CAMPIONATI VELOCITÀ R/J/U23: AL CENTRO FEDERALE DI CASTEL GANDOLFO GRAN CHIUSURA CON I 200M

images/large/_DSC0051.jpg
CANOA VELOCITÀ

Si chiudono i tre giorni di gare dedicati ai campionati italiani di canoa velocità riservati alle categorie giovanili, con i migliori interpreti di specialità che si sono sfidati sullo specchio d’acqua del lago Albano, davanti al al Centro Federale di Castel Gandolfo, alla conquista degli ultimi titoli italiani in palio sulla distanza breve dei 200 metri. 

Stagione agonistica che non si chiude qui, ma continua con gli impegni internazionali di agosto e settembre. Gli junior e under 23 partiranno alla volta dell’Ungheria dall’1 al 4 settembre per il Campionato del Mondo di categoria, mentre la squadra azzurra senior proseguirà il raduno in vista dei Campionato Europei assoluti che si terranno a Monaco dal 18 al 21 agosto.

Per consentire agli appassionati di seguire l’evento a distanza, oltre il consueto live results a cura della Federazione Italiana Cronometristi, tutte le finali dei tre giorni sono state trasmesse, gratuitamente, in diretta streaming sulla pagina Facebook della Federazione dove, altresì, è possibile rivedere le gare.

Organizzazione affidata al C.K.C. Castel Gandolfo, sotto l’egida della Federazione che ha potuto contare sul sostegno della Regione Lazio, oltre al supporto di numerosi partner e fornitori ufficiali federali quali Kappa, Honda Marine, Fisiocomputer, Fonteviva e Polar. 

RISULTATI COMPLETI - GALLERY FOTOGRAFICA

Di seguito tutti i risultati divisi per categoria.

UNDER 23

Nel K4 200 metri maschile vince il titolo italiano under 23 la Canottieri Aniene con Giacomo Bolzonella, Simone Bernocchi, Riccardo Lonigro e Marco Borgotti  (29.80). Medaglia d’argento per gli Ottagoni Cremona in 29.87, davanti al CUS Pavia, bronzo in 32.48. Nel C1 maschile conquista il tricolore Dawid Szela (GS Fiamme Oro) in 42.49, sul secondo e terzo gradino del podio il CUS Torino, rispettivamente con Filippo e Francesco Ferrero Poschetto. Nel K2 femminile Sara Daldoss e Lucrezia Zironi (GS Fiamme Azzurre) salgono sul gradino più alto del podio in 39.83, precedendo Elena Ricchiero e Sara Vesentini della Canottieri Mincio (39.95), bronzo a Margherita Valerosi e Agata Roson per la Canoa San Giorgio (41.08). Nel K1 in una lotta targata CC Aniene la spunta, vincendo il titolo di categoria, Giacomo Bolzonella in 34.58. Argento per il compagno di squadra Simone Bernocchi in 34.94, mentre il bronzo va al Riccardo Baldan degli Ottagoni Cremona (35.13). Nel C2 Dawid Szela e Gabriele Casadei (GS Fiamme Oro) vincono in 37.80 davanti al CUS Torino che porta sul podio l’argento di Francesco eFilippo Ferrero Poschetto (39.73) ed il bronzo di Federico Ghenda e Matteo Venturelli (41.42) per il Canoa San Giorgio. Nel K4 femminile il Canoa San Giorgio sugli scudi con Margherita Valerosi, Carlotta Strukelj, Agata Roson e Aurora Borsato (37.92), argento per la Marina Mercantile Nazario Sauro in 38.80, terze le ragazze dell’OCS Ottagoni Cremona in 38.87. Nel C1 femminile oro al collo per Olympia Della Giustina della Canottieri Padova (52.33), davanti a Francesca Vigorito (54.50) della Canottieri Mestre ed a Jessica Schiff del Canoa San Giorgio (56.70). Giacomo Bolzonella e Simone Bernocchi (Canottieri Aniene) indossano il tricolore nella prova del K2 in 33.02, precedendo sul podio Alessandro Di Liberto e Davide Martino (Canottieri Trinacria) in 34.22 e l’equipaggio della Canottieri Mestre formato da Matteo Panizzutti e Alberto Ardemagni (34.24), rispettivamente argento e bronzo. Nel C4 oro al collo per le Fiamme Oro con Dawid e Kristian Szela, Gabriele Casadei e Samuele Veglianti in 38.44. Nel K1 femminile invece è Irene Bellan (GS Fiamme Oro) la più veloce, assicurandosi il titolo di campionessa italiana in 40.54. Argento per Lucrezia Zironi (GS Fiamme Azzurre) in 40.76, davanti a Sara Vesentini per la Canottieri Mincio, bronzo in 41.11. Nel C2 donne invece spiccano Giorgia Cimigotto e Jessica Schiff del Canoa San Giorgio (52.23). 

