Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

A BANJA LUKA CONCLUSIONE "IN ROSA" CON IL BRONZO DI FORMENTON, ROSA E VERGERIO

Leggi dopo 934748 910680515615086 8242814416686906986 nNon si fermano in protagonisti azzurri della discesa impegnati nella quarta ed ultima giornata nelle acque mosse di Banja Luka, in Bosnia ed Erzegovina, dove con la gara sprint a squadre si conclude il campionato europeo junior di canoa discesa. Un europeo tutto al femminile quello che si chiude oggi con il bronzo di Beatrice Vergerio, Giulia Formenton, Mathilde Rosa che aggiungono il loro nome alla numerosa lista delle medaglie azzurre conquistate questo fine settimana.

Le azzurrine hanno concluso la gara del K1 sprint in terza posizione con il tempo di 40.58 lasciandosi dietro il team sloveno. L’oro europeo l’hanno conquistato le cecoslovacche Satkova, Brozova e Bayerova con il tempo di 40.14, secondo tempo per il team francese composto da Cossic, Paoletti e Dupras con la conclusione a 40.49, davanti alle italiane per solo 9 decimi di secondo.

Al maschile, sempre nel K1, il già bronzo europeo Riccardo Mattiello con il compagni tricolore Niccolò Razeto e Giacomo Ichino concludono la discesa sprint in settima posizione a 38.61. Nella stessa gara dominio della Francia di Moret, Pariscoat e Chambard che conquistano la vetta con 35.54; argento agli sloveni Urankar, Jakse e Novak che terminano in 36.37; il terzetto ceco di Olejnik, Neubert e Zapletal completa il podio con il tempo di 37,00.

Tirando le somme gli azzurrini della discesa torneranno a casa con un ricco bottino di medaglie: Carbognin doppiamente d’argento (classica e sprint) e Razzauti di bronzo nel C1 donne, poker completato dal bronzo a squadre con l’aggiunta della figlia d’arte Alice Panato; Quintarelli con due medaglie di bronzo al collo nel C1 sprint e classica, Mattiello con il terzo posto nel K1 maschile classica. Risultati incoraggianti e pieni di orgoglio per una rappresentativa giovane pronta a crescere sotto i migliori auspici per emulare le grandi leggende della canoa italiana.

Ulteriori informazioni: http://www.canoebanjaluka.com

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004