Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

KRALJEVO: E'DI BRONZO LA DISCESA DI ANDREA MEROLA ALL'EUROPEO IN SERBIA

Leggi dopo
andreamerolaSi chiude con il bronzo europeo di Andrea Merola nel C1 femminile classic race la prima giornata di gare ai campionati continentali di discesa in corso di svolgimento a Kraljevo.

L’azzurra chiude alle spalle della ceca Peterkova e della francese Blondel conquistando peraltro la prima medaglia azzurra nella neonata specialità della canadese monoposto femminile nella discesa.

Ecco il commento del ct azzurro Robert Pontarollo: “Discesa da non credere!!! Giornata eccezionale! Si perché per la prima volta nella storia una ragazza italiana vince la medaglia di bronzo nella specialità della canadese monoposto. Tanti applausi all’arrivo della gara classica per la piccola Andrea, o meglio la Grande Andrea, che dopo una discesa improvvisata riesce a superare la rapida dello “Sprint”. Con grande determinazione e coraggio e sotto lo sguardo incredulo della folla la Merola, riesce a passare indenne un punto del percorso decisamente difficile. Al suo passaggio fra appoggi ed incertezze una folla di canoisti la vede e gridano stupiti alla sua bravura, in tutte le lingue la acclamano e applaudono. La sincera stima che Andrea ha portato nel cuore di tutte le nazioni è dovuta alla scelta di partire in una specialità dove per regolamento per l’assegnazione del titolo devono partecipare almeno cinque nazioni. La sua disponibilità è stata ampiamente premiata , quando ha deciso di rischiare e portare a termine la gara. Il terzo posto , dietro alla ceca Peterkova e la francese Blondel evidenzia ancora di più il coraggio e la voglia di mettersi in gioco che caratterizza le ragazze del Bel Paese.

Questo storico risultato però, non mette sicuramente in ombra le prestazioni degli altri atleti. L’11^ posizione sembra essere il numero preferito dai nostri migliori ragazzi,; non solo Mariano Bifano nel K1 maschile, ma anche Viola Risso nelle donne e Martino Rogai nella canadese si piazzano nella medesima posizione risultando così i migliori italiani di oggi. Sarebbe stato un poker se anche la nostra canadese biposto composta da Giacoppo e Ferrari non si fosse fermata alla 12^ posizione per soli 33 centesimi. Costanza Bonaccorsi si piazza alle spalle della compagna di squadra Andrea Merola in sedicesima posizione, a 45” dalla vincitrice Eichemberger; nella specialità K1 maschile Paolo Bifano ferma il suo tempo al 14° posto a 27” dal francese Remi, neo Campione Europeo, a seguire Maccagnan 20° e a soli 2” Luca Panziera 21°. Nella categoria canadese monoposto, dove ha dominato il croato Milihram, 15^posizione per Moroni e 21^ per Pagani. In linea con le aspettative i ragazzi italiani sono consci delle loro potenzialità in vista delle prossime gare, in particolar modo per la sprint di sabato e domenica."

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004