Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

QUASI 400 ATLETI IN AZIONE NEL WEEKEND DI GARE A MANTOVA

Leggi dopo

tacchinicraciunCala il sipario sulla gara internazionale di Mantova, classico appuntamento che anticipa la stagione mondiale ed europea delle rappresentative azzurre. Un evento che da sempre riscuote successo all’interno del calendario gare e mette i primi punti fermi in vista della stagione internazionale. In base ai risultati odierni, infatti, verrà selezionata una prima squadra azzurra che prenderà parte al lungo raduno in programma, sempre a Mantova, a partire dalla prossima settimana, nel quale si definiranno gli equipaggi su cui lavorare per le qualifiche olimpiche, in programma a Duisburg dal 17 al 19 maggio.

La gara ha visto in acqua atleti provenienti da Ungheria, Svizzera, Croazia, Slovenia, Polonia, Lituania, Lettonia, Israele, Francia e Austria, oltre naturalmente alla rappresentanza azzurra, definita durante gli appuntamenti selettivi della stagione invernale. In acqua quasi 400 atleti pronti a sfidarsi all’ultimo colpo per la conquista di una medaglia e di un posto in azzurro. A vincere il Trofeo Sparafucile per il 2016 è il team polacco con 742 punti, seconda la delegazione italiana con 333 punti, terza la rappresentativa della Slovenia.

Di seguito i risultati di maggior rilievo nella giornata delle finali. 

200mt 
Partenza sprint con i 200mt, dove il vertice del podio del K1 Senior si colora d’azzurro con la pronosticata vittoria del velocista di vertice del Team Italia, Manfredi Rizza, che in volata sul traguardo chiude a 36’’08, alle spalle del lituano Ramanauskas Edvinas e del compagno di squadra Edoardo Chierini (Team Italia). Una gara che accende i riflettori sul giovane duecentometrista pavese, già protagonista di questa stagione internazionale, pronto alla gara di Duisburg. Si colora d’azzurro anche il podio del C1 Senior, con la vittoria di Nicolae Craciun (Team Italia) che con questa performance si conferma ai piani alti della specialità, chiudendo in 41’’42, argento per Korobov Vadim (Lituania), bronzo per Carlo Tacchini (Team Italia). Per il secondo anno consecutivo è Vittoria Schwarz (Team Austria) che centra la vittoria nel K1 Senior femminile in 43''42 e riesce ad imporsi sulla compagna di squadra Yvonne Schuring (Team Austria) mentre è Norma Murabito (Team Italia) la leader tra le italiane, medaglia di bronzo con il tempo di 44’'16. La rappresentativa polacca si impone nel C1 Senior femminile con il terzetto Borowska Dorota (54’’90), Zawadzka Beata e Szczerbinska. Nel K2 la parte da leone per l’Italia la fa il K2 azzurro di Michele Bertolini e Riccardo Cecchini, secondo al fotofinish solo all’equipaggio lituano Aurimas Lankas Ramanauskas Edvinas, che la spunta per 5 centesimi sul colpo di reni conquistando l’oro. La Croazia domina nel C2 Senior maschile con il tandem Jelkic - Oreskovic, oro in 39''12 davanti alla Can. Padova di Menegazzo - Sgaravatto. Nel K2 Senior femminile gara tirata al centesimo di secondo, con la vittoria dell’equipaggio misto composto da Marianna Ponziani e Francesca Genzo (CKC Pusiano/Ticino Pavia).Tra gli Junior è la Canottieri Baledesio con Simone Bernocchi a vincere l’oro nel K1 maschile in 38''45, lasciando alla Polonia di Kamil Tomyslak l’argento e all’Israele di Stav Mizrachi il bronzo. Brodka Jakub (Team Poland) centra l’oro nel C1 con il tempo di 44''70 precedendo l’italiano d’argento Mattia Alfonsi (Padova Canoa) ed il compagno di squadra polacco Nowaczyk Remigusz. Primato della Polonia al femminile nel K1 Junior, con il 44''72 di Katarzyna Kolodziejczyk, bronzo italiano al giovanissimo talento gradese Meshua Marigo (SC Ausonia), terza in 45’’29. I Polacchi Tomyslak Kamil e Tracz Wojciech vincono in 35''22 la gara del K2 200mt Junior maschile, davanti a Francesco Iannoli e Giacomo Bolzonella della Can. Mestre, argento in 36’’13; mentre Mazara - Spurio (Canoa Club Livorno) completano il podio. Nella canadese biposto è ancora la Polonia ad imporsi con il tempo di 43’’58, grazie alla prestazione di Dziurla - Brodka. 

