Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SPETTACOLO TRICOLORE AGLI ASSOLUTI DI SLALOM TRA LE ACQUE DELLA DORA BALTEA

Leggi dopo

christiandedionigiokSpettacolo e colpi di scena a Ivrea, dove sono andati in scena oggi i campionati italiani assoluti di canoa slalom tra le acque della Dora Baltea. Risultati tutt’altro che scontati e gare al limite: i nuovi campioni italiani sono Christian De Dionigi nel K1 maschile, Roberto Colazingari nel C1 maschile, Stefanie Horn nel K1 femminile, Carolina Massarenti nel C1 femminile, Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari nel C2 maschile e Francesco Cavo e Martina Rossi nel C2 misto. 

Prestazione stellare di Christian De Dionigi nel K1 maschile con il portacolori del Canoa Club Milano che si impone in 83.74. I due secondi di penalità per un tocco di palina non gli impediscono di mettere al collo la medaglia d’oro al termine di una gara davvero esemplare: “Sono contento, ho scelto di trasferirmi a vivere qui a Ivrea; una scelta, e un lavoro che hanno dato oggi i primi importanti frutti - ha commentato - stiamo crescendo, anche in casa Canoa Club Milano l’impegno è costante ed è bello riuscire ad ottenere questo genere di prestazioni”. Medaglia d’argento ad appena 7 centesimi dal titolo nazionale per il portacolori del CC Verona Zeno Ivaldi; terza posizione invece per Marcello Beda del Canoa Club Bologna a 57 centesimi dall’oro. Quarto, con una penalità ad appensantirne il crono, è Giovanni De Gennaro che chiude con 72 centesimi di ritardo dalla prima posizione. Il canoista del GS Carabinieri mette in mostra le sue qualità ma il tocco di palina e i conseguenti due secondi in più sul crono finale gli impediscono di salire sul podio, confermando comunque il suo ottimo stato di forma in ottica coppa del mondo, in programma sempre ad Ivrea dal prossimo giovedì. Quinto posto invece per il meranese Jakob Weger.

Risultati in parte a sorpresa anche nella canadese monoposto maschile dove Raffaello Ivaldi, tra i più accreditati alla vittoria del titolo tricolore, incappa in un errore nella prima parte del percorso mancando il podio. Il pagaiatore scaligero, bronzo in coppa del mondo pochi mesi fa, cede così il passo a Roberto Colazingari che tra le acque della Dora Baltea si mostra preciso ed esente da errori. Il 90.23 messo a segno dall’atleta dei Carabinieri, originario di Subiaco, vale l’oro davanti al Marinaio di Bologna Stefano Cipressi. Per il veterano azzurro l’argento arriva con un ritardo di 33 centesimi dal titolo nazionale, subito davanti alla medaglia di bronzo che finisce al collo del giovane portacolori del CCKValstagna Paolo Ceccon, terzo a 2.31: “Robertino c’è - ha commentato con il sorriso, a caldo dopo la gara, Roberto Colazingari - non pensavo di riuscire a mettere in acqua una prestazione di questo tipo, specie in questo periodo piuttosto intenso. Ma anche per questo la sorpresa e la soddisfazione sono stati ancora maggiori. Ora lavoriamo per la coppa del mondo, e per presentarci al meglio al mondiale di Pau”. 

Poche sorprese invece nel kayak femminile dove mette in mostra la propria supremazia, nuovamente, la pagaiatrice della Marina Militare Stefanie Horn. L’azzurra, per l’Italia ai giochi olimpici di Rio 2016, vince in 92.17 con un considerevole vantaggio su Chiara Sabattini, atleta ligure delle Fiamme Azzurre. Terzo posto per Clara Giai Pron, torinese della Marina Militare: “Sono riuscita a volare bene tra le onde, le sensazioni sono positive e il fatto di vivere e allenarmi qui mi sta dando molto - ha affermato a fine gara Stefanie Horn - è stato un bel test, sia per la coppa del mondo della prossima settimana, sia per quanto riguarda la rassegna iridata di fine settembre”. 

A Carolina Massarenti del CC Ferrara l’oro nel C1 femminile, con il club estense che ottiene un altro importante risultato, raccogliendo soddisfazioni e risultati conseguenti al gran lavoro fatto nella specialità. 131.91 il tempo della giovane atleta che chiude dava nti a Martina Rossi (CC Nervi) e Anastasia Bettuzzi (CC Bologna). Martina Rossi che porta a termine anche la gara del C2 misto in coppia con Francesco Cavo in 191.69. 

C2 maschile che vede invece Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari imporsi. I pagaiatori dell’Aeronautica Militare vincono in 105.40, proprio davanti al CC Nervi di Francesco Cavo e Alberto Querci. 

Domani, sempre a Ivrea, spazio ai campionati italiani assoluti di discesa sprint con le finali del pomeriggio in DIRETTA STREAMING sul canale ufficiale facebook della Federcanoa.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.