Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

TOKYO 2020: VENERDI' DE GENNARO IN ACQUA PER L'ULTIMO ATTO DEL K1

images/2021_news/tokyo_2021/large/20210728-04390_Tokyo.jpg
CANOA SLALOM

Venerdì 30 luglio si chiude il programma della canoa slalom ai Giochi Olimpici di Tokyo. L’ultimo atto sarà dedicato all’assegnazione delle medaglie nella displica del kayak maschile (K1) con la semifinale in programma alle ore 7.00 italiane e a seguire la finale alle ore 9.00. 

Sulle acque della Kasai Slalom Center Saranno in venti a sfidarsi in semifinale per conquistare uno dei dieci posti disponibili per l’ultimo atto. Giovanni De Gennaro scatterà dal cancelletto di partenza alle ore 7.54. Il carabiniere bresciano è stato tra i più veloci nelle batterie di qualificazione di giovedì: miglior tempo nella prima “run” (90.92), secondo, con un pizzico di strategia nella seconda (90.65), alle spalle del tedesco Hannes Aigner, bronzo a Londra 2012.

“Sono abbastanza contento delle qualificazioni ma non bisogna dimenticare quello che è successo a Rio quando sono stato il migliore nelle batterie e poi ho fatto due brutte gare in semifinale e finale (7° posto)”, ha spiegato De Gennaro all’ICF. “Probabilmente rispetto a Rio adesso sento meno pressione perché sono in grado di esprimermi al meglio, ho più fiducia. Ho lavorato molto e ora mi sento pronto”. 

Il Carabiniere di Roncadelle (BS), che ha compiuto 29 anni lo scorso 21 luglio, è arrivato all’appuntamento olimpico con il titolo di vicecampione europeo nel K1 e una medaglia d’argento conquistata in coppa del mondo. Gli avversari più pericolosi per De Gennaro saranno certamente il ceco Jiri Prskavec, bronzo ai Giochi di Rio de Janeiro e campione del mondo nel 2015 e 2019 e lo sloveno Peter Kauzer, medaglia d’argento nel 2016, alla sua quarta olimpiade e il britannico Bradley Forbers Cryans che nelle selezioni interne ha strappato il pass olimpico al campione in carica Joe Clarke. Senza dimenticare il tedesco Hannes Aigner e l’australiano Lucien Delfour. 

START LIST E RISULTATI 

SITO CONI TOKYO 2020

SITO ICF TOKYO 2020

Foto: canoephotography.com/BenceVekassy (ICF)