Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

POLO: TORNA LA SERIE A TRA PALERMO E BOLOGNA

Leggi dopo

poloazioneNon si fermano i pagaiatori italiani. Mentre le donne azzurre, Susanna e Stefanie, hanno portato rispettivamente un oro per la maratona ed un argento per lo slalom nelle acque europee tra Vila Verde e Cracovia, i velocisti hanno intrapreso la spedizione europea in Portogallo e i discesisti l’avventura mondiale in Slovenia, gli specialisti U18 della polo hanno animato il centro federale di Castelgandolfo mentre i big si apprestano a tornare in acqua per la quarta tappa del Campionato di Serie A.

Gli U18 della Polo sono approdati nella capitale lo scorso fine settimana per un raduno intensivo con una due giorni di full immersion, sotto l’occhio attento dei CT Vastola e Fabris. Quattro gruppi, guidati da quattro tecnici territoriali, con l’obiettivo comune di crescere e confrontarsi, facendo sentire ai ragazzi quel “profumo d’azzurro” che solo le acque di Castelgandolfo sanno trasmettere. Piccoli nei loro giubbini azzurri, quaranta ragazzi con caschetti, pagaie, tanta voglia di divertirsi ed allo stesso tempo migliorare le tecniche di gioco. E’ il “Progetto Italia” fortemente voluto dai CT della nazionale di polo, che guarda a lungo termine, per impostare gli azzurri del futuro (vedi di cosa si tratta nell'articolo precedente). Visti dal bordo del lago erano un tripudio di colori, canoe e caschetti colorati, un po’ intimiditi in cerchio ad ascoltare i suggerimenti dei loro “miti”, perchè a diciott’anni anche solo avere l’opportunità di “immaginare” un futuro tricolore è emozionante.

I migliori ragazzi della specialità si sono incontrati dopo la prima giornata del campionato U21 e le diverse selezioni/stage operate nelle rispettive regioni dai tecnici territoriali. Fabio Sauro ha guidato la rappresentativa siciliana, Stefano Bucci il centro-sud, Riccardo Ibba la Sadergna e Cristian Aprile per il centro-nord. Le quattro squadre si sono sfidate in un quadrangolare che ha visto una agguerrita lotta interregionale. “Un’esperienza faticosa ma molto bella e stimolante, che ha sottolineato l'importanza di lavorare sui giovani ed in stretto accordo con club e realtà regionali, che rappresentano la più grande risorsa. - ha commentato Vastola - Ringrazio i tecnici territoriali per la passione e la disponibilità che stanno concentrando in questo progetto, nella speranza che possa essere l’inizio di un lungo cammino attraverso crescita e formazione giovanile.”

Non solo gioco in acqua, durante le due giornate sono stati ripassati i fondamentali e le tecniche di attacco e difesa, sempre attraverso il dialogo con i ragazzi, i quali si sono mostrati sicuri e aperti a complimenti e rimproveri costruttivi. Grazie al supporto della DAC i ragazzi si sono confrontati con il Giudice Arbitro Gianluca Zannoni in un dibattito per un aggiornamento tecnico sul regolamento affinché potesse essere acquisita una conseguente maggiore conoscenza delle regole di gioco. Gli allenatori hanno messo in campo quel voler trasmettere con passione le conoscenze acquisite nel tempo attraverso studio ed esperienza, gli atleti ancora inesperti ed “ai primi goal” hanno inserito una buona dose di sorrisi e volontà.

Questo fine settimana, invece, toccherà alla serie A scendere in campo per la quarta giornata di Campionato Italiano suddivisi secondo i rispettivi giorni d'appartenenza tra Palermo e Bologna (quest’ultima ospiterà contestualmente anche la tappa di serie A1 nord). Il quadro playoff comincia a delinearsi, con una classifica ben impostata per le prime tre posizioni, ma ancora incerta dal quarto posto in giù. Chiavari, KST e Posillipo sembrano stabili e tranquille nei rispettivi primi tre posti, poco più giù Mariner, San Nicola, Ortigia e Academy decideranno chi di loro verrà esclusa dalla zona play off. Jomar, Katana e Arenzano continuano a reggere bene la classifica e nella quarta giornata dovranno cercare di mantenersi “alte” se non vogliono rischiare. Si mostrano in difficoltà Ichnusa, Idroscalo, TKS Sardegna e GC Polesine, squadre neo-promosse che occupano gli ultimi posti della graduatoria. A caccia di goal in attesa di ritrovarsi tutti insieme a Roma il 6-7 Luglio per l’ultima giornata di Campionato che deciderà chi a fine luglio raggiungerà il bacino dell’Idroscalo per giocarsi il podio nei playoff. Partite a partire dalle ore 11,00 del Sabato con la diretta (per entrambi i raggruppamenti) del live result al seguente link http://www.eventsentries.com/fick/polo/contenitore.asp disposto dalla Federazione Italiana Canoa Kayak per tutta la durata e per tutte le categorie di gara del campionato 2013. 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.