Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

NUOVA CANOA RICERCA: ON LINE I NUMERI 100-101-102

images/large/Schermata_2021-02-16_alle_19.57.57.png
FORMAZIONE

Sono on-line i numeri 100-101-102 di “Nuova Canoa Ricerca”, approfondimento tecnico-scientifico periodico del Centro Studi FICK, da oggi sfogliabile e scaricabile nellla apposita area dedicata del sito federale: http://www.federcanoa.it/home/formazione/nuova-canoa-ricerca.html

La rivista nata nel 1986 come "Canoa Ricerca", ripartita nel 2005, dopo uno stop di 5 anni, come "Nuova Canoa Ricerca" festeggia quest'anno la sua centesima uscita e dal 2008 è coordinata dal prof. Marco Guazzini.

Entrando nel dettaglio, in questa edizione riferita all'anno 2020, sono presenti tre contributi:

1) Il primo articolo "Analisi biomeccanica del kayak: alla ricerca del colpo in acqua efficace" redatto da Cristian Romagnoli (Università di Bologna), Vincenzo Bonaiuto (Università Tor Vergata di Roma), Nunzio Lanotte (ApLab Roma), Giorgio Gatta (Università di Bologna) tratta di biomeccanica ed in particolare studia l'efficacia della pagaiata. 

2) Il secondo articolo "Il Surfski, l’analisi del modello prestativo attraverso la match analysis", redatto da di Giovanni Saperdi, allenatore, tecnico federale settore giovanile discesa, rappresenta una sintesi della tesi di laurea in Scienze e Tecniche dello Sport, sostenuta il 16/07/2020, presso l’Università degli Studi di Genova (relatrice Prof. Emanuela Pierantozzi) e tratta dell'analisi del modello di prestazione nella specialità dell'ocean racing.

3) Il terzo contributo, "L’ambiente inadatto per la formazione in erba di atleti, in particolare giovani canoisti" di Maurizio Carollo, ex atleta azzurro di velocità, è una sintesi della tesi di laurea magistrale in Management dello Sport e delle Attività Motorie, sostenuta dall’autore il 26/11/2019 presso l’Università Telematica Pegaso di Roma (relatore Prof.ssa Luigia Melillo) e rappresenta un focus sugli aspetti sociali, culturali, negativi per la crescita di giovani canoisti, allo scopo di arginare il burn out e la perdita dei talenti nel nostro sport.

Aperta a tutti i contributi di rilevanza scientifica e legati alla cultura dello sport, la pubblicazione continua ad essere un utile strumento di confronto e dialogo attraverso la messa in rete di molteplici esperienze, iniziative e attività riguardanti i diversi aspetti dell’attività agonistica in ambito canoistico.

SFOGLIA O SCARICA SUhttp://www.federcanoa.it/home/formazione/nuova-canoa-ricerca.html