Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

CALDES PALCOSCENICO DI LUSSO PER I TRICOLORI JUNIOR DI DISCESA

Leggi dopo

irenebarbieriGiornata di tricolori sprint a Caldes, in Val di Sole sulle rapide del Noce. La giornata ha visto protagoniste la categorie junior in lotta per il titolo italiano di categoria; categorie ragazzi e senior che si sono misurate invece nella sfida nazionale.

La mattina di oggi ha assegnato agli Junior i primi titoli italiani del weekend, con una gara che è valsa da importante banco di prova per i ragazzi convocati ai Campionati Europei di categoria, in programma tra il 24 ed il 30 luglio a Murau, tutti presenti in acqua stamane. 

Va allo Shock Wave Sports la sfida del K1 Junior maschile, dove ad indossare la maglia tricolore e tenere la linea del fiume Noce è Francesco Ciotoli, chiudendo il percorso migliore in 01:29.390. Argento a Niccolò Razeto (01:18.450) del Canoa Club Nervi, davanti al Riccardo Minolli, che invece mette al collo la medaglia di bronzo. 

Tra le donne Junior, a dominare la categoria ed indossare la maglia tricolore è Irene Barbieri (Marina Militare, in foto), la cui miglior discesa è quella in cui l'atleta fa segnare il crono 01:31.240. Pochi decimi di secondo la separano dalla giovanissima d’argento del Gruppo Canoe Terni, Asia Tolomei (01:31.760), che a sua volta si impone sulla pagatrice dell’Oriago Beatrice Vergerio (01:36.420), bronzo.

Il Canoa Club Palazzolo Sull'Oglio si fregia, invece, del vessillo tricolore nella gara del C1 Junior maschile: le discese migliori sono quelle di Giacomo Bianchetti, portate a termine con il crono di 01:29.390. La gara gli vale l’oro, lasciando a Federico Erriquez (Marina Militare) la medaglia d’argento. Bronzo assegnato a Federico Quintarelli, fratello d’arte di Mattia (atleta azzurro della squadra senior), interprete del Canoa Club Pescantina. 

Al femminile, a vincere è la medaglia d’oro europea Alice Panato (Canoa Club Pescantina) che registra in 01:36.700 la migliore discesa. La stessa, in coppia con la sorella Cecilia porta a casa il titolo anche nel C2.

Titolo della canadese biposto maschile al collo di Federico Quintarelli e Giacomo Zanolli (CC Pescantina), abili ad imporsi in 01:26.650 su Marco Martinelli e Gregorio Giannini (CC città di Castello). 

Il titolo italiano della gara a squadre per gli Junior del K1 femminile va al trio del Pescantina composto dalle sorelle Panato con Valeria Donatelli. Al maschile vince la Marina Militare di Marco Iannotta, Andrea Pieroni e Pietro Gervastri (01:30.030).

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004