JUNIOR

Nella finale del C2 200 metri femminile successo per Gaia Cappello e Olympia Della Giustina del Padova Canoa con il tempo di 50.05. Nel C1 maschile titolo italiano per Samuele Veglianti delle Fiamme Oro in 42.62, nel K1 femminile invece va a segno Sara Del Gratta (Canoa Club Livorno) fermando il cronometro sul 41.66. Fiamme Oro a segno nel C4 maschile con Sabbatino, La Macchia, Guglielmina e Gesualdi con il miglior tempo di 41.53. Della Giustina (Padova Canoa) vince anche il tricolore nel C1 con il tempo di 50.18, mentre nel K2 maschile va a segno il Centro Nautico Bardolino con Pietro Zanetti e Valentino Perugini in 34.25. Nel K4 femminile invece è il Circolo Canoa Naxos a salire sul gradino più alto del podio in 41.03, al maschile è l’ammiraglia della Polisportiva Verbano a tagliare per prima il traguardo con Magnatta, Micotti, Bardelli e Grossi in 32.35. Il CUS Torino conquista la medaglia d’oro nel C2 con Marco Tontodonati e Massimiliano Teora con il crono di 43.07, mentre nel K2 femminile è sugli scudi il Canoa San Giorgio con Alice Biondin e Carlotta Stukelj in 40.48. 

RAGAZZI 

Le finali sui 200 metri della categoria ragazzi si sono aperte con la gara dei K4 maschile che ha visto primeggiare il Canoa Club Livorno (Ambrosini, Moneta, Penco, Reccanello) con il tempo di 34.10. Nel K2 femminile si laureano campionesse italiane invece Alice Della Putta e Marta De Battisti della Ottagoni Cremona in 44.50; Alessandra Ietri ed Elisa Miolo vincono il ricolare nel C2 per i colori del Canoa San Giorgio in 1.00.63, nel C4 maschile invece il titolo va alle Fiamme Oro (De Stefani, Schivo, Scalambra, Vona) in 45.78. Nel K1 maschile invece sale sul gradino più alto del podio Mauro Spiroux delle Fiamme Gialle in 38.48, al femminile invece è Alessandra Centrone (Barion Sporting Club) a laurearsi campionessa italiana con il tempo di 43.75. Nel C2 maschile il Canoa Candia centra il bersaglio grosso con Patric Lazar e Lorenzo Zucca in 42.73, mentre nel C1 femminile vince Elena Voltan del Padova Canoa in 56.38. Il K2 200 metri maschile porta la firma del Canoa Club Livorno con Cristian Ambrosi e Francesco Penso con il temo di 35.46. Nel K4 il titolo italiano va al Circolo MM Nazario Sauro con Zucca, Antognoli, Salvalaio, Bonivento in 40.35. Liliano David Damiao vince invece il tricolore nel C1 fermando il cronometro sul tempo di 45.74. 

RISULTATI COMPLETI: https://bit.ly/3ahMKEC