Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

AZZURRI PROTAGONISTI AI MONDIALI DI "SUP" SUL LAGO BALATON

images/2021_news/discesa_2021/large/Sup_ita.jpg
SPORT PER TUTTI

Nel fine settimana sul lago Balaton, in Ungheria, sono andati in scena i Campionati Mondiali di Stand Up Paddle. Oltre 480 atleti in rappresentata di oltre 50 paesi hanno preso parte all’evento organizzato sotto l’egida dell’International Canoe Federation. 

Anche l’Italia era presente sulle acque magiare nelle categorie senior e junior, sia maschile che femminile. Nella gara sui 1000 metri Davide Alpino della Lega Navale di Bari ha chiuso al sesto posto la prova del Tecnical Open con il tempo di 5.11.64. Al femminile invece Caterina Stenta (Nazario Sauro) termina al terzo posto della finale B (5.51.92) che vale l’undicesima posizione complessiva. Nella categorie junior terzo posto in finale B per Alberto Casella (CC Aniene) con il tempo di 6.09.84 e il sesto posto nella finalissima per Cecilia Pampinella (Canottieri Eur) con il crono di 6.36.62

Nella sprint race sui 200 metri Stenta chiude seconda la finale B (10° posto complessivo) con il tempo di 1.07.36, mentre Casella è 5° nella finale B della categorie junior maschile (1.14.48). Nella long distance race Alpino è decimo tra i senior al termine dei 18 chilometri del percorso con il tempo di 1h55.22.17. Tra gli junior, che affrontavano una distanza di 10 km, sesto posto per Casella (1h15:18.03) e ottavo per Pampinella (1h28:31.07). 

Risultati e video: https://www.canoeicf.com/stand-up-paddling-world-championships/balatonfured-2021