Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

CAMPORESI-FERRARI SI CONFERMANO NELL'ELITE DELLA CANOA CONTINENTALE, HORN 10° POSTO IN FINALE

Leggi dopo

camporesiferraric2markkleebergDopo il bronzo a squadre conquistato ieri da Daniele Molmenti, Andrea Romeo e Giovanni de Gennaro nella finale del K1 agli europei di canoa slalom di Markkleeberg, in Germania, l’Italia chiude oggi con due finali conquistate e piazzamenti a ridosso dei migliori.

Positiva, e di spessore, è la gara con la quale Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari (Aeronautica Militare) si congedano dal campionato europeo con il sesto posto assoluto nella finale del C2. Dopo una semi accorta e proprio per questa positiva, i due azzurri chiudono in 108.85 la finalissima, tempo che permette loro di chiudere in sesta posizione a 4.39 dall’oro vinto dai tedeschi Behling e Becker. Qualche recriminazione sul tocco alla 22esima porta, la penultima, con i due secondi di penalità senza i quali l’Italia sarebbe riuscita a salire sul podio. Sui tre gradini invece finiscono, come detto, i tedeschi Behling/Becker davanti ai connazionali Anton/Benzien e al tandem britannico argento olimpico a Londra 2012  oro mondiale nel 2013 composto da David Florence e Richard Hounslow. 

Decimo posto invece, nel K1 donne, per l’azzurra Stefanie Horn il cui tempo (110.67) è però appesantito da 52 secondi di penalità (tocco di palina alla porta 4 + salto di porta alla 6). A vincere l’oro è la spagnola Maialen Chorraut in 108.09 davanti alla tedesca Ricarda Funk e alla ceca Katerina Kudejova.

(Foto Camporesi-Ferrari by Nicole Fantini)

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004