500mt 
Sulla media distanza, al femminile, torna protagonista il team austriaco con Schuring Yvonne che bissa l’oro nel K1 500mt con il tempo di 01’56''75 sulla compagna di squadra Ana Lehaci, argento in 01’57’'37. Nella stessa gara, migliore performance azzurra, per Sofia Campana, quinta con il tempo di 02’01’'53. Viktoria Schwarz e Ana Lehaci si impongono nel K2 500mt femminile in 01’45’’12; mentre le prime italiane a tagliare il traguardo sono Agnese Baroni e Beatrice Scartezzini (Circolo Nautico Caldonazzo), quinte assolute. Miglior tempo nel K1 Junior 500mt femminile è il talento Meshua Marigo (SC Ausonia), che ritorna sul podio imponendosi nettamente di due secondi (02’00''92) e prendendosi la rivincita sulla polacca d’argento Katarzyna Kolodziejczyk, oltre a registrare il miglior tempo tra le senior italiane. Borowska - Zawadzka (Team Poland) vincono tra le donne del C2 Senior, battendo di ben sei secondi la coppia Chifari - Galeano della Can. Trinacria. Podio interamente polacco nel K2 Junior femminile con le gemelle Agostinetti ai piedi del podio in quarta posizione (Canoa Club Livorno), migliore equipaggio tra le italiane in gara con il tempo di 01’55''04.

1000mt
Sulla distanza regina dei 1000mt, il migliore tra gli italiani è Alberto Ricchetti (Fiamme Gialle), che ferma il crono sul 03’41’’50, indossando la medaglia di bronzo nella finale vinta dalla Slovenia di Jost Zakrajsek (03’39’’34); completa il podio Fabio Wyss (03’39’’45), argento del team Svizzero. Bene anche Luca Beccaro (Can. Padova) quinto con il tempo di 03'43"76 e Andrea Dal Bianco (Can. Leonida Bissolati) sesto in 03’43’’96, mentre è settimo, per il Team Italia, Maximilian Benassi. Emoziona Carlo Tacchini (Team Italia) e si dimostra il migliore sulla distanza olimpica vincendo con netto distacco in 04'04''27 il C1 Senior maschile; in seconda posizione attardato di cinque secondo il collega Sergiu Craciun (Team Italia) che si accontenta della medaglia d’argento. Terzo gradino del podio occupato da Luca Ferraina (GS. Fiamme Oro). Attesa e speranza per la gara del K2 Senior maschile, imbarcazione dove l’Italia spera di ottenere il pass olimpico per Rio durante i ripescaggio di Duisburg. La performance del consolidato K2 Dressino - Ripamonti (Team Italia) porta il tandem azzurro a conquistare il bronzo chiudendo la performance in 03'17"64. Una gara giocata sul recupero, provando negli ultimi 200 metri a risalire l’acqua per raggiungere gli sloveni Apollonio - Blazevic, secondi  sulla linea d’arrivo a poco meno di 1 decimo davanti gli italiani. Medaglia d’oro al K2 composto da Ričardas Nekriošius e Andrejus Olijnik, i lituani già qualificati ai giochi di Rio tramite il sistema del ripescaggio di quote non assegnate, diretti avversari del team azzurro già durante il Mondiale di Milano. Buona la prova del C2 Italiano formato da Luca Incollingo e Daniele Santini (Team Italia), una gara senza rivali chiusa in 03’41”92, davanti all’ equipaggio della Can. Padova e a quello del Cus Pavia. Negli Junior l’oro del K1 maschile va al collo di Gianluca Pomella (SC Ausonia), che brilla tra le nuove leve vincendo i 1000mt in 03’50”47 davanti al polacco Micalski Jakub, attardato di pochi decimi, nella stessa gara bronzo per Matteo Cavessago (Can. Padova). Nel C1 tripletta del team polacco con Brodka, Dziurla e Bugaj, rispettivamente oro, argento e bronzo; primo tra gli italiani il quarto posto di Francesco Di Santo (Fiamme Oro). Nel K2 Junior maschile argento agli italiani Lorenzo Mazzara e Giacomo Tremolanti (CC Livorno), in 03'29"25 battuti solo dall’equipaggio polacco Weckwert - Korsak.

Risultati completi su www.federcanoa.it alla voce “Risultati on Line”, sezione “Manifestazioni Internazionali" 

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.

Cheap Abilify

Abilify is used to treat the symptoms of psychotic conditions such as schizophrenia and bipolar I disorder (manic depression). Buy abilify online 10mg. Free samples abilify and fast & free delivery.

Sponsored:

acquisto viagra

online in Italia.