Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

POLO: AL SUD LA SECONDA GIORNATA DI A E IL DEBUTTO DELLE LADIES

Leggi dopo poloazionesudConclusa la seconda giornata per il raggruppamento sud della massima serie di Canoa Polo. Due giorni intensi, divisi tra due campi di gara: le donne in acqua nel porticciolo di Ognina, gli uomini nella piscina di Nesima. Completa ed efficiente l’organizzazione dello Jomar Club e del Katana, che ha garantito nella giornata di Sabato due ore di streaming in diretta sul sito www.cataniapubblica.it (per chi se lo fosse perso, al seguente link è possibile rivedere le partite andate in onda https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=w5DpOPjsZGI# ).

La classifica parla chiaro. Il Kst si dimostra sportivamente cattivo e spietato e anche i big del Posillipo sono costretti alla resa, è la dura legge del goal. A Catania mettono in scena la “Canoa Polo Champagne”, un gioco che per la sua vivacità è paragonato al perlage dello Champagne. Sei vittorie su sei: difesa chiusa, velocità e tattica sono la loro arma migliore e, quando riescono a creare il mix perfetto, diventano inarrestabili.  


Il Posillipo, squadra che si conferma di assoluto valore, si mostra però un po’ in difficoltà e non è affatto aiutata dalla buona sorte, anzi; i rosso-verdi perdono la prima partita a tavolino per un ritardo del traghetto per la Sicilia con il Kst che ringrazia. Battono di larga misura le altre rappresentative “alla loro portata”, ricordando di essere non al top della forma, ma ancora tra le migliori. Nulla è perduto, e nonostante tutto rimangono secondi in classifica, mettendo a segno ben 33 reti; aspetteremo Milano per vedere le reazioni agli attacchi che riceverà dalle squadre del Nord. Lo Jomar Club sorprende, incassa tre punti nella partita non disputata con i Posillipini e vola in terza posizione. Grinta e passione a guidare il loro successo; sempre sostenuti dal pubblico di casa, reggono un ottimo 4-4 con la Marina San Nicola ma cedono sul finale con i giovanissimi dell’Academy. Sono proprio quest’ultimi, i ragazzi del capitano Cafiero, che si posizionano sulla quarta riga della classifica; sostenuti dai goal di Guarnera e Reifsnyder, vincono al 50% cedendo alle alte in classifica come Posillipo, Kst e Marina San Nicola. Al cardiopalmo la partita contro il Kst, botta e risposta tengono vivo e acceso il match che i romani, nonostante la disfatta per una sola differenza di reti, reggono sfoderando la giusta grinta che ricorda l’agguerrito team dello scorso anno. L’Academy, quindi, senza straniero in campo, mostra non poche difficoltà, ma la coesione del gruppo riesce a mantenere il team “in gioco”; a Milano dovranno mostrare più cattiveria per confermare la zona playoff. La Marina San Nicola è altalenante, si divide con un 2-2-2 tra vittorie, sconfitte e pareggi. Incerta ma capace di tener testa alle due squadre che la precedono in classifica, è la squadra che ottiene il secondo posto nelle statistiche giocatori con le 9 reti di Manlio Leggio. Ortigia e Katana a fondo classifica, hanno bisogno di velocizzare e rendere il gioco più dinamico, le eccellenze isolate non riescono a far affermare le due squadre, resistere sarà l’ordine che si dovranno imporre nella giornata di Milano. Capocannoniere al comando il fuoriclasse Diego Pagano, che nonostante le difficoltà affrontate dal Posillipo in questa giornata, strappa il primato delle reti mettendone a segno 13.

Ma la Canoa Polo non è uno sport per soli uomini e, ad affiancare la Serie A sud, è scesa in acqua anche la rappresentativa rosa. Le big catanesi della Pol. Catania, già vincitrici della Coppa Italia in terra sicula a marzo, hanno fatto scintille. Nessuna difficoltà per le ragazze che chiudono con un attivo di 92 goal con 5 vittorie per 5 partite. Dominano indiscusse la classifica, ribadendo la leadership e non lasciando spazio all’entrata in porta. A seguire, in seconda posizione, si impone la neonata SS Lazio, che vanta un mix di atlete di livello con nuovi innesti che puntano a crescere: le vincono tutte meno una, non riescono a domare le catanesi prime in classifica e perdono con uno scarto di sette goal. GS Catania e Katana cercano l’accesso ai Playoff, stabilendosi in terza e quarta posizione, sembrano ancora poco pronte ad affrontare le prime due in classifica, ma reggono bene le battaglie con il KST Siracusa e Pol Acitrezza, squadre giovanissime ed ancora inesperte, che mostrano voglia di crescere e tenacia, ma che davanti alle “solite” non riescono ad imporsi. Tutte le società in acqua meritano plauso e attenzione per esser riuscite a formare delle squadre femminili; un settore, per la canoa polo, che ha necessariamente bisogno di crescere. Top scorers della giornata Cogoni e Catania, fuoriclasse della Pol. Catania, rispettivamente con 28 e 24 reti, a seguire la straniera della SS Lazio Van Den Berg con 19 goal all’attivo.

Prossimo appuntamento il 4/5 Maggio a Rovigo, per i “cugini” della serie A Nord che cercheranno di ribaltare la classifica, nella due giorni di proseguo del campionato.

Dettagli e classifiche al link dei live results (http://www.eventsentries.com/fick/polo/contenitore.asp)

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004