Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SLALOM: SALUTATA L'AUSTRALIA, L'ITALIA RIPARTE DAL VECCHIO CONTINENTE

Leggi dopo

slalomallenamentiNemmeno il tempo di rientrare alla base che è già tempo di ripartire. Inizio di 2012 con la valigia in mano per gli slalomisti italiani impegnati fino a pochi giorni fa in Australia e da oggi nuovamente in viaggio alla volta di Tacen ed Augsburg, corsi d’acqua sui quali proseguirà la preparazione in vista degli europei e delle selezioni per le altre gare internazionali di quest’inizio anno.

“Augsburg diventerà la seconda casa per C1 e C2 almeno fino all’europeo – sottolinea il dt azzurro Mauro Baron mentre segue, a Valstagna, i giovani slalomisti impegnati in raduno – su tutti i corsi d’acqua europei pesa attualmente la scarsità d’acqua e questo è un problema per tutto l’ambiente. E’chiaro però che questo non dipende dalla nostra volontà. Speriamo arrivi la pioggia nei prossimi giorni ma siamo comunque in grado di proseguire la preparazione a livelli ottimali. Siamo rientrati dall’Australia con indicazioni positive; lavorare con almeno due barche per ciascuna categoria ci ha permesso di crescere ulteriormente senza dimenticare poi che in Italia, grazie all’impegno delle società e dei club, in primis Marina Militare e Forestale, gli atleti che non erano con noi in Australia sono riusciti ad allenarsi ad alti livelli, su fiumi di spessore, con i tecnici societari. Il 2012 non sarà solo ed esclusivamente Olimpiade; europei e coppa del mondo rimangono obiettivi importanti ai quali arrivare a suon di risultati positivi nelle selezioni e nel cammino che ci divide dall’appuntamento. E’un bene che l’interno movimento sia costantemente attivo.”

Entrando nel dettaglio di Londra 2012. Come siamo messi con C1 e C2, categorie nelle quali l’Italia non si è ancora qualificata?

“Sono soddisfatto dei primi test delle barche canadesi. Se a poche ore dalla conclusione del mondiale di Bratislava non ero tranquillo, oggi invece vedo notevoli progressi sia in termini di tempi che di condizione fisica. Nel C1 Stefano Cipressi porta ciò che di positivo ha acquisito in anni di K1 mettendolo al servizio della sua canadese. Manovre e gesti che sulla carta tolgono qualcosa, con Cipressi siamo riusciti a farli diventare punti di forza sui quali lavorare ulteriormente in vista dell’europeo. Roberto Colazingari è un atleta completamente diverso ma altrettanto valido. La giovane età lo aiuta e con lui abbiamo cercato di lavorare per trasformare e sviluppare ancor di più questo suo punto di forza che a volte però lo porta a commettere errori dettati dalla scarsa esperienza. E’un lavoro progressivo che sta dando i suoi frutti. La concorrenza ad Augsburg sarà agguerrita con Tsamakis, Lipatov e anche l’atleta della Croazia, oltre a qualche eventuale sorpresa che può sempre saltar fuori. Ma noi puntiamo a fare bene il nostro lavoro senza guardare troppo agli altri. Nel C2 sono fiducioso. Benetti/Masoero e Camporesi/Ferrari sono equipaggi di qualità e in grado di conquistare il pass olimpico. Li ho visti crescere ulteriormente in Australia notando un continuo rafforzamento della determinazione con la quale vanno a caccia dell’obiettivo. Pagaiavano con il coltello tra i denti e continuano a farlo. E questo è l’atteggiamento giusto. Per loro Augsburg sarà la seconda casa fino al 31 marzo. Ad aprile poi ci muoveremo verso Tacen e Solkan per le selezioni in vista degli eventi internazionali guardando ovviamente con la giusta cattiveria agonistica ad Augsburg. Gli europei saranno dal 9 al 13 maggio; io festeggerò il compleanno l’11…! Spero che i ragazzi mi facciano un bel regalo.”

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.