Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

CONCLUSA A IVREA LA WORLD RANKING SLALOM E ASSEGNATI I TITOLI UNDER 23

Leggi dopo

10462798 674341555969150 9175509272866076333 nSeconda ed ultima giornata nelle acque della Dora Baltea ad Ivrea (Torino) per la seconda giornata di gare dedicate all’International Race di canoa slalom e all’assegnazione dei titoli di Campione Italiano per la categoria Under 23. La World Ranking Slalom 2014 ha quindi assegnato i Titoli Italiani Under 23 in K1 per le rispettive categorie maschile e femminile e per C1 e C2: nella categoria del K1 la vittoria è stata conquistata dal plurimedagliato Giovanni De Gennaro (GS Forestale dello Stato), che ha indossato l’oro al collo; con lui sul podio l’argento meranese Matthias Weger, fratello del campione Europeo Junior Jakob, ed il bronzo Gianluca Macchia (Circ. Amici del Fiume). Nel C1 Under 23 è ancora una volta il canoista originario di Subiaco e portacolori del Corpo Forestale dello Stato, Roberto Colazingari, a farla da protagonista dopo il titolo continentale di categoria conquistato a Penrith. Roberto lascia alle spalle il valstagnese Paolo Ceccon e Lorenzo Biasioli (LNI Quinto). Nel K1 femminile successo per Chiara Sabattini ((LNI Quinto) e nel C2 maschile per il tandem sempre della LNI Quinto formato da Alberto Querci e Francesco Cavo.

Ricordiamo che la gara prevedeva per ciascuna specialità due classifiche una valida come ranking ICF all’interno della quale ciascuna nazione può schierare un numero limitato di atleti e l’altra “aperta” alla quale accedono tutti gli atleti iscritti.

Nella seconda giornata dell’International dedicata alle finali, valida per il ranking ICF, continua la leadership della Francia che si impone nella finale del C2 con Tillard/Le Ruyet a 115.93, lasciando agli azzurri Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari la seconda posizione (160.37 ) causata ad un 52 di penalità per il salto di porta; terzi i francesi e Bouclier/Mottais che accumulano un margine di 500 di penalità. Tra le donne del K1 è la Gran Bretagna di Hannah Burgess con 117.81 ad imporsi sulla francese Graille (118.95) e sulla slovena Bizjak (124.01). Nel C1 maschile un brillante Roberto Colazingari chiude secondo in 102.12 con un percorso pulito davanti al francese Freri che si accontenta del terzo posto in 102.78. Il primo posto va allo sloveno Lenarcic che con il totale di 100.85 distacca di 1.27 l’azzurro. Vetta di classifica per l’Italia nel K1 maschile dove dopo le qualifiche dominate dalla Francia con tre transalpini ai primi tre posti della graduatoria, la fa da padrone l’Italia con ben due posizioni da podio: Giovanni de Gennaro che ha mette in campo il talento chiudendo in 93.13 e nessuna penalità, e l’azzurro Andrea Romeo (+3.24) che termina la gara terzo; il francese Peschier si accontenta così del secondo posto in 95.07.

Per le gare “open” international C1 maschile tripletta italiana: primo posto per Paolo Ceccon, davanti a Gianni Campana e Lorenzo Biasioli. Nel K1 maschile International medaglia d’oro per il francese Pierre Bourliaud, davanti allo svizzero Benjamin Travostino e al francese Samuel Lhegu. Quinto posto per l’azzurro Marco Vianello. La gara di K1 donne International è stata vinta dall’azzurra Chiara Sabattini, che si è messa alle spalle la francese Lisa Mouffle e la svizzera Emma Croisier. Il C2 Men International viene vinto dalla coppia Alberto Querci – Francesco Cavo, davanti a Luca Malossi – Marcello Beda.

La World Ranking Slalom 2014 di Ivrea è stata dunque un ottimo successo: le acque della Dora Baltea hanno come sempre regalato una location di gara decisamente suggestiva, il pubblico è stato numeroso e l’organizzazione tecnica e logistica dell’Ivrea Canoa club si è dimostrata impeccabile. La qualità della riuscita dell’evento è dimostrata anche dalle parole di Emanuele Petromer, vicepresidente della FICK: “Sono davvero molto soddisfatto di questa manifestazione: il percorso di gara è stupendo, il meteo ci hai assistiti, molti gli atleti iscritti e un lavoro perfetto da parte dell’Ivrea Canoa Club. Per quanto riguarda i nostri atleti sono decisamente contento per le prestazioni, in particolar modo Giovanni De Gennaro è stato autore di una prova superlativa. Faccio i miei complimenti all’Ivrea Canoa Club: ogni dettaglio è stato curato nei minimi particolari e non c’è stato alcun intoppo nella due giorni di gare. Per la federazione italiana è sempre un piacere venire qui a Ivrea e supportare gli organizzatori del club eporediese. Ci auguriamo di poter portare a Ivrea sempre più eventi, nazionali e internazionali”.

RISULTATI COMPLETI SUL SITO: http://www.123result.com

GALLERY:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10152267143462717.1073741938.83162677716&type=1

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.