ALL'IDROSCALO DI MILANO BIG IN GARA PER I TRICOLORI ASSOLUTI DI CANOA VELOCITÀ E PARACANOA

images/large/_27I4589.jpeg
CANOA VELOCITÀ

L'Idroscalo di Milano protagonista con l’evento clou del calendario nazionale di velocità: i Campionati Italiani Assoluti di canoa e paracanoa. 

Dopo aver ospitato tra fine aprile ed inizio maggio l’International Race, il bacino meneghino ritorna ancora una volta sotto i riflettori tra l’16 ed il 18 settembre per il massimo impegno agonistico stagionale del calendario tricolore: l’assegnazione dei titoli nazionali assoluti.  

In acqua i senior, la paracanoa e le categorie master per uno spettacolo che si prospetta di alto livello tecnico, pronto a regalare emozioni a pelo d’acqua al pubblico presente in un bacino come l’Idroscalo, da sempre considerato uno dei migliori campi di gara italiani e non solo: un impianto che grazie al sostegno della Federazione, della Città Metropolitana di Milano e della Regione Lombardia sta vivendo un importante momento di rilancio e che nel 2025 sarà teatro del Campionato del Mondo.

Un evento al quale prenderanno parte un totale di 416 atleti tra canoa e paracanoa, provenienti da ogni parte d’Italia, in rappresentanza di 82 società che andranno a formare 822 equipaggi pronti a darsi battaglia sulle tre distanze 200m, 500m e 1000m. Non mancheranno i big della canoa azzurra, pronti a difendere la propria leadership nell'evento più atteso del 2022. 

Nel bacino dell’Idroscalo vedremo equipaggi consolidati e nuovi assetti, con la coppia Santini-Casadei pronta a contendersi con l’equipaggio Tacchini-Craciun, il trofeo alla memoria di Francesco La Macchia messo in paio anche quest’anno dalle Fiamme Oro per i vincitori del C2 1000m; canadesi uniti e sulla stessa barca a livello internazionale ma avversari in questa rassegna tricolore. In acqua per una medaglia di massima categoria nuove leve e rodati campioni: tra tutti, dopo il titolo europeo in K2, troveremo Andrea Domenico Di Liberto (Fiamme Azzurre) e Manfredi Rizza (Aeronautica) in acqua da sfidanti con i rispettivi colori sociali. Direttamente dal podio continentale torna la coppia targata Fiamme Gialle composta da Samuele Burgo e Andrea Schera in lizza per il titolo nel K2 1000m e per quello sulla neo distanza olimpica dei 500m. Al femminile, invece, saranno le giovanissime protagoniste degli europei under 23 a provare a sfidare le consolidate barche delle senior. Tutti presenti anche i big della paracanoa, con in prima fila i medagliati azzurri Federico Mancarella, Esteban Gabriel Farias, Eleonora De Paolis e Alessio Bedin.

Fitto il programma di gare che oltre alle prove di velocità e paracanoa prevede il Campionato Italiano riservato allo Stand Up Paddle e la gara promozionale, in collaborazione con la FIDB, riservata ai Dragonboat.

IL PROGRAMMA DI GARA

Venerdì 16 settembre dalle 08.30 spazio alle batterie per canoa e paracanoa sui 1000 metri con le finali che inizieranno a partire dalle 15.00 e fino alle 17:30. Sabato 17 settembre invece sarà la volta dei 500 metri con le batterie dalle 08.30 del mattino e le finali a partire dalle 14:30 e fino alle 17.30. Domenica 18 settembre ultima giornata di gare: dalle 08.30 il via alle batterie per poi dare spazio alle spettacolari finali sui 200m, dalle 14:00 alle 16.00. Tutte le finali di venerdì, sabato e domenica saranno trasmesse in live streaming sulla pagina www.facebook.com/federcanoa secondo il seguente palinsesto:

  • 16 settembre 2022 - 1000m: 15:00 -17:30
  • 17 settembre 2022 - 500m: 14:30 – 17:30
  • 18 settembre 2022 - 200m: 14:00- 16:00

Tutti i risultati saranno disponibili on-line su: https://bit.ly/3qLcA8Y