Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

QUALIFICAZIONI OLIMPICHE: A DUISBURG BENE GLI AZZURRI, SETTE EQUIPAGGI IN CORSA PER I PASS OLIMPICI

Leggi dopo

11895951 376551279222328 2661636322214415675 nSeconda giornata di gare oggi nel bacino tedesco di Duisburg per assegnare gli ultimi pass disponibili della canoa velocità per le Olimpiadi dio Rio de Janeiro  (ripescaggi europei). In gara anche la paracanoa per i campionati del mondo 2016, validi anche questi come qualifiche per le Paralimpiadi di Rio 2016.

Ottimo l’esordio dei pagaiatori azzurri, che nella giornata di gare conquistano sul campo diverse finali: Carlo Tacchini porta in finale sia il C1 1000mt che il C1 200mt; Michele Bertolini e Riccardo Cecchini saranno in finale con il K2 200mt, mentre al femminile il K2 500mt vedrà in acqua Sofia Campana e Cristina Petracca; prova superata anche per il K2 1000mt di Giulio Dressino e Nicola Ripamonti a caccia del pass olimpico nella finale di domani; nel K1 200mt vola in finale lo sprinter pavese Manfredi Rizza tra gli uomini e Norma Murabito tra le donne. Anche il C2 1000 di Daniele Santini e Luca incollingo (finale diretta) tenterà l'accesso al pass olimpico. Per la Paracanoa scintille da Federico Mancarella (già qualificato per Rio) che porta in finale il suo KL2 200mt e Ngol Ndara Ngamada con il suo VL2 200mt (specialità non paralimpica).

La giornata di domani, interamente dedicata alle finali, verrà trasmessa su Rai Sport 1 con una diretta dalle 10.30 alle 11.30 e le ulteriori finali in differita, in serata, a partire della 21.30. E’ previsto lo streaming sul canale YouTube del’International Canoe Federation. Nel dettaglio la sintesi dei risultati di oggi:

AZZURRI DELLO SPRINT E DELLA PARACANOA QUALIFICATI PER LE FINALI (IN CORSA PER LE QUALIFICHE OLIMPICHE)

CARLO TACCHINI - C1 1000mt e C1 200mt: Carlo Tacchini conquista il terzo posto e la finale con il tempo di 03:55.553 sulla distanza dei 1000mt, davanti a lui il rumeno Leonid Carp con quasi tre secondi di vantaggio ed in seconda posizione il bulgaro Angel Kodinov. Finale anche sulla breve distanza dei 200mt, dove con il tempo di 39.884 in batteria è secondo solo al tedesco Kiraj per pochi decimi. Finali dirette, dunque, per l’azzurro che viste le performance odierne potrebbe sorprendere e portare a casa una qualifica. Carlo tornerà in acqua domani alle 09.45 per il C1 1000mt mentre , in diretta streaming su Planet Canoe.

MICHELE BERTOLINI E RICCARDO CECCHINI - K2 200mt: la coppia della Canottieri Ticino Pavia vuole giocarsela fino in fondo e Michele Bertolini e Riccardo Cecchini portano a casa il secondo posto in batteria con il secondo tempo assoluto e la qualifica in finale diretta. Nella stessa batteria ad imporsi registrando il miglior tempo sono gli spagnoli Craviotto e Toro che staccano gli azzurri di circa 6 decimi di secondo. Domani torneranno in acqua alle 10.10 per inseguire il sogno olimpico, sempre in diretta streaming su Planet Canoe.

SOFIA CAMPANA E CRISTINA PETRACCA - K2 500mt: Sofia Campana riesce invece, in coppia con Cristina Petracca a riservare l’ultimo posto disponibile per la finalissima. Nella semifinale, il K2 azzurro chiude al terzo posto, con il tempo di 01:48.910, che gli da l’accesso con Svezia e Repubblica Ceca alla finale di domani, in programma alle ore 10.25 in diretta streaming su Planet Canoe.

