COPPA DEL MONDO: A CRACOVIA EN PLEIN SEMIFINALE PER LE BARCHE AZZURRE

images/2022_news/Slalom/large/Ceccon.jpg
CANOA SLALOM

Prima giornata di gare oggi a Cracovia, in Polonia, per gli azzurri dello slalom impegnati nella seconda prova di Coppa del Mondo. Venerdì dedicato alle qualifiche con l’Italia che piazza in semifinale tutti gli azzurri: gli specialisti del C1 Paolo Ceccon, Roberto Colazingari e Raffaello Ivaldi al maschile, Elena Borghi nel C1 donne, il K1 femminile di Stefanie Horn e tutti e tre i K1 maschili con Giovanni De Gennaro, Zeno Ivaldi e Marcello Beda

En plein per gli azzurri del K1 maschile a partire da Giovanni De Gennaro e Zeno Ivaldi che mettono a segno la qualifica in semifinale fin dalla prima run. Di spessore la prova in acqua del bresciano De Gennaro (CS Carabinieri), leader il ranking di giornata grazie al crono di 88.99. Segue Zeno Ivaldi (CS Marina Militare) che nell’esordio stagionale segna il crono di 92.11, tempo utile al passaggio in undicesima posizione. L’aviere Marcello Beda, appesantito da un +2 nella prima discesa, serve il 93.24 ottenuto nella seconda prova per completare il trio da finale. 

Prove, quelle del K1 maschile, interessate da qualche difficoltà logistica, dovuta ad una improvvisa interruzione di corrente che ha causato problemi al livello dell’acqua, costringendo alcuni atleti a ripetere la run di qualificazione.

Il K1 di Stefanie Horn (CS Marina Militare) mette in acqua una prima manche poco brillante, appesantita dal salto dell’undicesima porta. Nella seconda run, invece, nonostante 6 secondi di penalità, il crono di 107.94 le assicura il pass per avanzare verso la semifinale. 

Nel C1 donne Elena Borghi (CS Carabinieri) chiude con un ottimo sesto tempo la prima discesa archiviando un 112.53 con un percorso veloce ed esente da errori. Anche per lei passaggio per direttissima in semifinale.

Anche nel C1 maschile l’Italia piazza in semifinale tutte e tre le tre imbarcazioni in gara: il migliore degli italiani è Paolo Ceccon (CS Carabinieri) settimo tempo in prima run (99.18), seguito dal quattordicesimo crono di Roberto Colazingari (CS Carabinieri), appesantito da un 2’ di penalità (100.17), e da Raffaello Ivaldi (CS Marina Militare), diciassettesimo in 101.33.

Domani, sabato 18 giugno, spazio alle semifinali del K1 femminile dalle ore 09.00 (Stefanie Horn) e del K1 maschile (Giovanni De Gennaro, Zeno Ivaldi e Marcello Beda) a partire dalle 10.05 con gli azzurri che si giocheranno uno dei dieci accessi alla finale di mezzogiorno. Domenica chiusura con semifinali e finali del C1, e con quelle della nuova disciplina olimpica di Parigi 2024, l’extreme slalom. 

LIVE RESULTS 

LIVE STREAMING 

bdsmcage.netkinkbdsm.orgbdsmcaning.netgangbangbdsm.com