Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

MONDIALI POLO: PER GLI AZZURRI ANCORA UNA GIORNATA IN CHIAROSCURO

Leggi dopo

 

itemgb 

MILANO, 2 SETTEMBRE – Con la conclusione di tutte le partite dei gironi preliminari, all’Idroscalo è l’ora dei primi verdetti per i mondiali di canoa polo. E per l’Italia il bilancio è ancora in chiaroscuro. Passano il turno i senior, ma con un terzo posto nel girone C che non è proprio indice di salute, come s’è visto anche in alcune fasi di gioco, e li costringe in un girone sicuramente più impegnativo che, tra l’altro ripropone loro la rognosa Danimarca che è andata a vincere a sorpresa la classifica del gruppo davanti alla Gran Bretagna che ha gli stessi punti dell’Italia, 7, ma con una migliore differenza reti.  Inoltre, a lottare per i due posti di semifinale ci saranno Australia, Francia, Nuova Zelanda e Svezia, tutte avversarie di primo piano.

 

Peggio è andata nel settore femminile perché se era tutto buono quello che arrivava dalle under 21 (tutte sconfitte, ma hanno ancora possibilità di giocare perché per l’oro è la prima edizione del mondiale e mancava un ranking di riferimento. Polonia, canada e Gran Bretagna le loro prossime avversarie) si aspettava sicuramente di più dalle ragazze capitanate da Francesca Ciancio e allenate da Rodolfo Vastola. Invece sono finite a giocare nel gruppo dal settimo posto in su, con Canada, Ungheria, danimarca e Russia, beffate niente meno che dalle iraniane. In acqua impeccabilmente con velo e maniche lunghe, sono riuscite a fermare le azzurre sul 3-3 e vengono premiate dalla differenza reti. Alla fine, la squadra che sta marciando a pieno regime è quella maschile under 21 che, meno sotto pressione dei colleghi più grandi, hanno messo a segno tre vittorie su tre, hanno vinto il girone e ora possono guardare con ottimismo al futuro nel gruppo P insime con Autralia, Francia e Iran.

   Eppure la giornata sembrava essersi aperta stamani sotto auspici migliori. La sconfitta di ieri sera con la Danimarca non era stata evidentemente digerita dagli azzurri di Klaus Pagano e l’hanno dimostrato affrontando con determinazione, ma con calma un osso duro come la Gran Bretagna (nella foto di Bruno Calicchio una fase della partita). Un rasserenante 3-2, con una doppietta di Luca Bellini e una irrecuperabile conclusione di Rodolfo Vastola a pochi secondi dalla fine. Anche gli altri risultati del gruppo, pareggio della Danimarca sia con la Gran Bretagna sia con la Polonia avevano ridato fiato. Invece nel confronto diretto con i polacchi gli azzurri non sono riusciti ad andare al di là di un 3-3.

   Anche se insoddisfatto del gioco espresso sinora, il ct dei senior Klaus Pagano continua a predicare ottimismo. ‘’Ce la possiamo giocare con tutte – assicura – come abbiamo già dimostrato. Certo dobbiamo lavorare sulla costanza di rendimento che in qualche momento c’è mancata. Fare di tutto per minimizzare le occasioni di errore’’.

(per programma e risultati consultare il sito http://www.idroscaloclub.org/polo/homepolo.html)

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.