Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

CANOA SLALOM: MOLMENTI "TRICAMPEON", ANCHE CIPRESSI A LONDRA 2012

Leggi dopo

molmentiactionDoppia impresa per la canoa slalom italiana all’europeo di Augsburg, in Germania. Daniele Molmenti si laurea campione conquistando l’oro davanti al tedesco Boeckelmann nel K1; nel C1 invece è Stefano Cipressi, bolognese della Marina Militare, a conquistare il pass olimpico per l’Italia ai giochi di Londra 2012. Nella gara a squadre invece Molmenti, Raiba e Romeo chiudono al settimo posto, incappando in un salto di porta e conseguenti 50 secondi di penalità.

“Questo titolo europeo è importante perché arriva nell’anno olimpico. Dopo averlo vinto nel 2011 e nel 2009 avevo voglia di ripetermi.  – ha dichiarato Daniele Molmenti ai microfoni ICF - E’importante anche perché l’ho conquistato qui in Germania dove è sempre difficilissimo battere gli atleti padroni di casa. Vincere dà motivazioni importanti, contribuisce a farmi arrivare ancor più preparato ai giochi di Londra. Devo dire in tutta sincerità che non ho mai amato particolarmente il canale di Augsburg. Assieme al mio tecnico Pierpaolo Ferrazzi abbiamo dovuto lavorare molto per trovare la strategia migliore per affrontare al top questa gara e direi che ci siamo riusciti. Ho visionato diversi video riguardanti alcuni avversari, il loro modo di affrontare gli allenamenti e alcuni passaggi e poi ho cercato di fare del mio meglio per scegliere la via giusta. E’un percorso non facile; la partenza è impegnativa e i passaggi alla 16 e 17 sono fondamentali; non ci si può arrivare stanchi o deconcentrati perché la linea migliore è ristretta e bisogna essere molto attenti. Con la nuova canoa le sensazioni sono decisamente ottime, scivola bene e ho trovato al mio fianco un gruppo di professionisti assoluti con i quali siamo riusciti a creare quest’imbarcazione, adatta soprattutto ai canali artificiali. Adesso l’appuntamento è con la coppa del mondo e soprattutto con i giochi di Londra. Quest’anno ho vinto già tre cerchi; i campionati asiatici, oceanici ed europei. Per gli ultimi due punto di fare un colpo unico ai giochi olimpici 2012.”

Dopo Daniele Molmenti nel K1 maschile e Clara Giai Pron nel K1 femminile l’Italia qualifica all’Olimpiade di Londra anche il C1. Il merito è di Stefano Cipressi, bolognese portacolori della Marina Militare che nella gara odierna agli europei di Augsburg, in Germania, mette la propria canoa al quattordicesimo posto assoluto con il tempo di 105.91; un tempo che gli permette di battere il russo Alexander Lipatov, diretto concorrente degli azzurri per il posto olimpico che chiude in 106.34 e deve dunque dire addio ai sogni a cinque cerchi.

 

cipressic1Cipressi qualifica così il C1 per l’Italia a Londra 2012. L’altro dei due posti nazione a disposizione lo conquista la Grecia con Christos Tsakmakis, quinto al traguardo con il tempo di 101.27. Ci ha provato fino alla fine invece Roberto Colazingari, portacolori del CC Subiaco, anch’egli impegnato nella gara del C1. L’azzurro però è incappato in due secondi di penalità che l’hanno fatto scivolare in diciassettesima posizione assoluta.

 

Stefano Cipressi, classe 1982, ha vinto il mondiale in K1 nel 2006, a Praga. Dopo alcune stagioni la scelta di provare a misurarsi nel C1; una scelta che ripagata oggi dalla qualificazione olimpica ottenuta sulle acque di Augsburg. Il 20 settembre 2011 sul suo profilo Facebook, Stefano Cipressi scriveva così parlando del suo passaggio in C1: “E’iniziata la mia seconda carriera…sono sulle orme dei pagaiatori d'estro :)”. Un messaggio tra l’ironico ed il serio di chi, consapevole della scommessa, non ha mai mollato.

 

Nel K1 finale perfetta per Daniele Molmenti con l’azzurro che prende il via con il pettorale rosso di campione europeo in carica; il pordenonese della Forestale chiude in 93.20. Il tedesco Paul Boeckelmann prova a rispondere a tono all’azzurro ma appare meno reattivo nelle porte in risalita, intimorito forse dalla pressione di giocare in casa e soprattutto dalla prepotenza messa in acqua da Molmenti. 95.05 il suo tempo, non basta per battere l’italiano. Terzo posto per Hannes Aigner, tedesco che aveva chiuso la semifinale davanti a tutti. Anche per lui la finale è fatale; elaborata la sua pagaiata anche nelle porte a favore di corrente, incerto nella parte centrale laddove invece Molmenti aveva sbaragliato tutto e tutti. Tris europeo per Daniele Molmenti che dopo Nottingham 2009 e La Seu d’Urgell 2011 trionfa anche ad Augsburg.

E domani in gara Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari nel C2. Per l'oro loro l'obiettivo è quello di provare a qualificare l'imbarcazione per Londra 2012.

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.