la medaglia di bronzo con Filippo e Francesco Ferrero Poschetto (4'09.44). E’ Sara Daldoss, sotto il sodalizio del GS Fiamme Azzurre, a conquistare l’oro nella gara del K1 Under 23, fermando il crono sul 4'13.69 davanti ad Elena Ricchiero (Canottieri Mincio) e Sara Mrzyglod (Canottieri Tevere Remo), rispettivamente in seconda e terza piazza.

JUNIOR

La Polisportiva Verbano si conferma fucina di talenti mettendo a segno un triplete nella categoria junior del kayak maschile. Luca Micotti si laurea campione italiano nel K1 Junior con il tempo di 3'46.82. Il giovanissimo verbanese, già oro e argento ai recenti europei di categoria a Belgrado, lascia il secondo gradino del podio al CKC Castel Gandolfo di Fabiano Palliola (3’47.94) ed il bronzo al CC Livorno di Simone Mazzara (3’48.77). Nella gara del K2 si ripete Luca Micotti, questa volta in K2 con Achille Spadacini, oro in 3’31.91, sui compagni di squadra Antonio Bardelli e Andrea Magnatta, argento in 3’33.87 e su Marco Caretti e Mattia Grossi (3’35.05), per un ennesimo podio interamente targato Polisportiva Verbano. Gli stessi Spadacini, Magnatta, Bardelli e Grossi regalano alla Polisportiva Verbano il terzo successo di giornata con il titolo del K4 in 3'15.11. Nella stessa gara, seguono gli equipaggi del CMM Nazario Sauro (3'17.37) e della Canottieri Aniene (3'19.25), rispettivamente argento e bronzo. Nel K1 femminile Sara Del Gratta (CC Livorno) si conferma d’oro con il tempo di 4'18.29, mentre l’argento va Giorgia Lacalamita con i colori della Marina Militare (4'22.70) ed il bronzo a Linda Lazzarini per il CC San Donà (4’23.60). Nella canadese maschile sono le Fiamme Oro a conquistare entrambi i titoli italiani: in barca doppia con Andrea La Macchia e Kristian Szela (4’23.03), che precedono CN Oristano (4’25.59) e GS Fiamme Gialle (4’48.27;  ed in C1 con Samuele Veglianti (4’10.14), primo su Marco Tontodonati (CUS Torino), argento in 4’14.02 e Danylo Melnychuk (Can. Mutina), bronzo in 4’39.92. Al femminile il K2 di Cecilia Chiesa e Giulia Bentovoglio (Canottieri Leonida Bissolati) in 4'03.32 ha la meglio sulla barca del Canoa San Giorgio di Alice Biondin e Carlotta Strukelj (4'07.44) e sulla Canoa Candia di Madalina Foca e Martina Hrabanov (4’07.44).

RAGAZZI

Nella categoria Ragazzi maschile lo show è di Nicholas Rinaldi (CC Aniene) che ha la meglio nel K1 conquistando il titolo italiano in 3’59.71. Il tandem della Polizia di Stato Fiamme Oro composto da Riccardo Caporuscio e Nicolò Sabbatino vince il C2 in 4'19.19. OCS Ottagoni Cremona sul gradino giù alto del podio con Alice Della Putta e Sophia Vianello, prime nella gara del K2 con il tempo di 4’17.15. Nel K2 al maschile, invece, a salire sul tetto d’Italia è la Canottieri Ausonia con  Giovanni Marocco e Davide Clama, d’oro in 3'39.66. L’impresa nel K4 maschile la portano a termine i ragazzi della Polisportiva Verbano Simone Costantini, Thomas Scotto di Carlo, Alessandro Vesel Masini e Giuseppe Salcuni in 3’20.30. Luccica l’oro del K1 femminile al collo di Sofia Zucca (MM Nazario Sauroi) che porta a casa il titolo italiano in 4'31.18. Per il C1 è Vittorio Calò del CUS Torino ad imporsi in 4'38.37.

RISULTATI COMPLETI: https://bit.ly/3ahMKEC