GIULIO DRESSINO E NICOLA RIPAMONTI - K2 1000mt: non deludono le aspettative i due ragazzi delle Fiamme Gialle che prenotano un posto in finale già dalla prova in batteria. Giulio e Nicola conducono la prima parte di gara in prima posizione, per poi tagliare il traguardo con il terzo tempo (03:15.987) a quattro secondi dall’equipaggio polacco. Domani alle ore 13.30 ad attenderli in finale ci saranno, tra gli equipaggi più temibili, Spagna, Ungheria, Ucraina, Repubblica Ceca e Polonia, tutti a caccia dell’unico pass per Rio in diretta streaming su Planet Canoe.

MANFREDI RIZZA - K1 200mt: il giovane sprinter pavese dopo aver sfiorato la finale diretta per 53 centesimi di secondo, si impone con autorevolezza vincendo la semifinale in  35.226 battendo il britannico campione olimpico in carica  di Londra 2012 Edward McKeever. Domani sarà in finale in cerca della carta olimpica alle ore 13.48 in diretta streaming su Planet Canoe.

NORMA MURABITO - K1 200mt: l’azzurra olimpica di Londra 2012 ha chiuso la semifinale in terza posizione, fermando il corno sul 42.003, tempo che le permette di accede alla finale di domani alle ore 13.57e andare a caccia della sua seconda olimpiade in diretta streaming su Planet Canoe.

FEDERICO MANCARELLA – KL2 200mt: il giovanissimo atleta bolognese già qualificato per Rio de Janeiro, con una gara senza sbavature, è leader della sua semifinale in 45.670, tempo che gli permette di prenotare un posto in corsia per la finale mondiale di domani alle 11.05. La gara sarà trasmessa in diretta su Rai Sport

NGOL NDARA NGAMADA - VL2 M 200 (specialità non paralimpica): con il terzo posto in semifinale, conquista una corsia per la finalissima di domani anche il paracanoista del V1 Ngol Ndara Ngamada.

SALVATORE RAVALLI – KL1 200mt: Salvatore Ravalli chiude la semifinale in quarta posizione con il tempo di 53.241, ma in seguito alla squalifica dell'Uzbeko (aggiornamento delle ore 21.00) si giocherà domani in corsia 9 il podio della finale mondiale alle 10.45. Ricordiamo che l’azzurro della paracanoa ha già qualificato la barca per le Paralimpiadi di Rio in occasione del Mondiale di Milano dello scorso anno.

AZZURRI DELLA CANOA VELOCITA’ E DELLA PARACANOA FUORI DALLE FINALI

SOFIA CAMPANA - K1 500mt: Sofia Campana, dopo il settimo posto in batteria nella mattinata, chiude la semifinale con il tempo di 01:57.274, tempo troppo alto che gli vale solo l’ottava posizione. Niente finale, dunque, per l’azzurra di delle Fiamme Azzurre, che vede sfumare anche la qualifica olimpica.

ALBERTO RICCHETTI - K1 1000mt: Alberto Ricchetti chiude la semifinale in 03:36.264. Niente da fare per l’azzurro di Pechino 2008 che resta fuori dalla finale e troppo lontano dalla qualifica per Rio 2016.

SIMONE GIANNINI – KL3 200mt: Simone Giannini è solo ottavo in semifinale, tempo che non permette all’azzurro di proseguire l’avventura mondiale.

PIER ALBERTO BUCCOLIERO – KL3 200mt: Il fiorentino in semifinale ferma il crono sul 43.725, ottenendo un quinto posto che arresta la sua corsa verso la finale mondiale.

JULIET KAINE – KL1 200mt: A seguito di alcune distorsioni di comunicazione da parte del C.O. l’azzurra è stata squalificata e non prenderà parte alla finale di specialità.

ANDREA BIAGI  - KL1 200mt: il catanese è vittima di un lieve infortunio alla spalla nella fase di riscaldamento precedente alla gara ed è costretto a non partire. Lo stesso, accompagnato dal medico federale è stato portato in ospedale per accertamenti.

Live Results al link: http://results.imas-sport.com/kanuduisburg/regatta.php?competition=wettkampf_141

logo-fick-negativo


FEDERAZIONE ITALIANA CANOA KAYAK
Viale Tiziano 70 - 00196 ROMA.

P.I 01455281004

Cheap Synthroid

Synthroid is especially important during competitions and for rapid muscle growth. No prescription needed when you buy Synthroid online here. This drug provides faster conversion of proteins, carbohydrates and fats for burning more calories per day.