Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SFIDE AZZURRE AD ALTA TENSIONE PER LA PRIMA DI ECA CUP A SAINT OMER (FRA)

Leggi dopo

14212666 10153905959612717 6216369405211744020 nPrimo impegno stagionale in acque internazionali, a Saint Omer, per gli azzurri della canoa polo, in viaggio verso la prima tappa di ECA Cup 2017: il circuito annuale di coppa Europa che precede il campionato europeo, che quest’anno si terrà proprio nella cittadina del nord est francese tra il 23 ed il 27 agosto. A guidare il gruppo il DT Rodolfo Vastola ed i tecnici federali Francesca Ciancio e Cristian Aprile. 

Fischio d’inizio sabato 27 maggio alle ore 09.00 con la nazionale Senior che entrerà in campo da campione del mondo in carica e da vincitrice dell’Eca Cup 2016: Edoardo Corvaia, Andrea Romano, Gianmarco Emanuale (Pol. Can. Catania), Luca Bellini, Andrea Bertelloni, Jan Erik Haack (Pro Scogli Chiavari) Gianluca Distefano (S.C. Ichnusa) Andrea Costagliola (C.C. Napoli). I ragazzi inizieranno il percorso verso la tappa più importante dell’anno, i World Games che li vedranno protagonisti a Wroclaw, in Polonia, tra il 20 ed il 30 agosto. Dieci le nazionali maschili presenti in questa prima ECA Cup, cinque quelle del girone nella quale è inserito il il team italiano: Spagna, Polonia, Paesi Bassi, Germania B. A qualifiche passate, bisognerà poi stare attenti ai padroni di casa inseriti nel girone avversario, principali nemici della squadra tricolore.

A staccare il pass per l’ECA cup di Saint Omer anche la rosa femminile composta da Martina Anastasi, Flavia Landolina, Silvia Cogoni, Roberta Catania (Pol. Can. Catania), Ada Prestipino (GS Canoa Catania), Maria Anna Szczepanska (CK Academy), Maddalena Lago e Chiara Trevisan (Canoe Rovigo); reduci dal quinto posto mondiale dello scorso anno. Girone alla loro portata quello che affronteranno al primo step, contro Spagna, Polonia ed Paesi Bassi.

“Questa prima trasferta francese rappresenterà il banco di prova principale volto a testare le rappresentative azzurre senior in vista dell’impegno dei World Games. Servirà, inoltre, a definire gli ultimi elementi da convocare nella rosa senior maschile - commenta il DT Vastola - Sarà difficile perché come lo è per noi, la gara di domani e domenica rappresenterà un test per le diverse nazionali presenti, sia in vista Europeo che in vista World Games.

Live results I Prova di ECA Cup al link: http://www.kayak-polo.info/kpdetails.php?Saison=2017&Group=T-ECAFRA&Compet=T-ECA&typ=CP&J=*

Parallelamente, tra sabato 27 e domenica 28 maggio scenderanno in acqua anche le compagini italiane per la seconda giornata di serie A1 di canoa polo tra Taranto e Campogalliano, ospitate dalla LNI Taranto e dal SC Mutina secondo i rispettivi giorni di appartenenza.  

Attualmente sono SC Ognina e Idroscalo Club i due migliori team al comando al termine della prima giornata. I siciliani sono leader con 13 punti e quattro vittorie su cinque partite, 15 invece quelli conquistati dai milanesi in virtù di 5 vittorie.

Per gli appassionati la possibilità di seguire i risultati attraverso la piattaforma disponibile nella sezione “Risultati On Line” del sito www.federcanoa.it

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004